Busatti apre in centro a Perugia

Anghiari

Busatti apre in centro a Perugia

01.12.2014 - 09:27

0

Mentre tanti negozi chiudono e lasciano il centro storico, altre attività aprono i battenti nell’acropoli, a Perugia. E come in questo caso si tratta di attività di spessore, qualità e storia. E’ tornato in via Ulisse Rocchi 2, il nuovo punto vendita Busatti tessuti di Anghiari che ha aperto le porte venerdì scorso.
Una tradizione ultracentenaria nella produzione di tessuti di altissima qualità e di eccezionale morbidezza, processi di lavorazione che hanno ancora inizio nell’antico telaio a navetta per prendere forma in tovaglie, asciugamani, centro tavola tende conosciuti ed apprezzati in tutto il Mondo e che hanno fatto di Busatti un marchio di primo piano nel settore della sartoria su misura per la casa e per le strutture alberghiere di pregio. L’attività tessile dei Busatti, da anni presente anche in Umbria con diverse sedi produttive e commerciali, ebbe inizio con l’antenato Mario ed ininterrottamente da 168 anni – attraverso i discendenti Giovanni Battista, Giuseppe e Gregorio, Livio, Francesca e l’attuale titolare Giovanni Sassolini, oggi alla guida del marchio insieme alla sorella Elena, ai figli Livio e Stefano e al nipote Giovanni – si pone come esempio di perfetta sintesi tra sapienza artigianale e costante innovazione nei processi di tessitura.

Accanto ad antiche macchine da carderia che lavorano ancora oggi le lane rustiche o ai telai a navetta figli della prima rivoluzione industriale che inseriscono lentamente le trame, conferendo ai tessuti una morbidezza introvabile nei tempi moderni, l’azienda propone anche cicli di lavorazione diversi e complementari filando e tessendo sovente fibre di diversa natura assieme (lino e lana, canapa e lana), sviluppando nel contempo le linee tradizionali di tessitura dei puri lini e dei lini e cotoni. Busatti presenta oltre 64 negozi monomarca dislocati in Italia e in ogni angolo del pianeta: da Vienna a Mosca, da Kensington ad Atlanta, da Dallas a Tokyo, mentre è prevista per il prossimo 6 marzo l’apertura di uno store a Melbourne, in Australia. L’apertura del nuovo punto vendita di Perugia rappresenta un fattore sociale di rilievo in quanto rafforza l’identità visiva del centro storico cittadino offrendo ai residenti e ai turisti le preziose trame capaci di assecondare anche il gusto contemporaneo ma sopratutto contribuiscono e non di poco a ritrovare quei punti di forza della città.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

Milano (askanews) - Il grande balletto torna al Teatro Manzioni di Milano che ospita un grande classico Sagra della Primavera di Igor Stravinski il 27 febbraio. Andato in scena per la prima volta a Parigi nel 1913 con la coreografia di Nijinski, "Sagra della primavera" è stato ripreso poi da Massine nel 1920 e quindi da Marta Graham, Bejart, e molti altri. La forte timbrica innovativa dell'opera ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018