Cancelli aperti al cimitero, la replica del sindaco Polcri

Alessandro Polcri

ANGHIARI

Cancelli aperti al cimitero, la replica del sindaco Polcri

12.08.2017 - 14:19

0

Replica il sindaco di Anghiari, Alessandro Polcri, dopo che l’anghiarese Barbara Bergamini aveva documentato i cancelli sempre aperti del cimitero comunale di Anghiari e dopo che un’altra cittadina aveva segnalato la presenza di ragazzi durante le 22 e mezzanotte entrare nel cimitero e saltare da una tomba all’altra. Polcri spiega: “Il servizio di chiusura dei cancelli del cimitero è stato esternalizzato non da ora, ma già dalla precedente amministrazione. Ciò significa che ci sono dei vigilantes esterni che quando fanno il giro del paese chiudono tutte le porte di ingresso del cimitero”. Ma il primo cittadino di Anghiari che nel giugno scorso ha compiuto il primo anno di mandato, non sa di preciso quando questo avvenga: “Non so però gli orari di chiusura del nostro cimitero. Dipende dai vigilantes, dipende quando viene fatto il giro. Una cosa è certa e cioè che i cancelli, la mattina, vengono sempre trovati chiusi”. A conferma di questo arriva anche la dichiarazione della cooperativa Il Girasole che dal 1 maggio del 2015 pensa a tutti i servizi cimiteriali comunali: manutenzione ordinaria, sepolture, lampade votive. “Quando la mattina alle 7 e alle 8 durante il periodo invernale andiamo ad aprire il cimitero – dicono gli addetti della Cooperativa il Girasole – i cancelli sono sempre chiusi”. Ma la domanda alla quale per ora non ci sono risposte certe è che nessuno sa di preciso a che ora vengono chiusi. Se alle 22, oppure alle due di notte. Sul cancello dell’ingresso principale del cimitero si legge però ancora l’orario invernale 8-18 e quello estivo 7-19.30 con delibera della Giunta comunale n.93 del 28-12-2015. “Il servizio lo abbiamo già trovato esternalizzato – continua il sindaco Polcri – e abbiamo deciso di continuare così. Anche se proprio in questi mesi si sta pensando a rivoluzionare tutto con l’introduzione dei cancelli automatici. Così si chiudono e si aprono ad un’ora ben precisa e in più sono dotati di un pulsante che se qualcuno resta chiuso all’interno può uscire”. E riguardo alle scorribande segnalate dalla cittadina di Anghiari? “Riguardo a queste non abbiamo avuto segnalazioni – conclude il sindaco Polcri – ma siamo vigili con dei controlli a più ore del giorno e della notte”.

ARTICOLO IN EDICOLA IL 12 AGOSTO 2017

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

Milano (askanews) - Il grande balletto torna al Teatro Manzioni di Milano che ospita un grande classico Sagra della Primavera di Igor Stravinski il 27 febbraio. Andato in scena per la prima volta a Parigi nel 1913 con la coreografia di Nijinski, "Sagra della primavera" è stato ripreso poi da Massine nel 1920 e quindi da Marta Graham, Bejart, e molti altri. La forte timbrica innovativa dell'opera ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018