Il terzo tempo di Capuano

Lega Pro

Il terzo tempo di Capuano

25.11.2014 - 12:36

0

Ad Arezzo nasce il terzo tempo di Capuano. Lo hanno ribattezzato così, quelli che siedono in tribuna, e per terzo tempo si intende l’esultanza di Eziolino Capuano al termine di ogni partita. Nessuno lascia più lo stadio cinque minuti prima della fine. Perché la corsa di Capuano sotto la Curva e poi sotto la tribuna, non ha prezzo. Anzi ripaga del prezzo del biglietto. “La mia corsa non è preparata – sottolinea Capuano – E’ estemporanea, mi precipito e basta”. Che il tecnico amaranto fosse sanguigno e passionale lo si sapeva anche prima che arrivasse ad Arezzo. Un allenatore che esprime sempre al massimo le sue sensazioni e i suoi sentimenti e che, a volte, va anche oltre. E le sue esultanze al termine di una partita vinta, ma anche semplicemente pareggiata o addirittura persa, anche se sembrano, non sono mai uguali alle altre. “Aspettiamo il terzo tempo”, dicono i tifosi seduti in tribuna. E al triplice fischio, eccolo. Capuano comincia la sua corsa sfrenata chiedendo spazio per arrivare sotto la Minghelli. Si attacca alla rete, trascina con sé tutti i ragazzi della Sud ai quali mostra loro il cuore. Dalla Curva alla tribuna. Domenica 23 novembre subito dopo la vittoria col Real Vicenza per quattro volte ha chinato la testa davanti ai tifosi come per ringraziarli. Il palcoscenico è tutto per Capuano, l’allenatore che prima di ogni partita fa mettere la musica del gladiatore, si carica sotto le note di Mia Martini e prende in braccio il suo presidente. “Secondo me oggi si spoglia”, diceva un tifoso all’amico seduto accanto poco prima del rigore di Erpen e mentre guardava Capuano che era già rimasto in maniche di camicia. Niente spogliarello, quello magari quando l’Arezzo conquisterà la salvezza, perché nonostante il profumo di play off, Capuano fa il pompiere e ripete: “Pensiamo a salvarci, come è l’obiettivo, fin dall’inizio del campionato”. E mentre si pensa alla Cremonese, prossimo avversario, su Facebook i “mi piace” sulle pagine nate per Eziolino si moltiplicano e soprattutto arrivano da Arezzo. Le pagine che vanno per la maggiore sono soprattutto “Eziolino Capoluogo” e “Eziolino Capuano fan club”. Ma non passerà troppo tempo e anche qua nascerà il primo fan club per l’allenatore che ha saputo, soprattutto, ridare entusiasmo, gioia e allegria al calcio aretino. Ce n’era bisogno. Adesso però avanti. Sabato 29 novembre c’è la trasferta di Cremona e poi il 6 arriva il Como. I tifosi già prenotano il biglietto. Per il terzo tempo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Piano mare, Muzzillo: il Porto di Ostia un fiore all'occhiello

Piano mare, Muzzillo: il Porto di Ostia un fiore all'occhiello

Roma, (askanews) - Una nuova vocazione più ecologica per Ostia ma anche più culturale con le iniziative di Zetema Progetto Cultura: lo ha detto l'assessore al Bilancio del Comune di Roma, Andrea Mazzillo, a margine della presentazione del Piano Mare 2017 per Ostia in collaborazione con Ama e con il Porto Turistico. "Innanzitutto un grande ringraziamento all'amministratore giudiziario del Porto ...

 
Piano mare: si risolve il contenzioso fra Ama e il porto di Ostia

Piano mare: si risolve il contenzioso fra Ama e il porto di Ostia

Roma, (askanews) - Con il Piano Mare 2017 per Ostia della giunta Raggi si risolve anche il contenzioso che ha opposto Ama al porto di Ostia: lo spiega l'amministratore giudiziario della struttura portuale, Donato Pezzuto. "L'iniziativa che abbiamo portato avanti con Ama per un progetto ambizioso che riguarda la raccolta dei rifiuti nel porto qui a Ostia e prevede anche una diversificazione del ...

 
Wwf denuncia: stop spiaggiamenti di tartarughe marine

Wwf denuncia: stop spiaggiamenti di tartarughe marine

Roma, (askanews) - Non si arrestano gli spiaggiamenti di tartarughe marine morte tra Chioggia e Comacchio, nell'area del Parco Regionale Delta del Po. Le cause, denuncia il Wwf, potrebbero essere legate alla pesca a strascico, e dunque al fenomeno del bycatch, la cattura accidentale di specie non bersaglio di pesca: le tartarughe marine muoiono perché non riescono a tornare a galla per respirare. ...

 
A Ostia parte il 'Piano Mare', al via differenziata sul litorale

A Ostia parte il 'Piano Mare', al via differenziata sul litorale

Roma, (askanews) - Sul litorale di Ostia si cambia: via i cassonetti, largo alla raccolta differenziata porta a porta in tutti gli stabilimenti per cambiare faccia al più celebre dei litorali romani. Un progetto che mira a restituire dignità a un territorio che nella stagione estiva conta 25mila presenze giornaliere. Al Porto Turistico di Ostia l'annuncio dell'assessora capitolina all'Ambiente ...

 
"Meno e senza", si apre il Giardino delle Idee d'estate

"Meno e senza", si apre il Giardino delle Idee d'estate

Meno e senza. Questo il titolo della dodicesima edizione del Giardino delle IDEE in versione estiva. Sei serate per stare assieme, ascoltando buone parole nella splendida ...

22.06.2017

Arezzo città della musica: il Guido Day alla seconda edizione

AREZZO

Arezzo città della musica: il Guido Day alla seconda edizione

Da martedì 20 a domenica 25 giugno torna la manifestazione dedicata a Guido Monaco per fare ancora una volta di Arezzo la città della musica. Il tutto nasce dell’idea di ...

19.06.2017

Festa della Voce, conclusa un'edizione da record

Arezzo

Festa della Voce, conclusa un'edizione da record

Si è chiusa domenica 18 giugno ad Arezzo una quinta edizione da record per la Festa della Voce. La manifestazione ideata dall'Associazione Insieme Vocale Vox Cordis, con il ...

19.06.2017