Trump, ordine esecutivo per difendere lavoro e prodotti Usa

I posti di lavoro devono andare prima ai lavoratori statunitensi

19.04.2017 - 11:30

0

Kenosha, Wisconsin (askanews) - I posti di lavoro devono andare prima ai lavoratori statunitensi. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha giustificato così l'ordine esecutivo che ha l'obiettivo di modificare il programma per l'assegnazione dei visti che permettono alle aziende statunitensi di assumere lavoratori stranieri con competenze in settori specifici, un'agevolazione molto utilizzata dalle società hi-tech ma anche per assumere lavoratori stranieri per posti di lavoro con salari più bassi, a scapito della forza lavoro locale.

"Con questa ordinanza, dispongo che tutte le agenzie governative debbano attenersi strettamente alle nostre disposizioni in materia di "compra americano", per ridurre al minimo l'impiego di agevolazioni e veicolare al massimo il messaggio "made in America" in tutti i progetti federali" ha detto Trump parlando da una fabbrica di Kenosha, in Wisconsin. "I lavoratori americani da tempo chiedevano riforme per mettere fine agli abusi dei visti e oggi, per la prima volta, le loro richieste sono state accolte. Si tratta del primo passo per una da tempo attesa riforma di più ampio respiro su questi visti agevolati" ha concluso il presidente statunitense.

L'ordine esecutivo non modifica il sistema, ma darà mandato ai dipartimenti del Lavoro, della Giustizia, della Sicurezza interna e di Stato di riesaminare il programma per identificare abusi e frodi delle aziende che hanno approfittato del programma per assumere personale straniero meno costoso di quello statunitense e proteggere così i lavoratori americani.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cinema, il premio Lumière al regista Wong Kar-wai

Cinema, il premio Lumière al regista Wong Kar-wai

Lione, (askanews) - Il Lumiere Film Festival di Lione celebra il regista di Hong Kong Wong Kar-wai. L'autore di "In the Mood for love" (2000), che ha ottenuto fama internazionale e il premio come miglior regista (con "Happy together") al Festival di Cannes nel 1997, riceverà il premio Lumière. "Lasciatemi dire prima qualcosa, prima di tutto sono molto onorato di essere in questa città dove è ...

 
Berlusconi: se ok Strasburgo sarò candidato, altrimenti regista

Berlusconi: se ok Strasburgo sarò candidato, altrimenti regista

Capri (askanews) - Selfie, strette di mano, grandi sorrisi. Un bagno di folla a Capri per Silvio Berlusconi, ospite del Convegno dei Giovani di Confindustria. Sceso dalla macchina in piazzetta, il leader di Forza Italia ha raggiunto a piedi l'Hotel Quisisana dove si tiene il convegno ricevendo un'accoglienza calorosa lungo le stradine dell'isola. L'ex presidente del Consiglio si è concesso anche ...

 
Al via Host, vetrina internazionale per ristorazione e ospitalità

Al via Host, vetrina internazionale per ristorazione e ospitalità

Milano, 20 ott. (askanews) - La 40esima edizione di Host, la manifestazione di Fiera Milano dedicata alll'ospitalità e alla ristorazione, si apre nel segno dei grandi numeri: crescono le aziende partecipanti +7,7% da 52 Paesi, 843 espositori dall'estero, il 13,4% in più rispetto alla scorsa edizione, 1.500 hosted buyer da tutti i Continenti. Una vetrina e un'occasione di business per le aziende ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017