Buon compleanno Opes: dieci anni in crescendo

Campionato Opes

Buon compleanno Opes: dieci anni in crescendo

10.10.2014 - 18:30

0

Era il lontano 2004 quando Opes muoveva i suoi primi passi all'interno del territorio aretino. Girone unico di calcio a cinque a dieci squadre e tanta voglia di stupire. Era poco più che un embrione, questa nuova Opes. Oggi, invece, a dieci anni di distanza dal lancio del primo campionato, Opes festeggia il suo decimo anno di attività. L'embrione è diventato, nel corso degli anni, una creatura perfetta. Dalle venti squadre iniziali, crescendo man mano e con passione, Opes è passata a sfondare sistematicamente il muro delle novanta squadre. Fino a toccare punte di cento e passa iscrizioni. Un lavoro a dir poco fantastico, certosino e minuzioso, che nel corso degli anni ha portato Opes a primeggiare con gli altri enti di promozione sportiva.
TAGLIO DEL NASTRO Il decennale dell'associazione Opes coinciderà anche con il lancio del decimo campionato. Un traguardo soddisfacente, gratificante e in un certo senso anche meritato. I veli sulla nuova stagione saranno tolti questa sera alle ore 21 presso l'impianto sportivo "Chimera" di Via Darwin. Sarà l'occasione per tutte le squadre, sia di calcio a cinque, sia di calcio a sette, di iniziare a respirare nuovamente il clima partita. Nulla cambia rispetto al passato. Alle squadre iscritte, come consuetudine vuole, sarà consegnato il calendario completo degli incontri, il regolamento tecnico e i palloni da gioco ufficiali, a testimonianza della grande pianificazione che regna all'interno dell'Opes. Anche quest'anno, nonostante il difficile momento che attraversa la nostra società sotto il profilo socio - economico, l'associazione è riuscita a confermare gli strepitosi numeri che hanno caratterizzato la scorsa annata. Ma ciò che stupisce è che Opes, per quanto concerne il calcio a cinque, è riuscita a creare addirittura due gironi di serie C2 accrescendo in maniera cospicua il numero di iscrizioni. Buoni, e senza dubbio gratificanti, anche i numeri che emergono dal calcio a sette: confermati i tre gironi eliminatori con successivi raggruppamenti Champions, Opes League e Over fino a sfociare nell'attesissimo evento dei play - off per eleggere il nuovo campione provinciale. Confermata anche l'avvincente "Coppa Opes" di calcio a cinque che partirà nel mese di dicembre. Tutto invariato anche per quanto riguardo i campi di gioco. La stagione si snoderà sui soliti impianti dello scorso campionato, ovvero Snoopy, Occhi Verdi, Pratantico e Badia al Pino tutti distanti pochissimi chilometri dal centro cittadino.
IL CAMPIONATO La stagione 2014 / 2015, che scatterà ufficialmente lunedì 13 ottobre, vedrà la conferma di tutte e cinque le serie che hanno caratterizzato i vari campionati Opes. La serie A, con l'Olimpia detentrice del titolo, sarà composta da undici squadre, così come la serie B che ha nel Real Giada la candidata più accreditata al successo finale. Dodici squadre, invece, comporranno sia la serie C, sia la serie C1, mentre l'ultima serie, la C2, sarà divisa in due gironi da dodici squadre ognuno. Per la prima volta in dieci anni, sarà assente dalla serie A il Rayo Vencedor che ripartirà dalla C2, mentre la compagine de I Banditi sarà l'unica ad assicurare il doppio impegno, sia a cinque, sia a sette. Qui, l'avversario da battere saranno gli Sconvoltz di mister Etiope, ma lo Skenderbeu, ferito e colpito nell'orgoglio, darà segnali di rinascita? La palla passa al campo. Come sempre, giudice inappellabile. Buon campionato a tutti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018