Cerca

Mercoledì 18 Gennaio 2017 | 00:23

Castiglion Fiorentino

Studenti americani a pranzo dalle famiglie castiglionesi

Studenti americani a pranzo dalle famiglie castiglionesi

Le famiglie castiglionesi a pranzo con gli studenti americani. L’iniziativa è per domenica 19 ottobre ed è organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il "Santa Chiara Study Centre".
Arrivarono a Castiglioni sul finire degli anni '80, gli studenti americani della A & M University, dopo che il sindaco Presentini volò oltre oceano e tornò in patria con un bel cappello da cow-boy e con l'accordo con l'ateneo texano, che eleggeva l'ex Collegio Santa Chiara a sede dei suoi corsi italiani. Ci fu una grande euforia in paese, specie tra i giovani, e l'integrazione tra giovani americani e castiglionesi non fu un problema. Sono passati 25 anni, da allora, e la presenza degli universitari texani - oggi anche da altri atenei ed anche da altri paesi - è ormai diventata una costante nella realtà castiglionese.
All'esordio di questa esperienza nella Giunta Presentini c'era un giovane assessore - Massimiliano Lachi - che aveva la delega ai "giovani", che già a quel tempo inaugurò l'iniziativa dell'invito a pranzo dei giovani americani da parte delle famiglie castiglionesi.
L'idea viene rilanciata oggi per domenica 19 ottobre, con Lachi assessore alla Cultura nella giunta guidata da Mario Agnelli. Si legge in una nota diffusa dal Comune: "Vivere "dall'interno" l'esperienza quotidiana del paese che si sta visitando, con il suo sapere, le tradizioni e le abitudini. È questo lo scopo dell'iniziativa dal titolo "A pranzo con gli studenti" organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il college americano Santa Chiara Study Centre. Domenica 19 ottobre gli studenti che alloggiano presso il college avranno la possibilità di conoscere da vicino la cultura italiana quella del cibo, certamente, ma soprattutto quella delle abitudini delle famiglie italiane nel giorno di festa. Uno scambio osmotico di conoscenze, quindi, di civiltà per favorire un'approfondita e proficua integrazione degli studenti nel contesto castiglionese".
Dichiara l'assessore Lachi: "Per Castiglion Fiorentino il college americano rappresenta una vera risorsa, una ricchezza che pochi altri comuni hanno. Grazie all'incontro di più culture e quindi attraverso la conoscenza non avremo più paura del 'diverso', della persona che ha usi e costumi differenti ai nostri".
Le famiglie interessate ad invitare a pranzo uno degli universitari del "Santa Chiara" si devono mettere in contatto con il Comune.
Per info e prenotazioni, entro mercoledì 15 ottobre, m.lachi@libero.it. 

Più letti oggi

il punto
del direttore