Ct Giotto, un giorno intero giocando a tennis

TENNIS

Ct Giotto, un giorno intero giocando a tennis

19.06.2017 - 12:17

0

Il Ct Giotto archivia con soddisfazione la stagione di serie B. La sconfitta per 3-1 ottenuta nel turno finale dei Play Off contro il Tc Ambrosiano di Milano ha impedito al circolo aretino di ottenere il ritorno in A2, ma non cancella la bontà di un campionato in cui l'obiettivo iniziale era la salvezza diretta e che si è invece interrotto ad un passo dalla promozione. Particolarmente positivo è risultato il contributo alla prima squadra di tanti giovani del vivaio che hanno influito in maniera determinante su molte vittorie: a confermarlo sono proprio i tre punti realizzati tra andata e ritorno contro il Tc Ambrosiano che portano la firma di due ragazzi del 1998 come Riccardo Cecchi e Filippo Fratini, permettendo così al Giotto di guardare al futuro con particolare ottimismo. Al fianco dell'attività sportiva, il Ct Giotto è da sempre attento anche a quella sociale e, in questo senso, è già iniziato il countdown che accompagnerà alla quinta edizione della 24ore di tennis. L'evento è diventato uno dei più importanti e più attesi appuntamenti del circolo, con decine di tennisti di tutte le età che venerdì 7 e sabato 8 luglio sono attesi sui campi di via Divisione Garibaldi per sfidarsi in una partita lunga tutta una giornata e organizzata con l'obiettivo di unire lo sport e la beneficenza. La 24ore è mossa dalla più alta ambizione di sostenere un'associazione operante sul territorio e, per il 2017, l'intero ricavato dalle quote di iscrizione e dalle libere offerte sarà devoluto alla Misericordia di Arezzo. L'evento è nato anche per riunire gli appassionati di tutti i circoli aretini in un comune momento di confronto e di divertimento per mantenere vivo il ricordo del maestro Carlo Pini e del suo impegno nello sviluppo del tennis locale. Il memorial a lui dedicato è il vero cuore della manifestazione, con ventiquattro ore ininterrotte di partita tra due squadre formate da decine di tennisti che si sfideranno dalle 19.00 del venerdì alle 19.00 del sabato: l'ambizione è di coinvolgere in questa maxipartita più di cento atleti. A conclusione di questa grande festa, infine, vi sarà la cena di gala che il sabato sera permetterà di donare alla Misericordia l'assegno con l'intero ricavato, concretizzando così un bel gesto di beneficenza che sarà compiuto direttamente da Luisa Pini, moglie di quel Carlo a cui è intitolato il torneo. «La 24ore di tennis è ormai entrata nel dna del Giotto - afferma Riccardo Boncompagni, organizzatore dell'evento insieme ad Alberto Donati, Alessia Giulicchi e Filippo Niccolai, - perché rappresenta un momento di divertimento, allegria, sport e beneficenza che coinvolge tanti soci, maestri, atleti e appassionati. Di anno in anno riusciamo ad aumentare i numeri dei partecipanti e registriamo sempre più entusiasmo, per un evento che ha l'ambizione di coinvolgere tutti i circoli cittadini e che è arricchito da un ricco programma di iniziative dedicate a bambini, ragazzi e adulti».

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Telecom, Calenda: spero che con Genish si apra una fase nuova

Telecom, Calenda: spero che con Genish si apra una fase nuova

Roma, (askanews) - "Nell'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico con il nuovo ad di Telecom, Amos Genish "abbiamo parlato di tutto in modo franco e aperto, abbiamo deciso di rivederci appena avranno un piano industriale". Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, al termine dell'incontro con il manager. "Spero che si possa aprire una fase nuova più ...

 
LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

Milano (askanews) - Le eccellenze del design Made in Italy al servizio della ricerca contro il cancro. Dal 20 al 22 ottobre torna a Milano, negli spazi della Fabbrica del Vapore, LOVE DESIGN, l'appuntamento in cui il grande pubblico potrà sostenere la ricerca oncologica acquistando prodotti e accessori di arredo di design, donati dalle aziende italiane che hanno aderito all'iniziativa organizzata ...

 
Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Roma, (askanews) - E' "Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio", di Carolina Bocca, il vincitore del "Premio Zanibelli - Leggi in Salute", promosso da Sanofi e premiato all'Ambasciata di Francia a Roma alla presenza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Un volume sul cammino impervio e drammatico di una madre che affronta l'adolescenza difficile del figlio. Ottantanove i titoli ...

 
"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

Roma, (askanews) - Una baronessa borbonica, una parente povera, un prete ambiguo, un bel ragazzo che semina disordine: va in scena al Piccolo Eliseo a Roma "Ferdinando", capolavoro di Annibale Ruccello, ambientato nel 1870, viaggio nei meandri dell'individuo e dell'identità sessuale, ma anche nell'identità dell'Italia. La regista, Nadia Baldi: "ha questa capacità Ruccello in questo testo di ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017