A San Bernardo il concerto dei coristi europei

Arezzo

A San Bernardo il concerto dei coristi europei

24.01.2015 - 18:04

0

Parlano lingue diverse ma hanno una grande passione in comune: il canto. E proprio per amore del canto sono arrivati ad Arezzo venerdì 23 gennaio da tutta Europa per partecipare al settimo workshop del SOL Grundtvig Project, finanziato dalla Commissione Europea per favorire la formazione continua degli adulti.

Vengono da Francia, Regno Unito, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Cipro, oltre naturalmente dall’Italia, e appartengono a nove diversi cori: Arcanes (Saint Esteve, Francia), Arpege (Bordeaux, Francia), Fulltura (Warsaw, Polonia), Diodsdi Szent Gellért Vegyeskar (Diosd, Ungheria), The Hempton Singers (Hebden Bridge, Regno Unito), Ceskà Plsen (Prachatice, Repubblica Ceca), Epilogi (Limassol, Cipro), Gruppo Corale ICAT (Treviglio, Italia), Insieme Vocale Vox Cordis (Arezzo, Italia).

Oggi (sabato 24 gennaio) sono stati ricevuti in Comune dall’assessore alle politiche giovanili Francesco Romizi, che ha rivolto loro il saluto ufficiale della città insieme alla presidente dell’associazione Insieme Vocale Vox Cordis Gianna Baroni, organizzatrice della tappa aretina del progetto SOL, al Primo Rettore della Fraternita dei Laici Liletta Fornasari e al membro del Magistrato di Fraternita Giuseppe Caroti.

Domani (domenica 25 gennaio) si esibiranno tutti insieme nel concerto aperto al pubblico, ad ingresso gratuito, alle ore 18 nella chiesa di San Bernardo, sotto la direzione del maestro Lorenzo Donati, che ha curato anche i laboratori presso la Casa delle Culture.

Il concerto, che figura nel cartellone del festival “Diventinventi”, si aprirà con l’esecuzione in prima assoluta di Orient Express, scritta da Lorenzo Donati per soli, strumenti e coro. Sul palco, con la direzione dello stesso Donati, l’Insieme Vocale Vox Cordis accompagnato dai musicisti Paolo Vaccari (flauto), Silvia Turtura (oboe), Gianluca Piomboni (clarinetto), Stefano Rocchi (basso) e alle percussioni Roberto Bichi, Francesco Checcacci, David Diouf, Davide Montagnoli, Iacopo Rossi.

Originale l’idea della composizione: un viaggiatore inglese parte da Londra e attraversa l’Europa spingendosi verso Oriente nel suo grand tour. Ne esce fuori una sorta di diario di viaggio in musica e parole, suddiviso in brani che corrispondono alle tappe nelle principali città lungo l’itinerario. Oltre a Londra compaiono Parigi, Venezia, Vienna, Budapest e infine Costantinopoli, descritte con le parole di grandi poeti e scrittori del passato come Walt Whitman, Oscar Wilde, P. B. Shelley e Bertrand Russell.

“Invito tutta la cittadinanza a partecipare al concerto di domenica pomeriggio, anche per far sentire ai coristi che vengono da lontano il calore della nostra città”, dice la presidente Gianna Baroni, “è un grande onore per noi ospitare questo appuntamento del progetto Sol, che l’Europa finanzia per incentivare la contaminazione e lo scambio culturale fra i suoi cittadini, nell’ottica di una mobilità che coinvolge persone e idee”.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018