Caccamo al Giardino delle Idee: "Arezzo? La vedo ogni mattina...."

Giovanni Caccamo al Giardino delle Idee di Arezzo

Arezzo

Caccamo al Giardino delle Idee: "Arezzo? La vedo ogni mattina...."

23.01.2017 - 17:28

0

Abbiamo accolto Giovanni Caccamo nella Suite del Graziella Patio Hotel, la suite delle porcellane, dove oggetti meravigliosi e magici – le porcellane nel Settecento erano considerate la sostanza della longevità, della potenza e dell’invulnerabilità – hanno fatto da cornice ad un set fotografico molto intimo realizzato da Luca Brunetti. Un sorriso autentico, quella di Giovanni, una gentilezza d’altri tempi. “Oggi vogliamo farti innamorare perdutamente di Arezzo”. Abbiamo palesato da subito le nostre intenzioni, cercando di trasmettere tutta la bellezza che la nostra città custodisce. A dimostrazione che Arezzo così come la Toscana è bella in tutte le stagioni, anche in un inverno freddo che non si ricordava da qualche anno, abbiamo deciso di introdurre Giovanni in un altro mondo o meglio in un’altra epoca, passeggiando in centro storico e raccontando come, sebbene Arezzo sia una città, mantenga tutte le caratteristiche di un borgo medievale curato e protetto all‘interno della cinta muraria ben conservata. Abbiamo passeggiato tanto per le vie del centro, e Giovanni ha apprezzato “i saliscendi di stradine che ogni tanto si aprono in piazze con bellissime chiese” come quella duecentesca di San Domenico che lo ha lasciato senza parole.

Nella sua straordinaria atmosfera abbiamo contemplato la Croce dipinta di Cimabue per poi spostarci nella Cattedrale, ricordando le scene de La vita è bella di e in particolare quella in cui sotto la pioggia arriva con la macchina in cima alle scale e srotola il tappeto rosso per non far bagnare i piedi alla sua principessa. Negli angoli della città in cui è stato girato il film di Roberto Benigni abbiamo continuato a ricordare il film, le sue scene, le sue immagini, seguendo una sorta di percorso cinematografico. Girando ancora tra le vie del centro infreddolite, siamo arrivati a Piazza Grande. Qui Grazia Frappi ha raccontato di come la posizione inclinata della piazza scenda dal rinascimentale Loggiato Vasariano verso il pozzo e di come in estate la piazza si animi per la Giostra del Saracino.

Abbiamo terminato il nostro tour con una visita alla Basilica di San Francesco e alla Cappella Bacci con gli splendidi affreschi di Piero della Francesca del ciclo della Leggenda della Vera Croce.

Alla sera, la giornata si è conclusa, come spesso accade al Giardino delle Idee, con un momento conviviale molto particolare.

Nella magica e accogliente atmosfera della Buca di San Francesco, l’oste Mario De Filippis, appassionato cultore di piccola grafica, ha mostrato a Giovanni la sua collezione di Ex Libris, una collezione citata anche nei volumi del Guinness Book of Records.

“Alcuni anni fa sono venuto ad Arezzo e in una bottega del centro ho acquistato un disegno della metà del Settecento che ho appeso nel soggiorno di casa. Tutte le mattina quando mi sveglio una delle prime immagini che vedo è quella di Arezzo” ha raccontato. Aggiungendo “oggi ho conosciuto un Giardino sorprendente, profondo ed entusiasmante”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gli Ambienti di Lucio Fontana, dove è nato il contemporaneo

Gli Ambienti di Lucio Fontana, dove è nato il contemporaneo

Milano (askanews) - Un percorso alle origini del contemporaneo attraverso gli Ambienti spaziali di Lucio Fontana, che Pirelli HangarBicocca ripropone per la prima volta dalla morte dell'artista nella mostra "Ambienti/Environments", evento straordinario che riporta in primo piano una parte della produzione di Fontana tanto decisiva, quanto poco nota al grande pubblico. L'esposizione milanese è ...

 
Immagini e musica insieme per "suonare" con Phlay

Immagini e musica insieme per "suonare" con Phlay

Napoli (askanews) - Le immagini si muovono al ritmo della musica, si concentrano e dilatano, rallentano e accelerano. Chi di noi non si è mai lasciato andare a una creazione visiva accesa dalla musica? Partendo dai propri sogni o ricordi, associandoli a melodie amate? "Phlay" è tutto questo. Una nuova applicazione, ideata e realizzata da una mente napoletana, che con pochi click su uno smartphone ...

 
Ferrari su posto disabili, l'agente:  decisivo racconto del bimbo

Ferrari su posto disabili, l'agente: decisivo racconto del bimbo

Milano, 19 set. (askanews) - Suo padre era appena stato aggredito dall'automobilista che aveva posteggiato la sua Ferrari in Via Montenapoleone a Milano invadendo uno spazio riservato ai disabili. E lui, 7 anni, in sedia a rotelle, ha fornito un contributo "fondamentale" per risalire all'aggressore. Il piccolo è, infatti, un "patito" di Ferrari e la sua descrizione della vettura ha permesso agli ...

 
Mattarella: grati a polizia penitenziaria per impegno in carceri

Mattarella: grati a polizia penitenziaria per impegno in carceri

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha partecipato alla cerimonia di commemorazione del 200° anniversario della costituzione del Corpo della Polizia Penitenziaria. Il Capo dello Stato ha voluto ringraziare le donne e gli uomini della Penitenziaria "per il costante e generoso impegno che pongono in un ufficio così prezioso per la sicurezza dei cittadini e la ...

 
Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

ALLA GALLERIA BRUSCHI

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

Dopo quasi 4 mesi di apertura termina la mostra che ha sancito la collaborazione tra Fondazione Ivan Bruschi e la Fondazione Strozzi di Firenze: sabato 16 e domenica 17 sono ...

15.09.2017

Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

LA MOSTRA

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

La poesia di Giacomo Leopardi, nonostante i due secoli che ormai separano la nostra epoca da quella in cui è vissuto il poeta, continua ad esercitare un grande fascino. ...

25.08.2017