Spendevano banconote false, arrestati due fratelli

Cortona

Spendevano banconote false, arrestati due fratelli

13.01.2018 - 16:47

0

Cortona, arrestate due persone per spendita di banconote false. Nel mese di novembre, presso un  esercizio commerciale di Camucia si presentavano due giovani di nazionalità italiana entrambi sui 20-25 anni, con forte inflessione dialettale siciliana  i quali,  dopo aver acquistato della merce pagavano con una banconota da 100 euro. La proprietaria del negozio, intuendo che i soldi a lei consegnati fossero falsi, segnalava il fatto ai due ragazzi che però si davano velocemente alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Da subito personale dell’aliquota operativa della compagnia di Cortona, eseguiva articolata attività info-investigativa tesa all’identificazione degli autori del fatto, anche in considerazione del fatto che nei giorni precedenti si erano concretizzate nel territorio altre spendite di banconote risultate false.

Le investigazioni sono state caratterizzate da riscontri univoci, coincidenti e concordanti emersi sia da attività puramente formali che da quelle tecniche effettuate tramite l’analisi di celle telefoniche che avevano interessato i luoghi dove si sono concretizzate le spendite. Inoltre il modus operandi utilizzato e la peculiare attività informativa condotta dai militari dell’Aliquota Operativa, consentiva di identificare negli autori del fatto due  fratelli di Monte San Savino di origini siciliane di anni 26 e 20  già noti alle forze dell’ordine, nei confronti dei quali la Procura delle Repubblica nella persona della dottoressa Julia Maggiore emetteva un decreto di perquisizione domiciliare.

Ulteriori servizi  di osservazione, pedinamento e controllo dei soggetti  permettevano di   focalizzare il momento proficuo per eseguire l’atto coercitivo richiesto: era infatti risultato della investigazioni che i due fratelli fossero solo l’ultimo tassello di una rete ben organizzata che operava nel napoletano.

Si è quindi aspettato il ritorno dei due arrestati dalla Campania per procedere alla perquisizione, nel corso della quale veniva rinvenuta la somma in contanti di 15.000 euro in banconote da 50, risultate false, trovate nella loro disponibilità e ben occultate in appositi spazi ricavati all’interno delle proprie autovetture. I due sono stati dunque arrestati.

Le indagini volte a cercare una “tipografia” dove sarebbero potute essere prodotte e successivamente smerciate altre  banconote contraffatte, hanno dato esito positivo e si tratta di un’attività appena smantellata dai carabinieri di Napoli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018