C'è l'Intrepida con i grandi campioni

Ciclismo

C'è l'Intrepida con i grandi campioni

10.10.2014 - 19:04

0

Ci saranno ex campioni del mondo e vincitori del Giro d'Italia del passato alla terza edizione de "L'Intrepida", la cicloturistica d'epoca in programma domenica 19 ottobre ad Anghiari, che a livello di successo sta già seguendo le orme della illustre omologa, "L'Eroica" di Gaiole in Chianti. I nomi snocciolati costituiscono un lotto di eccezione: Francesco Moser e Maurizio Fondriest, iridati su strada nel 1977 e nel 1988; Gilberto Simoni, vincitore del Giro d'Italia 2001 e 2003 e poi "big" del passato come Franco Bitossi e Italo Zilioli più l'ex professionista Massimo Codol. Spostandoci verso il calcio, l'obiettivo è quello di portare Paolo Rossi, il popolare "Pablito": assai probabile una sua partecipazione a questa manifestazione che Anghiari ha già trasformato in grande evento promozionale per il paese, grazie all'impegno del Gruppo Sportivo Fratres Dynamis Bike, che ieri ha pomeriggio ha tenuto la conferenza stampa di presentazione dell'appuntamento nella suggestiva location dei Giardini del Vicario. "Oltre 200 partecipanti nel 2012, quando partimmo quasi per scherzo e poi 510 lo scorso anno - commenta con soddisfazione Fabrizio Graziotti, presidente del sodalizio organizzatore - per cui adesso non ci poniamo più limiti; dico soltanto che si è realizzato il mio sogno di vedere piazza Baldaccio riempita dalle tante bici e dai colori delle mute indossate dai ciclisti. È un'occasione di promozione per Anghiari come per il territorio, perchè attraverseremo anche i Comuni di Sansepolcro, Caprese Michelangelo, Monterchi e Citerna, in base ai due percorsi disegnati e comunque caratterizzati, entrambi, dalla bellezza del nostro paesaggio e dall'attraversamento di strade bianche". Per prendere parte a "L'Intrepida" occorrono due requisiti: possedere una bicicletta, da corsa come sportiva o di qualsiasi tipologia, purchè antecedente al 1987 e poi indossare un abbigliamento consono all'epoca di riferimento. Il via verrà dato alle 9.00 dalla centralissima piazza del paese (appunto, piazza Baldaccio) e sono attesi anche "vip" particolari come per esempio, lo scorso anno, Giuseppe Fanfani, sindaco di Arezzo che si mise a pedalare assieme all'amico e collega anghiarese Riccardo La Ferla, pronto anche stavolta a salire in sella. "Debbo dare atto ai miei concittadini di aver dato vita a un qualcosa di eccezionale nel giro di pochissimo tempo - ha detto La Ferla - e per Anghiari è un ulteriore investimento nella propria immagine". Il tracciato più corto dei due disegnati misura 45 chilometri, mentre il lungo è praticamente il doppio: 85 chilometri; sono previsti posti di ristoro a Ponte alla Piera, in località Felcino Nero e a Monterchi, dove la pro loco offrirà ai partecipanti la gustosa polenta, prima di affrontare il difficile strappo di Citerna e tornare verso Anghiari. L'attesa è perciò tanta fin da ora. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Archibugi: donne al potere? Superare paternalismo e misoginia

Archibugi: donne al potere? Superare paternalismo e misoginia

Roma (askanews) - C'è una presidente del Consiglio donna, interpretata da Donatella Finocchiaro, nel nuovo film di Francesca Archibugi, "Gli sdraiati", nei cinema dal 23 novembre. Alla domanda quali siano, secondo lei, gli ostacoli che le donne devono ancora superare per arrivare a ricoprire un ruolo come quello, la regista ha risposto: "A fin di bene o a fin di male la pressione degli uomini nel ...

 
Archibugi: denunce violenze? In italia dibattito a livello infimo

Archibugi: denunce violenze? In italia dibattito a livello infimo

Roma (askanews) - "E' partita in America una cosa seria, con una inchiesta seria, di Ronan Farrow, con delle testimonianze serie, e ha creato una grande unità di tutto il mondo, innanzitutto di sostegno, nessuna è stata attaccata o veramente voci isolate, del perché l'aveva fatto con 20 anni di ritardo, non aveva denunciato... In Italia lo spettacolo attorno ad Asia Argento è stata una cosa ...

 
Mafia, arrivata al porto di Palermo la salma del boss Totò Riina

Mafia, arrivata al porto di Palermo la salma del boss Totò Riina

Palermo (askanews) - È arrivata al porto di Palermo alle 6.38 del 22 novembre 2017, la nave Vincenzo Florio con a bordo la salma di Totò Riina, il capo di Cosa nostra morto venerdì 17 novembre 2017 all ospedale di Parma, a 87 anni. La nave ha attraccato al molo Sammuzzo dove erano presenti alcune pattuglie di Carabinieri, Polizia e Guardia si Finanza. Il carro funebre si è poi diretto verso il ...

 
A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

La mostra

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

Alla Casa Museo di Ivan Bruschi di Arezzo inaugurata la mostra “Vasari, Jacone e la maniera bizzarra”. All’apertura dell’esposizione, che sarà visibile fino al 18 febbraio ...

18.11.2017

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

La mostra

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

Dal 19 al 29 novembre 2017 l’Atrio d’onore della Provincia di Arezzo, con entrata da via Ricasoli 44/46, ospita “Fifty/Fifty”, concorso e mostra collettiva di pittura ...

18.11.2017