Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:52

Valdarno

Inaugurato il Ponte Leonardo sulla variante 69

inaugurazione ponte leonardo valdarno

Battesimo per il Ponte Leonardo sulla variante alla strada regionale 69 che permetterà un veloce collegamento fra il casello A1 di Terranuova e quello di Incisa, liberando i tratti urbani del Valdarno da grossi volumi di traffico.
Contestualmente al nuovo ponte è stato aperto anche il primo lotto della variante, che inizia in corrispondenza dalla rotatoria a sud di Levane per raccordarsi, una volta superato Arno e Autostrada A1, con la provinciale 11 fino alla curva in località Le coste. "Si tratta di un'opera ingegneristica bella, importante e realizzata in tempi anche ragionevolmente brevi - ha detto il presidente della Regine Toscana Enrico Rossi, intervenuto alla cerimonia -. Sono state impegnate risorse di vari soggetti istituzionali, fra i quali anche la Camera di Commercio che ha finanziato la progettazione". Nel dettaglio, il Ponte Leonardo, disegnato da Carlos Fernandez Casado, si presenta come infrastruttura dai tratti avveniristici che si sviluppa per 495 metri con dodici campate, di cui le due centrali che attraversano rispettivamente l'Arno e l'A1, per un totale di diciottomila metri cubi di calcestruzzo, settemila tonnellate e mezzo di acciaio, la metà impiegate solo per la struttura portante e otto chilometri di pali trivellati, numeri ai quali si aggiungono i sedicimila metri quadrati di superficie in acciaio verniciata, equivalente di due campi da calcio.

 

Più letti oggi

il punto
del direttore