Esordienti si cambia, ma Arezzo dice no alla riforma

CALCIO GIOVANILE

Esordienti si cambia, ma Arezzo dice no alla riforma

05.04.2017 - 14:49

0

Trentasette società calcistiche della provincia di Arezzo, capeggiate da Olmoponte e Santa Firmina, si oppongono alla riforma degli Esordienti che prevede per questa categoria solo gare nove-contro-nove e senza arbitri federali. La novità, valida su tutto il territorio nazionale, è stata illustrata dalla Figc nel Comunicato Ufficiale n.1 dell'1 luglio 2016 e sarà attiva a partire dalla stagione 2017-2018. Questo documento rende noto che "l'attività ufficiale per la categoria Esordienti è prevista unicamente con modalità di gioco 9c9", stabilendo poi che per la direzione delle gare si dovrà ricorrere a "tecnici della società ospitante, tecnici della società ospitata, arbitraggio di un tempo ciascuno da parte dei tecnici di entrambe le squadre ed un tempo con formula dell'autoarbitraggio, calciatori della categoria Allievi e Juniores tesserati per le stesse società, dirigenti se appositamente istruiti al riguardo a seguito di un corso sul regolamento di giuoco tenuto dalla Figc, o autoarbitraggio".
Questa novità stravolge l'attività di questa categoria e dunque, a distanza di qualche mese e con l'approssimarsi della nuova stagione, le trentasette società aretine si sono attivate per chiedere una deroga per fare in modo che il campionato riservato ai calciatori 2005 si disputi ancora in undici-contro-undici, godendo così di un tempo maggiore per adeguarsi. La proposta è stata consegnata al dirigente federale aretino Mario Tralci che l'ha già presentata al consiglio regionale, esponendo le ragioni contenute nella richiesta. "Questa novità - spiega Tralci, - è stata introdotta per adeguarci al resto delle nazioni europee, dal momento che Italia e Portogallo sono le uniche federazioni in cui i bambini nell'età degli Esordienti giocano in undici. Personalmente ho consegnato la lettera delle società aretine in regione e mi farò portavoce delle esigenze avanzate dalle società, con la consapevolezza che il nostro non è l'unico territorio ad aver espresso dubbi su questa riforma".
In passato, la provincia di Arezzo è stata protagonista di tante battaglie volte a valorizzare e sviluppare il settore giovanile nella fascia degli Esordienti. Tra queste rientrano proprio quelle condotte e vinte per giocare in undici e per poter godere di un arbitro dell'Aia che poteva sfruttare questa categoria per debuttare e per vivere le prime esperienze, ma anche per far assaggiare ai bambini un'aria di ufficialità e per fargli vivere le vere regole del calcio. Di conseguenza, la riforma è vissuta come un passo indietro e un ritorno al passato. "Il nostro compito è di rappresentare le società in consiglio nazionale - aggiunge Tralci, - e dunque saremo i loro portavoce. Ma si tratta di una battaglia difficile da vincere perché è una novità che è stata ufficializzata nel comunicato ufficiale dello scorso luglio e che, di conseguenza, rappresenta ormai un dato di fatto".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mark Wahlberg è stato l'attore più pagato del 2017

Mark Wahlberg è stato l'attore più pagato del 2017

Milano (askanews) - L'attore più pagato del 2017 è stato Mark Wahlberg. 68 milioni di dollari incassati principalmente grazie a Transformers e un reality sulla sua catena di fastfood che lo hanno fatto salire al primo posto, un po' a sorpresa, della annuale classifica di Forbes che fa una stima dei guadagni degli attori, contando ad esempio i compensi dei film e le percentuali previste da ...

 
Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Roma, (askanews) - Lo sgombero di piazza Indipendenza, a Roma, dove si erano accampati un centinaio di migranti, per lo più eritrei, in seguito all'occupazione delle abitazioni dello stabile di via Curtatone. In queste immagini, la prospettiva dalla parte dei migranti. La polizia ha utilizzato anche l'idrante, dopo il rifiuto da parte degli occupanti ad accettare la sistemazione abitativa ...

 
Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Roma, (askanews) - Bombole del gas e bottiglie incendiarie contro la polizia che presidiava i giardini di piazza Indipendenza, a Roma, in seguito all'occupazione di un centinaio di migranti fatti evacuare dallo stabile occupato di via Curtatone. Sono le immagini fornite dalla polizia sulle operazioni all'alba del 24 agosto. Nel video le cariche della polizia, e le bombole da gas lanciate contro ...

 
Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Hong Kong (askanews) - E' salito ad almeno 16 il numero dei morti causati dal tifone "Hato" che ha investito la Cina meridionale, Macao e Hong Kong: lo hanno reso noto le autorità locali, precisando che i feriti sono almeno 120. La maggior parte delle vittime si è registrata a Macao, mentre a Hong Kong è stato dichiarato lo stato di allerta 10 per i tifoni per la terza volta negli ultimi ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017