Stagione Concertistica Internazionale a Casa Bruschi

Fondazione Ivan Bruschi

Stagione Concertistica Internazionale a Casa Bruschi

30.03.2017 - 12:40

0

E' in partenza la XII edizione della Stagione Concertistica Internazionale, organizzata dalla Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da Nuova Banca Etruria, in collaborazione con l’Associazione Giovani Musicisti, e diretta dal Maestro Roberto Pasquini. Il Festival di musica classica nel corso degli anni ha presentato al pubblico numerosi giovani talenti internazionali che si sono esibiti nello splendido salone dell’antica dimora dell’ideatore della Fiera Antiquaria di Arezzo.

Anche nel corso della nuova Stagione di concerti, prevista tra marzo ed aprile 2017, si esibiranno artisti di alto livello e vincitori di prestigiosi premi internazionali.

La serata inaugurale della Stagione 2017, in programma venerdì 31 marzo alle ore 21.15, vede protagonista lo strepitoso Alexander Gadjiev, vincitore del Concorso Internazionale di Hamamatsu, dove ha sbaragliato la concorrenza di pianisti provenienti da tutto il mondo. Il concorso si svolge ogni tre anni in Giappone e la giuria internazionale è presieduta da Akiko Ebi e formata, tra gli altri, da una delle più grandi pianiste d'oggi: Martha Argerich. Il giovane prodigio suonerà musiche di Schumann e Liszt.

Venerdì 7 aprile sarà protagonista della serata a Casa Bruschi la pianista russa Elena Nefedova che nel novembre 2016 ha vinto il prestigioso premio Venezia “Gran Teatro la Fenice”, pianista raffinatissima formatasi presso la celebre scuola russa Gnessin, fucina inesauribile di talenti. La Nefedova presenterà brani di Bach, Grieg, Liszt e Chopin.

Venerdì 21 aprile sarà la volta di un Concerto Sinfonico, con la Etruria Chamber Orchestra diretta dal Maestro Roberto Pasquini e i solisti Davide Burani, all’arpa e Cinzia Centonza, soprano. La serata sarà dedicata all’immortale musica di Wolfgang Amadeus Mozart, di cui saranno interpretate alcune delle più belle pagine, quali il concerto per flauto KV 313, il prezioso concerto per flauto e arpa KV 299 e il divino Exsultate Jubilate KV 165.

Per la serata conclusiva della Stagione, venerdì 28 aprile, è previsto un Bach d’autore, quello interpretato dal Maestro Andrea Turini al pianoforte, interamente dedicato al monumento musicale delle Variazioni Goldberg BWV 988. Le mani sapienti del pianista ci guideranno alla scoperta di uno dei tesori della storia dell’arte universale, rappresentata da questa aria e 30 variazioni composta dal grande Johann Sebastian nel 1741.

Inizio degli spettacoli ore 21,15. Biglietto intero € 10,00. Biglietto ridotto (minori di 18 anni) € 6,00. Abbonamento € 30,00.

L'ingresso consente anche la visita gratuita alla Casa Museo di Ivan Bruschi nella settimana successiva al concerto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018