Successo per "Metti in piazza lo sport"

EVENTI

Successo per "Metti in piazza lo sport"

30.05.2018 - 20:46

0

 Week-end all’insegna dello sport e del sano divertimento quello appena trascorso. Sabato 26 maggio si è svolta l’XI° edizione di “Metti In Piazza Lo Sport”, evento organizzato dal Quartiere di Porta Sant’Andrea in collaborazione con l’associazione culturale “Il Bando”, con il patrocinio dal Comune di Arezzo e del CONI. La manifestazione è nata dalla felice intuizione, frutto della collaborazione in essere tra il Quartiere e la “Palestra Stopponi”, di promuovere discipline sportive di indubbio fascino che non godono della medesima attenzione mediatica riservata ai principali sport nazionali. Protagonisti assoluti della kermesse da sempre sono prevalentemente i bambini ed i giovani atleti. L’edizione di quest’anno, che per la prima volta si è estesa anche al parco “Sandro Pertini”, ha registrato una grandissima partecipazione, sono oltre 300 i giovani atleti che nel corso della giornata hanno dato vita a gare ed esibizioni delle diverse discipline sportive. Il tutto davanti ad una cornice di pubblico davvero molto numerosa. “Una bellissima due giorni di sport dove l’entusiasmo e lo spirito di aggregazione sono risultati essere la ricetta vincente per una manifestazione ben riuscita ed in continua ascesa – queste le parole di Luciano Naccarato, responsabile attività sportive del Quartiere - un impegno organizzativo importante ma ripagato in pieno dalla soddisfazione di vedere tanti ragazzi e famiglie vivere una giornata al’insegna del divertimento”. La giornata di sabato è stata aperta dal tradizionale torneo di tennis tavolo, organizzato dalla ASD Tennis Tavolo Arezzo all’interno dei locali della palestra di P.zza San Giusto. Il pomeriggio la kermesse è poi proseguita al parco “Sandro Pertini” dove ha avuto luogo oltre alla esibizione di Karate a cura del “Karate Club Funakoshi”, la seconda tappa delle esordiadi provinciali di atletica leggera organizzata dalla società Atletica Sestini-Fiame Verdi, Gara Fidal valevole per il campionato 2018. Per la categoria “esordienti c” si sono piazzati sul podio: Filippo Organelli, Roberto Finocchi e Gabriele Taglaferri (cat. maschile), Sofia Bellinato, Asia Becattini e Adele Cini (cat. femminile). Per la categoria “esordienti b”, i primi tre classificati sono stati: Riccardo Finocchi, Edoardo Brucchi e Mattia Benedetti (per la cat. maschile), Emma Formelli, Francesca Occhiolini e Rebecca Focardi (per la cat. femminile). Molto apprezzata è stata anche la sessione di avvicinamento al tennis curata dal circolo Tennis Giotto. Alle ore 20.00 è stato il momento del ritrovo per la cena, organizzata presso la sede del Quartiere e che, come al solito, ha registrato un ottima affluenza, oltre 180 le persone che ahnno partecipato    Dopo cena, in P.zza San Giusto, è stata la volta dell’esibizione di lotta greco-romana a cura del G.S. Chimera Lotta Arezzo i cui giovani atleti hanno allietato il pubblico presente con spettacolari volteggi in aria e con delle vere e proprie simulazioni di lotta greco-romana. La serata si è poi conclusa con l’esibizione in piazza del Circolo Schermistico Aretino con i propri atleti che si sono cimentati con spade, fioretti e sciabole in una gara a staffetta davanti ad un pubblico appassionato e numeroso. “Sono molto soddisfatto di questa bellissima iniziativa che da anni da lustro al nostro Quartiere – ha dichiarato il Rettore Maurio Carboni – la novità di questa edizione di scegliere il parco Pertini quale teatro ulteriore della manifestazione si è rivelata assolutamente vincente e rappresenta una formula che terremo in sicura considerazione anche per le prossime edizioni. Il progetto della dirigenza è quello di favorire il più possibile lo svolgimento di iniziative di carattere culturale e sportivo per far crescere sempre più il Quartiere come grande fenomeno associativo. Infine ha concluso Carboni “ringrazio tutte le società sportive che hanno aderito alla manifestazione, il Comune di Arezzo ed il CONI che hanno patrocinato l’evento. Un particolare ringraziamento va a tutti gli organizzatori ed ai ragazzi del comitato giovanile per l’impegno impeccabile che hanno profuso”. Domenica 27 maggio si è svolta la storica “Pedalata Biancoverde” giunta quest’anno alla XXX° edizione. Al ritrovo in P.zza San Giusto al momento delle iscrizioni si sono presentati oltre cento partecipanti. L’allegra carovana ha poi percorso le strade ricomprese nel territorio del Quartiere. A metà percorso la sosta alle scuderie “F.Ricci” a Staggiano per la meritata colazione. Come ogni anno la pedalata si è rivelata un appuntamento imperdibile e un successo assicurato. Al termine sono stati distribuiti premi per i più piccoli mentre Massimiliano Amatucci, detto “Rocky”, è stato il fortunato vincitore della bicicletta messa in palio quale premio della sottoscrizione interna.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018