Esordienti si cambia, ma Arezzo dice no alla riforma

CALCIO GIOVANILE

Esordienti si cambia, ma Arezzo dice no alla riforma

05.04.2017 - 14:49

0

Trentasette società calcistiche della provincia di Arezzo, capeggiate da Olmoponte e Santa Firmina, si oppongono alla riforma degli Esordienti che prevede per questa categoria solo gare nove-contro-nove e senza arbitri federali. La novità, valida su tutto il territorio nazionale, è stata illustrata dalla Figc nel Comunicato Ufficiale n.1 dell'1 luglio 2016 e sarà attiva a partire dalla stagione 2017-2018. Questo documento rende noto che "l'attività ufficiale per la categoria Esordienti è prevista unicamente con modalità di gioco 9c9", stabilendo poi che per la direzione delle gare si dovrà ricorrere a "tecnici della società ospitante, tecnici della società ospitata, arbitraggio di un tempo ciascuno da parte dei tecnici di entrambe le squadre ed un tempo con formula dell'autoarbitraggio, calciatori della categoria Allievi e Juniores tesserati per le stesse società, dirigenti se appositamente istruiti al riguardo a seguito di un corso sul regolamento di giuoco tenuto dalla Figc, o autoarbitraggio".
Questa novità stravolge l'attività di questa categoria e dunque, a distanza di qualche mese e con l'approssimarsi della nuova stagione, le trentasette società aretine si sono attivate per chiedere una deroga per fare in modo che il campionato riservato ai calciatori 2005 si disputi ancora in undici-contro-undici, godendo così di un tempo maggiore per adeguarsi. La proposta è stata consegnata al dirigente federale aretino Mario Tralci che l'ha già presentata al consiglio regionale, esponendo le ragioni contenute nella richiesta. "Questa novità - spiega Tralci, - è stata introdotta per adeguarci al resto delle nazioni europee, dal momento che Italia e Portogallo sono le uniche federazioni in cui i bambini nell'età degli Esordienti giocano in undici. Personalmente ho consegnato la lettera delle società aretine in regione e mi farò portavoce delle esigenze avanzate dalle società, con la consapevolezza che il nostro non è l'unico territorio ad aver espresso dubbi su questa riforma".
In passato, la provincia di Arezzo è stata protagonista di tante battaglie volte a valorizzare e sviluppare il settore giovanile nella fascia degli Esordienti. Tra queste rientrano proprio quelle condotte e vinte per giocare in undici e per poter godere di un arbitro dell'Aia che poteva sfruttare questa categoria per debuttare e per vivere le prime esperienze, ma anche per far assaggiare ai bambini un'aria di ufficialità e per fargli vivere le vere regole del calcio. Di conseguenza, la riforma è vissuta come un passo indietro e un ritorno al passato. "Il nostro compito è di rappresentare le società in consiglio nazionale - aggiunge Tralci, - e dunque saremo i loro portavoce. Ma si tratta di una battaglia difficile da vincere perché è una novità che è stata ufficializzata nel comunicato ufficiale dello scorso luglio e che, di conseguenza, rappresenta ormai un dato di fatto".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Esce "Terapia di coppia", con Ambra Angiolini e Sergio Rubini

Esce "Terapia di coppia", con Ambra Angiolini e Sergio Rubini

Roma, (askanews) - Esce al cinema (dal 26 ottobre) "Terapia di coppia", film di Alessio Maria Federici, con Ambra Angiolini nei panni dell'intrigante Viviana e Pietro Sermonti, il suo amante Modesto. Tratto dall'omonimo romanzo best seller di Diego de Silva. Viviana e Modesto sono sposati, ma non tra di loro. Incoscienti e innamorati, si ritrovano uniti da una passione incontrollabile. La loro ...

 
Giornalista assassinata a Malta, la Ue: fare completa giustizia

Giornalista assassinata a Malta, la Ue: fare completa giustizia

Bruxelles (askanews) - L'Unione europea si è detta sconvolta per il barbaro assassinio di Daphne Caruana Galizia, la giornalista impegnata in inchieste anticorruzione uccisa a Malta nell'esplosione della sua automobile. L'Ue ha chiesto che sia fatta giustizia, rapidamente e in maniera approfondita. "Un evento orribile, una vera tragedia, che deve essere investigata a fondo e definitivamente ...

 
Cos'è Omnium, l'associazione catalana il cui leader è in carcere

Cos'è Omnium, l'associazione catalana il cui leader è in carcere

Roma, (askanews) - L'Audiencia Nacional di Madrid ha ordinato la custodia cautelare in carcere senza possibilità di cauzione per Jordi Cuixart e Jordi Sanchez, rispettivamente presidenti di Omnium Cultural e dell'Assemblea Nacional Catalana, due grandi associazioni della società civile pro-indipendenza. Omnium è la più grande associazione culturale della Catalogna: si batte per la difesa e ...

 
Tour Ue del farmaceutico italiano per sostenere Milano per Ema

Tour Ue del farmaceutico italiano per sostenere Milano per Ema

Roma, (askanews) -La scelta di Milano come nuova sede per l'Agenzia europea del farmaco passa anche attraverso la forza e la competenza delle imprese italiane e della cultura di accesso all'innovazione farmaceutica riconosciuta all'Italia, secondo il presidente della Camera di Commercio italiana per la Romania Roberto Musneci, attivo da anni nel settore farmaceutico internazionale. "C'è ancora ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

ALLA GALLERIA BRUSCHI

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

Dopo quasi 4 mesi di apertura termina la mostra che ha sancito la collaborazione tra Fondazione Ivan Bruschi e la Fondazione Strozzi di Firenze: sabato 16 e domenica 17 sono ...

15.09.2017