Casa Museo Ivan Bruschi: superati i 12.000 visitatori

La coppia di Busto Arsizio, Emanuela Milinci e Pietro Strenuo

Arezzo

Casa Museo Ivan Bruschi: superati i 12.000 visitatori

01.01.2015 - 13:59

0

Un 2014 da incorniciare per la Casa Museo di Ivan Bruschi di Arezzo che supera la quota record di 12.000 visitatori. E’ stata una coppia di Busto Arsizio, Emanuela Milinci e Pietro Strenuo, che ha fatto raggiungere alla struttura appartenente alla Fondazione Ivan Bruschi il ragguardevole traguardo. I due turisti della provincia di Varese hanno scelto Arezzo per trascorrere queste giornate di festa e la loro visita è stata una delle oltre 600 registrate dal museo nel corso del mese di dicembre ed in particolare durante le festività natalizie.

Così, 12.000 presenze è la cifra raggiunta grazie ai tesori d’arte conservati nella straordinaria e affascinante collezione del famoso antiquario aretino e alle molte iniziative organizzate nel corso dell’anno dalla Fondazione amministrata da Banca Etruria, frutto anche delle proficue collaborazioni create con associazioni, enti e istituzioni.

Nel 2014 la Casa Museo ha ospitato numerose esposizioni di prestigio: la mostra di fotografia del maestro americano Joel Meyerowitz “Taking my time”, organizzata in collaborazione con la Fraternita dei Laici; l’esposizione di oreficeria dal titolo “Lo splendore eterno. L’oro a Casa Bruschi dall’antichità al XX secolo”; la mostra-evento “Nelle stanze dei Granduchi. Dagli Uffizi ad Arezzo: opere scelte dalle collezioni medicee”, nata dalla collaborazione con la Galleria degli Uffizi e celebrata anche dall’esposizione della quadreria di Banca Etruria dal titolo “Omaggio agli Uffizi”; la trentesima edizione del ciclo itinerante d’arte “L’arte contemporanea nelle antiche dimore. Il Metaformismo”.

Numerosi anche gli eventi organizzati, come gli appuntamenti musicali della tradizionale Stagione Concertistica Internazionale curata dal Maestro Roberto Pasquini, che ogni anno riscuote un notevole successo di pubblico grazie agli ospiti internazionali che vi partecipano, e le attività di didattica museale del progetto “Un museo per i bambini”, per famiglie e scuole, organizzati anche in collaborazione con l’Associazione Culturale Noidellescarpediverse che quest’anno ha portato tra le sale del museo circa 1.000 presenze.

Molteplici, dunque, le proposte culturali create dalla Casa Museo di Ivan Bruschi: concerti, conferenze, esposizioni d’arte, spettacoli teatrali, degustazioni. Dal prossimo anno eventi come questi potranno essere ospitati anche nei nuovi spazi del Palazzo della Fonte, la struttura contigua alla Casa Museo di Ivan Bruschi inaugurata lo scorso aprile dopo l’opera di ricostruzione. Dalla Fondazione Ivan Bruschi un ringraziamento ai tanti visitatori e affezionati ospiti che hanno reso possibile questo risultato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

Milano (askanews) - Un gioco per permettere ai bambini di esplorare le tecniche e i linguaggi dell'arte, nonché le proprie capacità inventive ed espressive. Per il 2018 i campus estivi di Pirelli HangarBicocca a Milano sono stati progettati con l'artista Roberto Fassone che, ispirandosi alla mostra di Matt Mullican in corso nel museo, ha proposto ai piccoli una sfida creativa molto intrigante, ...

 
Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Roma, (askanews) - Adamo, Eva e la metafora di un dolce chiamato "Cannolo" come riassunto dell'universo. "Ceci n'est pas un cannolo" è l'opera prima di Tea Falco, l'attrice catanese di "Io e te" di Bernardo Bertolucci, delle serie tv "1992 e "1993", artista e soprattutto fotografa. Il suo primo documentario da regista è stato presentato al Biografilm Festival di Bologna e andrà in onda su Sky ...

 
Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Milano (askanews) - Dalla sua fantasia è nata la prima vodka 100% francese con il cuore nella regione del Cognac: la nuova sfida di Francois Thibault, che negli anni Novanta ha creato Grey Goose con il miliardario americano Sidney Frank, lo vede firmare la prima vodka gastronomica realizzata in collaborazione con uno dei più importanti chef del mondo, Alain Ducasse, che le ha dato il nome. Punta ...

 
Salute

Un fuoco nella schiena, così si spegne la SA

Forti dolori alla schiena, che si irradiano alle zone circosranti, non passano o comunque ritornano. E' il biglietto da visita della spondilite anchilosante, un 'fuoco' che brucia nella colonna vertebrale e rischia di produrre danni permanenti. Spegnerlo è la missione della campagna online 'SAi che hai la SA? Scegli il tuo futuro', promossa da Novartis con il patrocinio di Apmar Onlus

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018