Il Comune di Anghiari

Anghiari

Talozzi-Maggini, interviene il Pd: "E la progettualità?"

13.02.2017 - 16:48

0

In merito alla vicenda Talozzi-Maggini, arriva una nota anche del Circolo Pd di Anghiari. "In questi giorni il Pd - scrivono - ha assistito al dibattito che si è scatenato fra Franco Talozzi che ci onoriamo di avere come nostro iscritto nel circolo PD di Anghiari e l’Ass.re Maggini. La prima cosa che balza all’occhio è che un rappresentante delle istituzioni qual è l’ Ass.re Maggini non può usare questo tipo di linguaggio. Linguaggio utilizzato fra l’altro con dei toni non consoni al ruolo che ricopre. Il suo attacco a mezzo social risulta essere alquanto scomposto, sia nel linguaggio che nei contenuti. Allo stato attuale, Franco Talozzi, ha tutto il diritto di dire quello che dice, tanto più che il suo punto di vista è un punto di vista privilegiato essendo stato, inutile ricordarlo, Sindaco di Anghiari e abitando nel nostro paese ormai da sempre. Ci auguriamo al netto di questa vicenda che la politica sia ben altro. E cos’è questo ben altro? Stiamo parlando di idee e della loro applicazione. In altri termini di progettualità. Sono passati 7 mesi, in verità non molti per una amministrazione che ha l’obbiettivo di restare in carica 5 anni. Proprio per questo, noi del PD, della lista Insieme per Anghiari, non abbiamo voluto commentare più di tanto su come questa si sia mossa fino ad ora, lasciandole il tempo di organizzarsi, perché sappiamo cosa significa governare. Questo a riprova dell’apertura di credito datagli, dimostrando con i fatti che l’obbiettivo finale è il bene del nostro paese e questo al di fuori di come la si pensi politicamente. Quando però l’Ass.re Maggini dice che le sue dichiarazioni sono dettate dalla rabbia dovuta al fatto di essere sempre attaccati e non può riferirsi di certo al PD, ci chiediamo: “Ma chi l’attacca?”.Sono forse quei cittadini che l’hanno votata pochi mesi fa? Forse, quegli stessi cittadini si stanno accorgendo che l’opposizione è una cosa e il governare è un’altra. E che forse la precedente amministrazione non ha fatto poi così male se confrontata fino ad ora con l’attuale. Staremo a vedere il proseguo dei fatti dai nostri banchi dell’opposizione, cercando per quanto il nostro ruolo ci assegna di vigilare e pungolare aspettando che questa progettualità arrivi….al più presto".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Milano (askanews) - L'elogio della lentezza non più solo nel mangiare ma anche nel bere, dallo slow food si passa allo slow drink puntando a conquistare i giovani passando per il variegato mondo del cocktail. È la strategia di Star of Bombay, l'ultimo nato in casa dei produttori di gin del gruppo Martini Bacardi: un prodotto completamente rifatto con grande attenzione alla scelta degli ...

 
Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Roma (askanews) - Un successo che dura da 35 anni. I film di Natale prodotti da De Laurentiis, dal primo "Vacanze di Natale" del 1983 all'ultimo "Dio salvi la regina", hanno incassato complessivamente 400 milioni, coinvolto più di 200 attori, e sono stati girati in 50 location, da Cortina D'Ampezzo a New York. Quest'anno, per celebrare il 35esimo compleanno del cosiddetto "cinepanettone", il 14 ...

 
Castello del Trebbio, dai Medici all'agricoltura biointegrale

Castello del Trebbio, dai Medici all'agricoltura biointegrale

Milano (askanews) - Nelle sue sale si progettò la Congiura dei Pazzi, poi fu confiscato dalla famiglia dei Medici e donato al vescovo di Fiesole: inizia così la storia del Castello del Trebbio, dimora del Rinascimento datata 1184, che ha attraversato 800 anni di storia, passando da maniero a fortezza militare, a tenuta agricola per la produzione di vino ed olio di alta qualità. Siamo nel Chianti ...

 
Esplosione a un terminal gas in Austria: 1 morto e 18 feriti

Esplosione a un terminal gas in Austria: 1 morto e 18 feriti

Roma, (askanews) - E' di almeno un morto e 18 feriti il primo bilancio dell'esplosione al terminal di gas di Baumgarten, nell'Est dell'Austria. Lo ha riferito la Croce rossa all'agenzia austriaca Apa dopo l'esplosione "seguita da un incendio", come ha precisato un portavoce della polizia Edmund Tragschitz, secondo cui la situazione è già tornata sotto controllo. In precedenza, tuttavia, la ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017