La Petrarca consolida il quinto posto in A1

GINNASTICA

La Petrarca consolida il quinto posto in A1

14.11.2017 - 12:18

0

La Ginnastica Petrarca si conferma al quinto posto della serie A1 di ginnastica ritmica. La terza gara del massimo campionato italiano era lo scoglio più temuto dalla società aretina perché, collocandosi a metà torneo e dopo un duro mese di allenamenti, rappresentava un delicato esame per testare la tenuta fisica e mentale delle ginnaste. In questo senso, la risposta fornita a Prato è stata entusiasmante: le ragazze della Ginnastica Petrarca sono state protagoniste di una prova impeccabile con cui hanno tenuto testa ad alcune delle migliori atlete italiane e straniere, conquistando il quinto posto della prova e consolidandosi quinte in solitaria nella classifica generale. Tutto questo, nonostante una settimana sfortunata che aveva visto fermarsi due elementi importanti come Asia Massetti (stoppata da una lieve distorsione al ginocchio) e Anita Adreani (infortunatasi al piede), costringendo così a ridisegnare le strategie impostate dallo staff tecnico guidato da Irene Leti ed Elena Zaharieva con il contributo di Federica Peloso e della coreografa Stefania Pace. «Siamo partite per Prato con l'obiettivo di difendere il quinto posto - commenta Leti. - Gli infortuni settimanali, la fatica della preparazione e le tensioni della gara rischiavano di essere una dura insidia, invece le ragazze sono state bravissime ed hanno confermato tutte le loro qualità. Avevamo chiuso la serie A1 del 2016 all'ottavo posto e ora abbiamo guadagnato ben tre posizioni, confermando che l'impegno e la dedizione portano grandi risultati: ora ci prepareremo alla finale del campionato con l'ambizione di continuare a tenere alto il nome della Ginnastica Petrarca». Particolarmente positiva è risultata la prova di Maria Vilucchi che, disputando esercizi con ben due attrezzi, ha ribadito di essere tra le più forti individualiste della penisola: l'aretina ha ottenuto al nastro il terzo miglior risultato della giornata (risultando la migliore tra le italiane e venendo preceduta solo da atlete straniere), mentre al cerchio ha ottenuto il quarto più alto punteggio. Un contributo importante è arrivato anche dalla bulgara Boryana Kaleyn che, con un ottimo esercizio alle clavette, si è dimostrata tra le sorprese positive di questa stagione. La prova della Ginnastica Petrarca è stata aperta dalla più piccola del gruppo, l'Allieva Bianca Folegnani del 2006, che ad appena undici anni ha mostrato la freddezza e il talento per eseguire una prova al corpo libero di buon livello. La fune è stato l'attrezzo scelto per Beatrice Fioravanti che è stata autrice di una bella prova che ne ha confermato il valore nazionale, mentre a chiudere il programma di gara è stata l'esperta Valeria Carnali che ha ben figurato con la palla. La Ginnastica Petrarca è attesa ora dagli ultimi sforzi di un campionato di serie A1 che volge ormai verso la conclusione: sabato 25 novembre è in programma a Padova la finalissima che assegnerà il titolo italiano e definirà le classifiche della stagione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Centrosinistra, Orlando: le persone in campo ci sono, si parlino

Centrosinistra, Orlando: le persone in campo ci sono, si parlino

Bologna (askanews) - Il centrosinista lo vogliamo largo, plurale, in grado di sfidare la destra e di vincere. Per questo il confronto si deve svolgere sulla base dei contenuti, dei programmi, delle cose che dobbiamo fare nei prossimi cinque anni, mettendo al centro il tema della sofferenza sociale e della lotta alle diseguaglianze, della battaglia per dare una prospettiva certa alle nuove ...

 
Spagna: "Manderemo Puigdemont in un carcere pieno di comfort"

Spagna: "Manderemo Puigdemont in un carcere pieno di comfort"

Roma, (askanews) - Il carcere di Estremera a Madrid è talmente pieno di comodità che tanti vorrebbero poterci vivere. Così il ministro degli esteri della Spagna, Alfonso Dastìs, ha cercato di rassicurare le autorità belghe sulle condizioni carcerarie in Spagna in vista della decisione sull'estradizione dell'ex presidente catalano Carles Puigdemont, destituito e incriminato per "ribellione" e ...

 
Orsi e migranti: alla Cop 23 le sculture per riflettere sul clima

Orsi e migranti: alla Cop 23 le sculture per riflettere sul clima

Bonn (askanews) - Migranti in fuga, forse dalla siccità, orsi polari infilzati dalle pipeline e una Statua della Libertà, figlia dei tempi di Trump e "libera di inquinare": sono alcune delle sculture, realizzate su commissione di alcune Ong per risvegliare le coscienze sui cambiamenti climatici. Sono esposte a Bonn vicino al centro congressi dove si è tenuta la Cop 23, la 23esima conferenza Onu ...

 
Iran, Macron: vogliamo "dialogare" con Teheran

Iran, Macron: vogliamo "dialogare" con Teheran

Goteborg (askanews) - "Nei confronti dell'Iran, il nostro augurio è che abbia una strategia regionale meno aggressiva e che si possa chiarire oggi la sua politica missilistica che sembra non sotto controllo. Ma l'Iran è una potenza con la quale noi ci auguriamo di dialogare, con la quale continueremo a dialogare": così il presidente francese Emmanuel Macron dopo che Teheran ha accusato Parigi di ...

 
Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Arezzo

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Un monologo su Diego Armando Maradona per raccogliere fondi a favore di Casa Thevenin. Lo spettacolo di Michele Ruol, con la regia di Lorenzo Maragoni e la conduzione di ...

16.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

"Arezzo per Arezzo": 65 opere alla Galleria d'Arte Contemporanea

La mostra

"Arezzo per Arezzo": 65 opere alla Galleria d'Arte Contemporanea

Vittorio Angini, Giuliano Caporali, Giuseppe Fanfani, Lucio Gatteschi, Raffaello Lucci, Pasquale Marzelli, Dario Polvani, Eliana Sevillano, Sergio Tosi: sono gli artisti, ...

12.11.2017