"Space girls, space woman", donne spaziali protagoniste a Milano

La mostra fotografica al Museo della Scienza fino al 20 giugno

19.04.2017 - 20:00

0

Milano (askanews) - "In orbita sopra le nostre teste, Peggy Whiston sta comandando la Stazione spaziale internazionale per la seconda volta. Le donne possono e stanno già facendo molto per l'esplorazione spaziale. È il momento di investire sul talento femminile per affrontare le nuove sfide dello sviluppo sostenibile".

L'italiana Simonetta Di Pippo, direttore dell'Unoosa, l'Ufficio per gli affari dello Spazio extra atmosferico delle Nazioni Unite, è una delle protagoniste della mostra fotografica "Space girls, Space women - Lo Spazio visto dalle Donne", dedicata alle migliaia di donne che, con il loro lavoro, quotidianamente danno il proprio significativo contributo alla ricerca aerospaziale.

La mostra, realizzata dall'agenzia fotografica Sipa press in collaborazione con l'Agenzia spaziale europea, è stata voluta in Italia dall Agenzia Spaziale Italiana ed è allestita nel chiostro del Museo della Scienza e della tecnologia, di Milano, dove resterà fino al 20 giugno 2017.

Anna Sirica, direttore generale dell'Asi.

"Ovviamente attraverso lo Spazio - ha spiegato - abbiamo voluto rappresentare la donna, nella vita, nella società civile, nel mondo della ricerca, nel mondo...".

Da Houston a Milano fino al deserto dell Atacama la mostra racconta lo Spazio dal punto di vista femminile, anche per stimolare l'interesse delle giovani generazioni e promuovere i progetti spaziali italiani ed europei.

Francesca Esposito, ricercatrice dell'osservatorio Inaf di Capodimonte, è stata seguita per giorni mentre testava un esperimento scientifico destinato a volare su Marte con la seconda parte della missione Exomars, nel 2020.

"Sono stata ritratta nel deserto mentre facevamo delle misure relative a un esperimento che stavamo portando su Marte - ha raccontato - lì ho incontrato la fotografa che con me si è immersa in questo ambiente simil-marziano e abbiamo vissuto insieme alcuni giorni ammirando la maestosità delle tempeste di polvere e quindi immaginando insieme quello che poteva succedere su Marte in una simile condizione".

L'Italia al femminile nello Spazio è rappresentata da una frontman d'eccezione come l'astronauta Samantha Cristoforetti, da poco diventata mamma, ma nel settore aerospaziale è la ricerca l'ambito in cui la crescita della presenza femminile ha segnato l incremento maggiore, con circa la metà dei posti declinata al femminile. Tuttavia, se dalla prima donna cosmonauta, Valentina Tereshkova, tanta strada si è fatta, molta, ancora, ne resta da fare.

"Dobbiamo migliorare la qualità della presenza femminile nel campo scientifico e tecnologico. Le giovani donne e i giovani uomini hanno bisogno di nuovi modelli di riferimento in questo campo, di vedere più donne esperte in questo campo, di vedere più donne esperte in discipline tecniche, per incoraggiare i giovani a immaginare la propria carriera per sognare insieme lo Spazio".

Accompagnata da un app multimediale per smartphone, la mostra milanese vedrà un pari allestimento a Roma nella sede dell'Asi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Roma, (askanews) - Si avvicina la stagione più gettonata per i matrimoni, ed è già iniziata quella degli addii al nubilato e al celibato che organizzano gli amici per i futuri sposi. Per una festa indimenticabile serve la musica giusta e Spotify rivela quali sono le canzoni più popolari scelte per la grande occasione. Per far divertire le future spose il brano preferito è "Single Ladies" di ...

 
I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

Milano (askanews) - Una storia del costume attraverso 250 anni di aste Christie's: la casa editrice Phaidon ha pubblicato il volume "Aggiudicato!", dedicato all'anniversario della storica casa d'aste inglese, la più grande al mondo. In occasione della presentazione del libro e di un'asta milanese di arte moderna e contemporanea abbiamo incontrato il direttore generale di Christie's Italia, ...

 
Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Roma, (askanews) - A Brindisi un arresto e un'espulsione: si tratta di un congolese sbarcato in Italia e un marocchino già espulso. Erano in contatto con Amri, l'attentatore di Berlino. L'operazione è stata condotta dalla polizia di Brindisi. In manette è finito il 27enne congolese Lutumba Nkanga, residente in Germania, ospitato nel Centro di permanenza per rifugiati di Restinco (Brindisi), ...

 
FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Arezzo

FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Torna l’appuntamento con gli appassionati di fotografia grazie a “FotoAntiquaria”, la prima e più antica mostra mercato di attrezzature fotografiche d’epoca. Arezzo, domenica 30 ...

Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...