Civs: a Pieve Santo Stefano i campioni delle due ruote

MOTOCICLISMO

Civs: a Pieve Santo Stefano i campioni delle due ruote

16.09.2017 - 13:42

0

Aumenta il “rumore” e l’attesa per l’ultima prova del CIVS (Campionato Italiano Velocità in Salita) riservato alle due ruote. Alcuni titoli dell’italiano si decideranno proprio a Pieve S. Stefano il 24 settembre, per cui diversi campioni della specialità saranno presenti (come Stefano Manici, David Lignite, Stefano Nari) alcuni dei quali appena rientrati dal mitico Tourist Trophy sull’Isola di Man. Probabile anche la presenza anche uno “special guest” di rilievo, un’icona del motociclismo anni ’80: Marco Lucchinelli, che esordì nel 1976 proprio nelle gare di velocità in salita nella prova di Volterra. Avrebbe dichiarato che, essendo mancato all’appuntamento CIVS di Volterra per impegni concomitanti, vorrebbe ritrovare proprio a Pieve alcuni suoi ex avversari salitari… All’interno di questa ultima tappa CIVS, si svolgerà anche un’altra prova del “Trofeo Crono Climber” una formula di successo per avvicinarsi al mondo delle competizioni in salita partendo dalla regolarità. Qui i concorrenti non devono fare il tempo più basso per vincere, ma replicare o avvicinarsi il più possibile al tempo che hanno segnato nella salita di prova che precede la gara. Ricordiamo le regole del CIVS moto a tutti quelli che vorranno seguire questo appassionante evento. La prova è aperta a diverse categorie di motocicli: dalle moto e i sidecar d’epoca alle due ruote moderne nelle varie cilindrate (dalle 125cc alle 1000cc) e tipologie (dagli scooter automatici alle Open 2 e 4 tempi, Moto 3, Super Moto, Pit Bike e ovviamente i sidecar moderni), con spettacolo assicurato per tutti i gusti. La giornata di sabato 23 è dedicata alle verifiche nella mattina, mentre a partire dalle 13:30 i concorrenti potranno usufruire di tre sessioni di prove libere (non cronometrate). Poi, domenica 24 settembre si entra nel vivo della gara, con una salita di prova libera alle 9:30, seguita dalle prove cronometrare alle 11:00 e le due manche di gara a partire dalle 14:00. Il percorso è naturalmente quello dello Spino (S.P. 208), nel tratto tra Pieve Santo Stefano e la località di Fontandrone; circa 2,5km di pura adrenalina che i volontari della Pro-Spino Team, coadiuvati dall’inossidabile Mauro Zecchi (promotore del “Trofeo Crono Climber”) stanno già allestendo con presse e altri dispositivi di sicurezza. C’è quindi tanta attesa, ma anche curiosità e l’allegria. E infatti gli organizzatori della gara, hanno fissato nel “Goodbye Summer Party” di sabato 23 il “prologo” della gara: gimkane in go-kart a pedali e bici, giochi gonfiabili, esibizioni di moto trial e enduro, pista elettrica off-road e simulatore Formula 1. Intrattenimento quindi per grandi e piccini, tra una manche e l’altra di prove, con stand gastronomici attivi per tutta la giornata. Maggiori info su www.prospino.com.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Centrosinistra, Orlando: le persone in campo ci sono, si parlino

Centrosinistra, Orlando: le persone in campo ci sono, si parlino

Bologna (askanews) - Il centrosinista lo vogliamo largo, plurale, in grado di sfidare la destra e di vincere. Per questo il confronto si deve svolgere sulla base dei contenuti, dei programmi, delle cose che dobbiamo fare nei prossimi cinque anni, mettendo al centro il tema della sofferenza sociale e della lotta alle diseguaglianze, della battaglia per dare una prospettiva certa alle nuove ...

 
Spagna: "Manderemo Puigdemont in un carcere pieno di comfort"

Spagna: "Manderemo Puigdemont in un carcere pieno di comfort"

Roma, (askanews) - Il carcere di Estremera a Madrid è talmente pieno di comodità che tanti vorrebbero poterci vivere. Così il ministro degli esteri della Spagna, Alfonso Dastìs, ha cercato di rassicurare le autorità belghe sulle condizioni carcerarie in Spagna in vista della decisione sull'estradizione dell'ex presidente catalano Carles Puigdemont, destituito e incriminato per "ribellione" e ...

 
Orsi e migranti: alla Cop 23 le sculture per riflettere sul clima

Orsi e migranti: alla Cop 23 le sculture per riflettere sul clima

Bonn (askanews) - Migranti in fuga, forse dalla siccità, orsi polari infilzati dalle pipeline e una Statua della Libertà, figlia dei tempi di Trump e "libera di inquinare": sono alcune delle sculture, realizzate su commissione di alcune Ong per risvegliare le coscienze sui cambiamenti climatici. Sono esposte a Bonn vicino al centro congressi dove si è tenuta la Cop 23, la 23esima conferenza Onu ...

 
Iran, Macron: vogliamo "dialogare" con Teheran

Iran, Macron: vogliamo "dialogare" con Teheran

Goteborg (askanews) - "Nei confronti dell'Iran, il nostro augurio è che abbia una strategia regionale meno aggressiva e che si possa chiarire oggi la sua politica missilistica che sembra non sotto controllo. Ma l'Iran è una potenza con la quale noi ci auguriamo di dialogare, con la quale continueremo a dialogare": così il presidente francese Emmanuel Macron dopo che Teheran ha accusato Parigi di ...

 
Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Arezzo

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Un monologo su Diego Armando Maradona per raccogliere fondi a favore di Casa Thevenin. Lo spettacolo di Michele Ruol, con la regia di Lorenzo Maragoni e la conduzione di ...

16.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

"Arezzo per Arezzo": 65 opere alla Galleria d'Arte Contemporanea

La mostra

"Arezzo per Arezzo": 65 opere alla Galleria d'Arte Contemporanea

Vittorio Angini, Giuliano Caporali, Giuseppe Fanfani, Lucio Gatteschi, Raffaello Lucci, Pasquale Marzelli, Dario Polvani, Eliana Sevillano, Sergio Tosi: sono gli artisti, ...

12.11.2017