Marine Le Pen in tv ma senza la bandiera dell'Unione europea

A TF1: vorrei diventare il presidente della Francia, non della Ue

19.04.2017 - 12:00

0

Parigi (askanews) - Marine Le Pen, candidata del Front national alle presidenziali francesi, ha voluto sottolineare la sua scelta sovranista chiedendo al canale televisivo TF1 che l'aveva invitata in studio per un'intervista di rimuovere la bandiera dell'Unione europea alle sue spalle.

L'intervento della Le Pen è stato quindi preceduto da una precisazione del giornalista Gilles Bouleau che ha spiegato ai telespettatori che la candidata del Front national, per essere presente, aveva chiesto la rimozione della bandiera europea, sottolineando comunque che si tratta dell'emblema che compare ogni volta che il presidente della Francia parla ai cittadini del suo paese. Anche l'altra giornalista presente, Anne-Claire Coudray, si è soffermata sulla richiesta domandando alla le Pen se non ritenesse che il gesto rappresentasse una forzatura sulla risposta di un'eventuale referendum per l'uscita dall'Unione europea.

"Non lo credo affatto. Anche perché vorrei diventare presidente della Repubblica francese. Non aspiro a diventare presidente della Commissione europea dato che ritengo che abbia fatto molto male al nostro paese", ha replicato la le Pen.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Roma, (askanews) - Si avvicina la stagione più gettonata per i matrimoni, ed è già iniziata quella degli addii al nubilato e al celibato che organizzano gli amici per i futuri sposi. Per una festa indimenticabile serve la musica giusta e Spotify rivela quali sono le canzoni più popolari scelte per la grande occasione. Per far divertire le future spose il brano preferito è "Single Ladies" di ...

 
I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

Milano (askanews) - Una storia del costume attraverso 250 anni di aste Christie's: la casa editrice Phaidon ha pubblicato il volume "Aggiudicato!", dedicato all'anniversario della storica casa d'aste inglese, la più grande al mondo. In occasione della presentazione del libro e di un'asta milanese di arte moderna e contemporanea abbiamo incontrato il direttore generale di Christie's Italia, ...

 
Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Roma, (askanews) - A Brindisi un arresto e un'espulsione: si tratta di un congolese sbarcato in Italia e un marocchino già espulso. Erano in contatto con Amri, l'attentatore di Berlino. L'operazione è stata condotta dalla polizia di Brindisi. In manette è finito il 27enne congolese Lutumba Nkanga, residente in Germania, ospitato nel Centro di permanenza per rifugiati di Restinco (Brindisi), ...

 
FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Arezzo

FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Torna l’appuntamento con gli appassionati di fotografia grazie a “FotoAntiquaria”, la prima e più antica mostra mercato di attrezzature fotografiche d’epoca. Arezzo, domenica 30 ...

Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...