Arezzo a segno, va a -2 dalla vetta

Lega Pro

Arezzo a segno, va a -2 dalla vetta

12.10.2014 - 16:12

0

E’ la festa del Comunale. Con un’autorete e un grande secondo tempo, l’Arezzo, davanti ad una schiera di ex presidenti, tra cui Piero Mancini e davanti al presidente Mauro Ferretti, torna alla vittoria contro il Pordenone, scaccia il ko di Bassano e va a -2 dalla vetta.

E’ stato un Arezzo a doppia faccia: meglio nel secondo tempo rispetto al primo che prende ritmo solo quando Capuano fa entrare Campagna al posto di Cucciniello, in quella parte del campo (esterno destro), dove il Pordenone spinge di più. Primo tempo diesel dunque per l’Arezzo che gioca con l’annunciato Erpen trequartista dietro a Montini e Bonvissuto. Anche il Pordenone si presenta con il trequartista e nei primi minuti conquista più campo, tanto che alla mezzora Capuano è costretto al primo cambio tattico: fuori Cucciniello e dentro Campagna che si posiziona a destra, mentre Brumat va a sinistra. La partita a quel punto cambia volto, l’Arezzo si fa più aggressivo e dopo tre minuti arriva la prima vera occasione con Carcione che su punizione dalla sinistra, costringe Bazzichetto ad alzare sopra la traversa. Fino ad allora gli amaranto erano stati poco incisivi. Una svirgolata di Bonvissuto (8’) e un colpo dal fondo di Brumat che colpisce l’esterno della rete. Rischia anche l’Arezzo (ma solo una volta) quando all’11’ un buco in difesa fa passare la palla davanti allo specchio e l’Arezzo si salva in angolo. Nel finale di tempo, Montini prova due volte dalla distanza: la prima è parata dal portiere, la seconda finisce sul fondo dopo che si accentra bene. L’ultima azione dei primi 45 minuti è sui piedi di Carcione (40’): ancora punizione dalla destra che si alza sopra la traversa. L’Arezzo torna in campo con più benzina e dopo nove minuti sfiora il vantaggio su una splendida punizione calciata da Carcione. Bazzichetto respinge corto e Villagatti batte a colpo sicuro, ma ancora una volta Bazzichetto salva.
Al 16’ doppia occasione: mischia, respinta da un difensore, sulla prosecuzione Villagatti mette fuori di testa. Ma c’è anche il Pordenone che chiama Benassi con una bordata di Paladin. Al 35’ Pordenone in dieci per l’espulsione di Possenti, sulla successiva punizione, Erpen tira a giro, e Capogrosso mette in rete. Nel finale l’Arezzo sfiora il raddoppio con Brumat che colpisce il palo dalla distanza. Alla fine espulso anche Maccan. Applausi del Comunale. L’Arezzo vola a 15 punti, nei piani alti della classifica. E sabato prossimo nuova trasferta. Questa volta a Pavia. E’ festa al Comunale. 

AREZZO (3-4-1-2): Benassi 6.5; Villagatti 6.5, Panariello 6.5, Pisani 6.5; Brumat 7, Gambadori 6 (24’ st Coppola 6.5), Carcione 7, Cucciniello 6 (pt 30' Campagna 6.5); Erpen 7; Bonvissuto 6.5, Montini 6 (13’ st Padulano 6.5).
A disposizione: Leuci, De Martino, Guarino, Morga.
Allenatore: Ezio Capuano.
PORDENONE (4-3-1-2): Bazzichetto 6.5; Capogrosso 6.5, Peccarisi 6, Ghinassi 6, Possenti 5; Bacher 6.5 (38’ st Migliorini), Mattielig 6.5, Buratto 6; Paladin 6 (42’ st Simoncelli); Barbuti 6, Zubin 6.5 (20’ st Maccan).
A disposizione: Maniero, Placido, Corrado, Migliorini, Conti, Simoncelli.
Allenatore: Luciano Foschi.
ARBITRO:Mantelli di Brescia (Vitaloni di Jesi - Pizzagalli di Pesaro). OA: Matteini di Firenze.
RETE:36’ st autorete di Capogrosso
NOTE: spettatori 2.500 circa. Espulsi Possenti, Maccan. Ammoniti: pt 3' Gambadori, 5' Capogrosso, 12' Villagatti e Peccarisi; st 2' Buratto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il dramma del San Juan valutato da un comandante brasiliano

Il dramma del San Juan valutato da un comandante brasiliano

Niteroi, Brasile (askanews) - Il dramma del San Juan, il sommergibile argentino con 44 uomini di equipaggio di cui si sono persi i contatti da una settimana, ha mobilitato ricerche a tappeto da parte delle marine militari di molti paesi, compresa quella del Brasile. Il comandante di un sottomarino brasiliano illustra la partecipazione del suo paese nelle operazioni internazionali di ricerca e i ...

 
A Catania le opere di Echaurren, street artist ante litteram

A Catania le opere di Echaurren, street artist ante litteram

Catania (askanews) - 'La beauté est dans la rue', slogan del maggio francese, può essere considerato il concept della mostra 'Pablo Echaurren - Soft wall' ospitata al Palazzo della Cultura di Catania dal 24 novembre al 14 gennaio 2018: pur attraversando un percorso cronologico di tre decenni, non è una antologica bensì una rassegna a tema, incentrata sul costante dialogo che Echaurren, pittore, ...

 
Francesca Comencini:un film sulla mia storia e la fine d'un amore

Francesca Comencini:un film sulla mia storia e la fine d'un amore

Roma (askanews) - Nel suo nuovo film, "Amori che non sanno stare al mondo", nei cinema dal 29 novembre, Francesca Comencini racconta con ironia e lucidità la fine di un amore e il differente cammino che intraprendono un uomo e una donna per superare quel lutto e iniziare una nuova vita: "Il desiderio di fare il film, la spinta a fare il film, è partito dall'attraversare io stessa un momento che ...

 
Myanmar e Bangladesh: accordo su rimpatrio Rohingya entro 2 mesi

Myanmar e Bangladesh: accordo su rimpatrio Rohingya entro 2 mesi

Dacca (askanews) - Il Bangladesh e il Myanmar hanno raggiunto un accordo per avviare il rimpatrio, entro due mesi, dei rifugiati Rohingya, L'intesa arriva alla fine dell'incontro tra il ministro degli Esteri del Bangladesh, Mahmood Ali e la leader birmana, il premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, avvenuto a Naypyidaw, la capitale politica birmana. Oltre 620mila Rohingya si sono rifugiati in ...

 
"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

Arezzo

"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

“Gianna Ghiori, in appena due lustri di esaltante attività, alla guida del suo Coro Voceincanto ha compiuto una piccola meraviglia musicale. Un coro di voci bianche e ...

23.11.2017

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Terranuova Bracciolini

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Sabato 2 dicembre, presso il centro culturale auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, in provincia di Arezzo, alle ore 21:30 si terrà il concerto del duo composto da ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017