Cancelli aperti al cimitero, la replica del sindaco Polcri

Alessandro Polcri

ANGHIARI

Cancelli aperti al cimitero, la replica del sindaco Polcri

12.08.2017 - 14:19

0

Replica il sindaco di Anghiari, Alessandro Polcri, dopo che l’anghiarese Barbara Bergamini aveva documentato i cancelli sempre aperti del cimitero comunale di Anghiari e dopo che un’altra cittadina aveva segnalato la presenza di ragazzi durante le 22 e mezzanotte entrare nel cimitero e saltare da una tomba all’altra. Polcri spiega: “Il servizio di chiusura dei cancelli del cimitero è stato esternalizzato non da ora, ma già dalla precedente amministrazione. Ciò significa che ci sono dei vigilantes esterni che quando fanno il giro del paese chiudono tutte le porte di ingresso del cimitero”. Ma il primo cittadino di Anghiari che nel giugno scorso ha compiuto il primo anno di mandato, non sa di preciso quando questo avvenga: “Non so però gli orari di chiusura del nostro cimitero. Dipende dai vigilantes, dipende quando viene fatto il giro. Una cosa è certa e cioè che i cancelli, la mattina, vengono sempre trovati chiusi”. A conferma di questo arriva anche la dichiarazione della cooperativa Il Girasole che dal 1 maggio del 2015 pensa a tutti i servizi cimiteriali comunali: manutenzione ordinaria, sepolture, lampade votive. “Quando la mattina alle 7 e alle 8 durante il periodo invernale andiamo ad aprire il cimitero – dicono gli addetti della Cooperativa il Girasole – i cancelli sono sempre chiusi”. Ma la domanda alla quale per ora non ci sono risposte certe è che nessuno sa di preciso a che ora vengono chiusi. Se alle 22, oppure alle due di notte. Sul cancello dell’ingresso principale del cimitero si legge però ancora l’orario invernale 8-18 e quello estivo 7-19.30 con delibera della Giunta comunale n.93 del 28-12-2015. “Il servizio lo abbiamo già trovato esternalizzato – continua il sindaco Polcri – e abbiamo deciso di continuare così. Anche se proprio in questi mesi si sta pensando a rivoluzionare tutto con l’introduzione dei cancelli automatici. Così si chiudono e si aprono ad un’ora ben precisa e in più sono dotati di un pulsante che se qualcuno resta chiuso all’interno può uscire”. E riguardo alle scorribande segnalate dalla cittadina di Anghiari? “Riguardo a queste non abbiamo avuto segnalazioni – conclude il sindaco Polcri – ma siamo vigili con dei controlli a più ore del giorno e della notte”.

ARTICOLO IN EDICOLA IL 12 AGOSTO 2017

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

Milano (askanews) - Le eccellenze del design Made in Italy al servizio della ricerca contro il cancro. Dal 20 al 22 ottobre torna a Milano, negli spazi della Fabbrica del Vapore, LOVE DESIGN, l'appuntamento in cui il grande pubblico potrà sostenere la ricerca oncologica acquistando prodotti e accessori di arredo di design, donati dalle aziende italiane che hanno aderito all'iniziativa organizzata ...

 
Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Roma, (askanews) - E' "Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio", di Carolina Bocca, il vincitore del "Premio Zanibelli - Leggi in Salute", promosso da Sanofi e premiato all'Ambasciata di Francia a Roma alla presenza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Un volume sul cammino impervio e drammatico di una madre che affronta l'adolescenza difficile del figlio. Ottantanove i titoli ...

 
"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

Roma, (askanews) - Una baronessa borbonica, una parente povera, un prete ambiguo, un bel ragazzo che semina disordine: va in scena al Piccolo Eliseo a Roma "Ferdinando", capolavoro di Annibale Ruccello, ambientato nel 1870, viaggio nei meandri dell'individuo e dell'identità sessuale, ma anche nell'identità dell'Italia. La regista, Nadia Baldi: "ha questa capacità Ruccello in questo testo di ...

 
Il cast di "Ferdinando": Ruccello, che genio del teatro

Il cast di "Ferdinando": Ruccello, che genio del teatro

Roma, (askanews) - Se ne andò a soli trent'anni in un banale incidente d'auto. Era il 1986. Annibale Ruccello, napoletano, il cui capolavoro "Ferdinando" è in scena al Piccolo Eliseo, era uno dei grandi talenti contemporanei del teatro. Eccolo, nelle parole degli interpreti. Gea Martire è Donna Clotilde: "Il linguaggio di Ruccello è un altissimo linguaggio teatrale come solo i grandi drammaturghi ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017