A Cortona inaugurata la “Mostra Internazionale Arti Visive”

A Cortona inaugurata la “Mostra Internazionale Arti Visive”

04.10.2015 - 17:07

0

L'Assessore Regionale Vincenzo Ceccarelli, il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, Lilly Magi, presidente del Circolo Culturale Gino Severini, e Romana Severini, figlia del grande pittore Gino, hanno inaugurato sabato 3 ottobre 2015 la “Mostra Internazionale Arti Visive”, omaggio a Gino Severini, che resterà visibile fino all'11 ottobre a Palazzo Casali di Cortona.

I Paesi di provenienza dei cinquanta partecipanti sono davvero tanti: la nipote di Botero arriva dall’ Argentina, alcuni  artisti provengono dagli USA, dalla Grecia, dalla Romania; dalla Francia arriva una designer che progetta e produce mobili in cartone pressato, totalmente riciclabili. Saranno rappresentate tutte le regioni  l’Italia, perché Cortona è conosciuta, fra le sue vie si respira la Storia e le produzioni artistiche locali costituiscono uno stimolo per la ricerca artistica, così la Mostra diventa un’interessante occasione di incontro e scambio di idee e scoperta delle tendenze emergenti.

Gino Severini, era solito dire di essere nato fisicamente a Cortona ma spiritualmente e intellettualmente a Parigi, la sua città del cuore, e questo anelito verso la libertà senza frontiere caratterizza anche lo spirito con cui è organizzata la mostra, in un’ottica di grande respiro ed apertura verso i nuovi artisti e le tendenze originali che esprimono.

La mostra resterà aperta una settimana, quindi sarà conclusa dalla premiazione finale delle opere che la Giuria deciderà come più rappresentative.

L’iniziativa  si svolge sotto l’Alto Patronato del Senato della Repubblica, ha il Patrocinio della Regione Toscana ed è sostenuta dal Comune di Cortona e da enti e ditte grazie a cui è stata possibile l’organizzazione: la Banca Popolare di Cortona, la ditta Del Brenna, che ha forgiato per l’occasione le tre medaglie per i vincitori, in oro, argento e bronzo; il Consorzio Vini DOC, ditta L.V.,il Salone dell’auto Tamburini di Camucia e tante altre.

Tre opere dell’artista cortonese Franca Podda saranno esposte nel Bookshop di Palazzo Casali e a suo nome sarà premiata l’opera più rappresentativa per originalità e composizione.

Il prossimo anno rappresenta un appuntamento importante perché saranno trascorsi 50 anni dalla morte di Gino Severini ed è intenzione del Circolo ricordare in modo speciale questo personaggio della scena artistica italiana, per farlo conoscere anche ai più giovani, per il suo spirito indomito e la ricerca continua.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Dacca (askanews) - Il Bangladesh ha deciso di rinviare l'avvio del rimpatrio in Myanmar dei profughi rohingya inizialmente previsto per il 23 gennaio 2018, come concordato da Dacca e Naypyidaw. Lo ha fatto sapere Abul Kalam Azad, funzionario del Dipartimento per gli aiuti ai profughi e per i rimpatri dal Bangladesh. "Saremo molto lieti di vedere il processo di rimpatrio iniziare il prima ...

 
Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Roma, (askanews) - Continua senza esclusione di colpi la guerra politico-giudiziaria fra Madrid e Barcellona: l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, a Bruxelles per evitare il carcere a seguito della dichiarazione di indipendenza della Catalogna dello scorso 27 ottobre, ha lasciato per la prima volta il Belgio per partecipare a un simposio all'università di Copenaghen. Il Tribunale supremo ...

 
Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Washington, (askanews) - Repubblicani e democratici al Senato americano avrebbero trovato un accordo per mettere fine allo shutdown che paralizza l'amministrazione federale dalla mezzanotte del 19 gennaio. In aula sono infatti arrivati i voti necessari per aggirare l'ostruzionismo (77) e procedere con l'approvazione di un finanziamento delle attività del governo federale fino all'8 febbraio. La ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018