Ct Giotto, un giorno intero giocando a tennis

TENNIS

Ct Giotto, un giorno intero giocando a tennis

19.06.2017 - 12:17

0

Il Ct Giotto archivia con soddisfazione la stagione di serie B. La sconfitta per 3-1 ottenuta nel turno finale dei Play Off contro il Tc Ambrosiano di Milano ha impedito al circolo aretino di ottenere il ritorno in A2, ma non cancella la bontà di un campionato in cui l'obiettivo iniziale era la salvezza diretta e che si è invece interrotto ad un passo dalla promozione. Particolarmente positivo è risultato il contributo alla prima squadra di tanti giovani del vivaio che hanno influito in maniera determinante su molte vittorie: a confermarlo sono proprio i tre punti realizzati tra andata e ritorno contro il Tc Ambrosiano che portano la firma di due ragazzi del 1998 come Riccardo Cecchi e Filippo Fratini, permettendo così al Giotto di guardare al futuro con particolare ottimismo. Al fianco dell'attività sportiva, il Ct Giotto è da sempre attento anche a quella sociale e, in questo senso, è già iniziato il countdown che accompagnerà alla quinta edizione della 24ore di tennis. L'evento è diventato uno dei più importanti e più attesi appuntamenti del circolo, con decine di tennisti di tutte le età che venerdì 7 e sabato 8 luglio sono attesi sui campi di via Divisione Garibaldi per sfidarsi in una partita lunga tutta una giornata e organizzata con l'obiettivo di unire lo sport e la beneficenza. La 24ore è mossa dalla più alta ambizione di sostenere un'associazione operante sul territorio e, per il 2017, l'intero ricavato dalle quote di iscrizione e dalle libere offerte sarà devoluto alla Misericordia di Arezzo. L'evento è nato anche per riunire gli appassionati di tutti i circoli aretini in un comune momento di confronto e di divertimento per mantenere vivo il ricordo del maestro Carlo Pini e del suo impegno nello sviluppo del tennis locale. Il memorial a lui dedicato è il vero cuore della manifestazione, con ventiquattro ore ininterrotte di partita tra due squadre formate da decine di tennisti che si sfideranno dalle 19.00 del venerdì alle 19.00 del sabato: l'ambizione è di coinvolgere in questa maxipartita più di cento atleti. A conclusione di questa grande festa, infine, vi sarà la cena di gala che il sabato sera permetterà di donare alla Misericordia l'assegno con l'intero ricavato, concretizzando così un bel gesto di beneficenza che sarà compiuto direttamente da Luisa Pini, moglie di quel Carlo a cui è intitolato il torneo. «La 24ore di tennis è ormai entrata nel dna del Giotto - afferma Riccardo Boncompagni, organizzatore dell'evento insieme ad Alberto Donati, Alessia Giulicchi e Filippo Niccolai, - perché rappresenta un momento di divertimento, allegria, sport e beneficenza che coinvolge tanti soci, maestri, atleti e appassionati. Di anno in anno riusciamo ad aumentare i numeri dei partecipanti e registriamo sempre più entusiasmo, per un evento che ha l'ambizione di coinvolgere tutti i circoli cittadini e che è arricchito da un ricco programma di iniziative dedicate a bambini, ragazzi e adulti».

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Mazda Cosmo sulla North Coast 500

Spettacolare video dal sapore 'vintage' per la Mazda Cosmo 110S, tra le prime sportive in assoluto ad utilizzare un motore rotativo. Eccola 'filare' lungo la North Coast 500, in Scozia, una delle strade più belle del mondo.

 
Altro

Tre cagnolini immersi nel catrame

La cattiveria umana non ha veramente fine. In India tre cuccioli sono stati immersi nel catrame per puro divertimento. Rimasti bloccati, incapaci di muoversi anche di un centimetro per molte ore. Terrorizzati, sarebbero morti se non fossero intervenuti i volontari di Animal Aid. Ci sono volute molte ore per togliere il catrame dai tre cuccioli che si sono dimostrati però incredibilmente forti. ...

 
Gerusalemme capitale, in piazza la rabbia dei palestinesi

Gerusalemme capitale, in piazza la rabbia dei palestinesi

Ramallah (askanews) - Migliaia di palestinesi sono scesi in piazza a Ramallah, in Cisgiordania, una ventina di Km a nord di Gerusalemme, per protestare contro la scelta del presidente americano, Donald Trump di riconoscere proprio Gerusalemme come capitale dello Stato d'Israele, spostandovi da Tel Aviv la sede dell'ambasciata americana. Nel frattempo, Fatah, il movimento del presidente ...

 
Clima Gentiloni: possiamo fare di più e meglio

Clima Gentiloni: possiamo fare di più e meglio

Roma (askanews) - "L'ambiente è uno degli impegni fondamentali di cui c'è un estremo bisogno per questo deve esserci uno sforzo da parte di tutti. Possiamo fare di meglio. In questo anno di governo io ho cercato, a dispetto della mia biografia, di fare qualche sforzo ma dobbiamo fare di meglio e di più". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo all'iniziativa dei ...

 
Il Magnificat di Bach nella Badia di Arezzo

Il concerto

Il Magnificat di Bach nella Badia di Arezzo

Domenica 17 dicembre alle ore 17.30 nella Badia delle Sante Flora e Lucilla di Arezzo risuoneranno le note del “Magnificat” di Johann Sebastian Bach, vero capolavoro della ...

16.12.2017

Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

annuncio in diretta tv

Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

L'attesa è finita. Sono stati annunciati in diretta su Rai1, nella notte di venerdì 15 dicembre, i nomi dei 20 big e delle 8 nuove proposte che gareggeranno nel 68esimo ...

16.12.2017

Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

LA RASSEGNA

Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

“Le passioni sono godimento, sono pensieri d'amore. La radio, per me, è uno di questi”. Marco Presta, romano, 56 anni, è l'ospite che concluderà la lunga cavalcata del 2017 ...

15.12.2017