Amanda Sandrelli apre il sipario del Teatro Mario Spina

Castiglion Fiorentino

Amanda Sandrelli apre il sipario del Teatro Mario Spina

01.11.2015 - 17:11

0

Spetterà alla carismatica Amanda Sandrelli, impegnata in un ruolo che le sta molto a cuore, quello di “madre”, ad alzare il sipario giovedì 5 novembre, alle ore 21.15, sulla stagione teatrale 2015/16 del rinnovato Teatro Comunale Mario Spina di Castiglion Fiorentino e insieme ad invitare il pubblico a riappropriarsi del proprio teatro facendolo tornare luogo dialettico di confronto con le tematiche del contemporaneo.

In scena lo spettacolo “Tale madre, tale figlia”, ovvero il confronto generazionale ricco delle tematiche dell’oggi, per l’appunto, dalla mobilità dei rapporti affettivi e lavorativi all’estrema difficoltà dell’espressione dei sentimenti, in un intreccio narrativo e registico firmato da Laura Forti, drammaturga fiorentina di affermata esperienza. Un debutto, in una rinnovata messinscena, che sarà anticipato alle ore 18.30 nel foyer del Mario Spina da un incontro/aperitivo aperto a tutti in cui poter già fare i conti con gli artisti e gli argomenti che saranno illuminati dai riflettori. Accanto alla Sandrelli, in scena, un’esuberante Elena Ferri, capace, nonostante la giovane età, d’esprimere sul palcoscenico una non comune forza espressiva.

Officine della Cultura, coproduttrice dello spettacolo insieme a Il Teatro delle Donne di Calenzano, intende così inaugurare la nuova stagione del Teatro dei castiglionesi, di cui si è da poco aggiudicata il bando triennale per la gestione, invitando il pubblico a confrontarsi con il proprio cammino storico ed artistico e insieme con la professionalità dei soci che ne fanno parte, tra i quali Enrico Fink, l’autore dell’originale colonna sonora dello spettacolo. Un’invito al confronto che si abbina alla scoperta di una stagione ufficiale, realizzata insieme a Fondazione Toscana Spettacolo onlus, che prenderà avvio martedì 17 novembre con “I suoceri albanesi”, commedia dai molteplici risvolti, in grado di amalgamare risata, ironia e riflessione su comuni modelli di pensiero, interpretata tra gli altri da Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi.

L’invito a rendere il teatro un luogo di vita e vitalità, come espresso da Alessandro Benvenuti, direttore artistico del Mario Spina, inizia finalmente a prendere corpo e forma, a partire dalla stessa Amanda Sandrelli che, nei tre giorni di permanenza a Castiglion Fiorentino, oltre ad essere impegnata con il proprio ruolo sul palcoscenico, incontrerà le scuole e i castiglionesi, nel contatto con una vallata che ama e con la quale sta iniziando, sempre in collaborazione con Officine della Cultura, un affascinante progetto culturale, quale quello con il Teatro Verdi di Monte San Savino.

Al via da lunedì 2 novembre, fino a mercoledì 11, anche la campagna abbonamenti alla stagione ufficiale del Teatro Comunale Mario Spina. Appuntamento presso il Teatro dalle ore 16:30 alle ore 19:00. Costo degli abbonamenti: platea e I ordine € 110 (ridotto € 100); II ordine € 90 (ridotto € 80); III ordine € 70 (ridotto € 60). Costo dei biglietti: platea e I ordine € 20 (ridotto € 18); II ordine € 16 (ridotto € 14); III ordine €12 (ridotto € 10 - speciale riduzione per studenti scuole medie, superiori e universitari fino ai 25 anni € 6). Il ridotto si applica agli studenti fino ai 25 anni e agli over 65. Nell’occasione sarà possibile acquistare anche i biglietti per lo spettacolo “Tale madre, tale figlia” con costi inferiori a quelli della stagione ufficiale.

A partire dal 12 novembre la prevendita dei biglietti a Castiglion Fiorentino sarà trasferita presso la sede della Pro Loco in Piazza Risorgimento con apertura il martedì e il giorno di spettacolo dalle 9.30 alle12 e il giovedì dalle 16.30 alle 18. La prevendita resta invece sempre aperta, con orario d’ufficio, presso la sede di Officine della Cultura, in via Trasimeno 16, ad Arezzo e presso la Rete Teatrale Aretina, di cui il Teatro Mario Spina è entrato a far parte, il martedì e giovedì pomeriggio dalle 16 alle 19. Ulteriori informazioni telefonando a Castiglion Fiorentino ai numeri 0575 680151 e 338 8431111 e ad Arezzo al numero 0575 27961 oppure digitando “Teatro Comunale Mario Spina” su Facebook e accedendo alla pagina a cui collegarsi per restare sempre informati. Tutti i riferimenti alla stagione sono comunque raggiungibili attraverso il sito www.officinedellacultura.org.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Apre boutique iQOS a Firenze: "Il mondo del tabacco senza fumo"

Apre boutique iQOS a Firenze: "Il mondo del tabacco senza fumo"

Roma, (askanews) - "A Firenze abbiamo aperto una boutique in aggiunta ad altre che abbiamo aperto in altre città d'Italia e Firenze è una delle importanti città d'Italia nelle quali pensiamo che una presenza diretta rappresentare il nostro prodotto iQOS sia importante. Così Eugenio Sidoli presidente e Ad Philip Morris Italia, sul prodotto iQOS. "Il progetto della boutique - ha spiegato ad ...

 
Con Bonino e Della Vedova nasce "PiùEuropa", in vista delle urne

Con Bonino e Della Vedova nasce "PiùEuropa", in vista delle urne

Roma, (askanews) - "Dove altri vogliono farvi credere che ci serva meno Europa, noi siamo convinti che ne serva di più": Così Emma Bonino, Riccardo Magi e Benedetto Della Vedova presentano "+Europa": una "proposta elettorale autonoma" per rilanciare il progetto degli Stati uniti d'Europa e dell'integrazione europea: "E' un appello che rivolgo a tutti voi, alle cittadine e ai cittadini italiani ...

 
In mostra a Roma Dorazio: Quello che ho imparato da Giacomo Balla

In mostra a Roma Dorazio: Quello che ho imparato da Giacomo Balla

Roma, (askanews) - Giacomo Balla e Piero Dorazio nella piccola galleria Futurism & Co nel centro di Roma: 26 opere per raccontare il rapporto di filiazione fra l'artista torinese e il pittore romano scomparso dodici anni fa. Per Dorazio una riscoperta del futurismo a partire dalle "compenetrazioni iridescenti" di Balla. Il curatore Giancarlo Carpi: "per la storia dell'arte fu l'influenza delle ...

 
Lusso e sostenibilità: alle Maldive il nuovo resort della CCR

Lusso e sostenibilità: alle Maldive il nuovo resort della CCR

Milano (askanews) - Un paradiso dalle spiagge di sabbia bianchissima e acque cristalline, lusso senza pari, un santuario "Adults Only", ma ecosostenibile: è il "Kudadoo Private Island by Hurawalhi", l'isola privata - alle Maldive - che il Crown & Champa Resorts "CCR" aprirà al pubblico a partire da marzo 2018. In vista dell'imminente apertura il Kudadoo Private Island by Hurawalhi è stato ...

 
"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

Arezzo

"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

“Gianna Ghiori, in appena due lustri di esaltante attività, alla guida del suo Coro Voceincanto ha compiuto una piccola meraviglia musicale. Un coro di voci bianche e ...

23.11.2017

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Terranuova Bracciolini

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Sabato 2 dicembre, presso il centro culturale auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, in provincia di Arezzo, alle ore 21:30 si terrà il concerto del duo composto da ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017