Lorenzo Lapini va a cento

Storie di calcio

Lorenzo Lapini va a cento

04.11.2014 - 15:41

0

Lapini fa centro e raggiunge quota cento. Tante sono le reti segnate nella sua ormai lunga carriera con la maglia del Marciano. E' un record encomiabile ed eloquente che possono raggiungere solo i bomber di razza, solo i giocatori che considerano una maglia (in questo caso quella azzurra) una seconda pelle altrettanto preziosa e degna della massima cura e dedizione. L'ambizioso e gratificante traguardo è stato raggiunto domenica a Pontassieve. L'esultanza è normale, ma quella di domenica è stata più vistosa, quasi più plateale a dimostrazione che era stata una rete speciale, la centesima in maglia azzurra. Lorenzo è rimasto a terra felice, commosso e, come ci ha confidato nel dopo partita, ha pensato alle persone più care alle quali ha dedicato la rete e con le quali intendeva condividere quel momento di gioia: la famiglia ed in particolare il figlio Pietro e tutti i tifosi Marcianesi presenti e non, perfino quelli che non ci sono più come il Presidentissimo Amelio Caposciutti. "Sono felice, ha detto, che questo traguardo l'abbia raggiunto con la maglia azzurra che vesto con orgoglio e soddisfazione ormai da oltre dieci anni. Condividere questa gioia con gli azzurri aumenta la soddisfazione; è un momento che non dimenticherò". Lorenzo, trentunenne, ha sviluppato tutta la sua carriera a Marciano. In un momento particolare se ne allontanò per ritornare dopo poco più di un anno con rinnovata convinzione che questa era la squadra e la società che lo avrebbe maggiormente soddisfatto. Ha giocato sempre sulla fascia aiutando anche il centrocampo e mettendo in mostra sempre una classe cristallina ed unanimemente riconosciuta. Per i Marcianesi Lorenzo è ormai una bandiera, un vanto, un motivo di orgoglio e non solo per l'attaccamento alla maglia, per le reti segnate, ma particolarmente per la sue doti tecniche che ne fanno uno dei migliori giocatori della promozione e gli assicurano una posizione di primo piano nel top dei giocatori che raccontano la storia calcistica del Marciano. Ogni anno la classifica dei cannonieri lo vede nelle prime posizioni, ma è fra i primi anche in quella che riguarda gli assist per i compagni, anzi è propria questa la sua miglior caratteristica oltre a quella di deliziare i buongustai del calcio con i suoi tocchi sempre efficaci e mai leziosi, la sua rapidità nel trovare la coordinazione, la sua velocità così utile nei contropiedi come è accaduto a Pontassieve, la sua capacità di servire i compagni in modo che il passaggio sia anche un suggerimento per superare più facilmente gli avversari. Ma i Marcianesi apprezzano e stimano Lapini non solo come giocatore, come bomber e come "professionista" serio, disponibile, impegnato e fedele, ma anche per le sue doti umane che ne fanno un esempio di affabilità, gentilezza, educazione, sincerità e capacità di rapportarsi con i colleghi, con la società e tutti gli sportivi. Insomma è il "cocchino" dei Marcianesi che approfittano di questa occasione per rivolgergli un caloroso ringraziamento, un sincero applauso ed un fiducioso augurio di migliorare rapidamente e significativamente questo già prestigioso traguardo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018