Sequestrate opere concesse in sanatoria dal Comune

Bucine

Sequestrate opere concesse in sanatoria dal Comune

0

I Carabinieri Forestali del Gruppo di Arezzo, in collaborazione con i militari della locale Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica,  hanno eseguito nei giorni scorsi un provvedimento di custodia cautelare reale nei confronti di una nota azienda agricola del Valdarno, per aver  realizzato opere permanenti di urbanizzazione, in assenza del permesso a costruire e dell’autorizzazione paesaggistica, consistenti in una recinzione di mezzo chilometro e di due strade, all’interno di aree vincolate. Gli accertamenti originari  risalgono al 2015 quando personale dell’allora Corpo Forestale dello Stato denunciò una riduzione di superficie boscata, sbancamenti e movimenti terra apparentemente finalizzati alla realizzazione di  opere destinate all’allevamento di animali. Nell’occasione il titolare dell’impresa nonché proprietario dell’area, venne sorpreso mentre eseguiva lavori per la realizzazione di opere di urbanizzazione in assenza delle necessarie autorizzazioni. Per queste opere dapprima fu adottata una ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi ma , successivamente, fu  rilasciata una sanatoria di condono per le opere realizzate  da parte del Comune di Bucine. Nel 2016, a seguito di ulteriori accertamenti, era stato chiesto dalla locale  Procura il sequestro delle opere sanate, nell’ipotesi che l’atto del Comune fosse stato adottato illegittimamente. Il Tribunale di Arezzo – Ufficio Gip -  ha accolto la richiesta e disposto il provvedimento cautelare reale nei confronti del titolare delle opere interessate. E’ la prima volta che il Tribunale di Arezzo dispone, a seguito della richiesta della Procura, il sequestro di opere sanate da una amministrazione pubblica. Sono tuttora in corso ulteriori verifiche.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Sottili: "Il nostro obiettivo? Arezzo terzo"
Lega Pro

Sottili: "Il nostro obiettivo? Arezzo terzo"

Stefano Sottili, allenatore dell'Arezzo, alla vigilia della partita contro la Pistoiese che si giocherà lunedì 27 marzo alle ore 20.45 allo stadio Comunale. L'allenatore parla dell'obiettivo da qui alla fine del campionato: "Arrivare al terzo posto"

 
Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...