Chef Shady presenta in Maremma la tradizione culinaria aretina

Arezzo

Chef Shady presenta in Maremma la tradizione culinaria aretina

04.09.2016 - 17:47

0

L'enogastronomia di Arezzo e della Toscana presenta le proprie eccellenze sulle spiagge più belle della regione in occasione di "Un'altra estate". Tale iniziativa, organizzata dalla Regione Toscana per la promozione del suo territorio, si sviluppa attraverso dieci appuntamenti che trovano il loro apice in un cooking show volto a far scoprire e a valorizzare i sapori della buona tavola, esaltando il loro legame con i singoli territori e con le tradizioni locali. La cucina aretina sarà in scena mercoledì 31 agosto al camping "Il Fontino" di Scarlino, nel pieno della Maremma grossetana, e avrà come rappresentante chef Shady Hasbun che è stato chiamato per cucinare e per presentare le bontà enogastronomiche della sua terra. Titolare del ristorante Le Rotte Ghiotte e ideatore dell'omonima scuola di cucina Chef Shady Food Lab, in occasione di "Un'altra estate" sarà protagonista di un cooking show dedicato ad uno dei prodotti aretini più conosciuti e più amati, il sugo dei crostini neri, che per l'occasione sarà servito in un cannolo dando vita ad un'inedita ricetta che unirà la tradizione e la sperimentazione di nuovi sapori. La preparazione del piatto, chiamato "Cannolo nero toscano", sarà accompagnata da una spiegazione teorica che guiderà i presenti alla scoperta della ricetta e delle particolarità, in un incontro moderato dalla giornalista esperta di enogastronomia Irene Arquint. Tale vetrina maremmana sarà utilizzata da chef Shady per promuovere e per far conoscere i prodotti del territorio aretino, dunque il sugo nero sarà farcito con paté di fegato di maiale grigio del Casentino allevato dall'azienda agricola "Le selve di Vallolmo", mentre a bagnare il tutto saranno i vini bianchi offerti dall'azienda "Feudi Ghibellini" di Peter Lorenzo Guidelli. «"Un'altra estate" - spiega chef Shady, - è un format organizzato per raccontare i vari modi di vivere la Toscana e i luoghi più significativi da visitare: sono orgoglioso di esser stato chiamato per rappresentare la tradizione culinaria aretina. Io sono originario della Maremma ma ormai da molti anni mi sono trasferito ad Arezzo, dunque questo evento mi regalerà un'emozione particolare perché avrò l'occasione di presentare l'enogastronomia della terra dove attualmente vivo direttamente nella terra dove sono cresciuto».

Realizzato in collaborazione con Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana, Vetrina Toscana, Il Tirreno, Uisp Comitato Regionale Toscana, Feisct e il supporto tecnico di Acqua di Toscana, "Un'altra estate" ha l'obiettivo di stimolare i turisti della costa tirrenica a scoprire l'entroterra toscano: per Arezzo si tratterà dunque di una prestigiosa vetrina per farsi conoscere e per farsi apprezzare attraverso la sua cucina.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018