Capuano: "A Busto partita da sei punti"

Lega Pro

Capuano: "A Busto partita da sei punti"

13.11.2014

0

Il mercato, i giovani della Berretti, Matulevicius e ancora e ancora. Non sono mai noiose e banali le conferenze stampa di Eziolino Capuano.

L'allenatore dell'Arezzo parla a due giorni dalla partita di domenica 16 novembre alle 14.30 a Busto Arsizio contro la Pro Patria. "E' sicuramente una partita importantissima. Il primo vero scontro salvezza", dice il tecnico amaranto che prosegue riguardo al mercato: "Il presidente Ferretti avrebbe preso giocatori anche adesso, ma io non voglio svincolati. E' arrivato il procuratore di Bolzan, calciatore che stimo moltissimo, ma adesso sarebbe inutile. Pensiamo ad arrivare a gennaio limitando i danni e poi vedremo quello che succederà. Abbiamo già individuato giocatori che fanno al caso nostro". Non sono ancora così maturi invece i ragazzi della Berretti dove c'è anche il capocannoniere Bucaletti. "L'ho visti giocare, ma non mi sembra che ci sia nessuno pronto per la prima squadra. Mi sembra ancora presto. Direi di fare esordire qualcuno quando saremo in una fase più tranquilla. Forse chi è già sulla buona strada è Matelevicius". E parla ancora del suo ruolo: "Ovunque sono andato le squadre le ho fatte io. Quando ho lasciato fare agli altri sono arrivati i guai". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...