Aria più pulita per il Cenacolo: Farinetti finanzia il restauro

Intervento insieme al Mibact, fine lavori nel 2019

20.04.2017 - 13:00

0

Milano, (askanews) - 10mila metri cubi di aria pulita immessi ogni giorno all'interno del refettorio di Santa Maria delle Grazie per allungare di 500 anni la vita de "L'Ultima cena" e consentire a un numero sempre maggiore di visitatori di ammirarlo. E' questo l'intervento pianificato a tutela del capolavoro vinciano, finanziato dal ministero dei Beni culturali per 1,2 milioni di euro in tre anni e da Eataly, unico privato coinvolto nell'operazione.

"Ritengo che sia un dovere di chi opera nel nostro Paese, in Italia e ha avuto la fortuna di nascere in un Paese così straordinario; non ce la può fare lo Stato da solo a gestire un patrimonio così grande e ritengo che sia un dovere da parte di chi fa impresa, che ha avuto un po' di fortuna di dedicare una parte del valore aggiunto a questo. Considero giusto e doveroso farlo come considero giusto raccontarlo perchè magari dei clienti preferiscono andare a spendere i propri quattrini da chi si comporta così piuttosto che da chi distribuisce utili".

Oscar Farinetti attraverso Eataly ha stanziato un milione di euro per l'intervento di restauro ambientale, che si concluderà nel 2019, e per la campagna di comunicazione che punta ad attirare nuovi visitatori per l'opera di Leonardo: "Con questa operazione - ha aggiunto Farinetti - si otterranno due obiettivi: si ridanno almeno 5 secoli di vita all'opera e poi potrà essere vista da un numero maggiore di visitatori. E Eataly era giusto che intervenisse e intitolasse questa operazione Una cena così non la puoi perdere 00.03.36 nel senso che non possiamo perderla come umanità perchè saremmo dei pazzi, e poi non possiamo perderla noi stessi perchè dobbiamo andarla a visitare".

In ogni punto vendita Eataly nel mondo ci sarà un corner dedicato al Cenacolo dal quale sarà possibile prenotare una visita speciale: di sera a museo chiuso, per ammirare per 50 minuti al posto degli attuali 15 l'Ultima Cena accompagnati da guide esperte.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Roma, (askanews) - Si avvicina la stagione più gettonata per i matrimoni, ed è già iniziata quella degli addii al nubilato e al celibato che organizzano gli amici per i futuri sposi. Per una festa indimenticabile serve la musica giusta e Spotify rivela quali sono le canzoni più popolari scelte per la grande occasione. Per far divertire le future spose il brano preferito è "Single Ladies" di ...

 
I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

Milano (askanews) - Una storia del costume attraverso 250 anni di aste Christie's: la casa editrice Phaidon ha pubblicato il volume "Aggiudicato!", dedicato all'anniversario della storica casa d'aste inglese, la più grande al mondo. In occasione della presentazione del libro e di un'asta milanese di arte moderna e contemporanea abbiamo incontrato il direttore generale di Christie's Italia, ...

 
Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Roma, (askanews) - A Brindisi un arresto e un'espulsione: si tratta di un congolese sbarcato in Italia e un marocchino già espulso. Erano in contatto con Amri, l'attentatore di Berlino. L'operazione è stata condotta dalla polizia di Brindisi. In manette è finito il 27enne congolese Lutumba Nkanga, residente in Germania, ospitato nel Centro di permanenza per rifugiati di Restinco (Brindisi), ...

 
FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Arezzo

FotoAntiquaria il 30 aprile in Piazza Grande

Torna l’appuntamento con gli appassionati di fotografia grazie a “FotoAntiquaria”, la prima e più antica mostra mercato di attrezzature fotografiche d’epoca. Arezzo, domenica 30 ...

Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...