N26: la prima banca in uno smartphone sbarca nel Belpaese

Intervista a Matteo Concas, responsabile per l'Italia

18.05.2017 - 16:30

0

Roma, (askanews) - Negli studi di Askanews con Matteo Concas, responsabile di N26, che è la prima banca tutta in una smartphone. Allora Matteo come prima cosa, siccome tu sei responsabile per l'Italia, quanti sono i clienti che già avete in Italia?

"Dall'inizio di gennaio,da quando abbiamo fatto il lancio in Italia, abbiamo ricevuto 10mila clienti e abbiamo intenzione di continuare la nostra crescita molto velocemente in Italia fino alla fine dell'anno con l'obiettivo di raggiungere 50mila", spiega il manager.

Che tipo di clienti sono i clienti italiani?

"I clienti inizialmente, come abbiamo visto anche in Germania, sono persone classici digital native, i millennium, tra i 18 e i 35 anni, spesso sono persone che amano viaggiare, per questo utilizzano anche la nostra App e la nostra banca. E sono un po più uomini adesso e attira tantissimo i tanti startuppers in Italia".

La grande resistenza a muoversi nel digitale, chiaramente sono le preoccupazioni sulla sicurezza...

"Cominciamo dalla sicurezza che per noi è la priorità numero uno. Noi come piattaforma bancaria l'abbiamo costruita un anno e mezzo, quindi ha a disposizione le tecnologie più di avanguardia anche per attacchi come hacker. Dall'altro punto di vista l'utente è anche più sicuro perché con la nostra carta di debito che è il classico Bancomat, come si dice in Italia, lo si può attivare e disattivare per gli acquisti online quando si vuole. Lo si può attivare per due minuti, compri il tuo volo per Londra e lo richiudi. Il lato costi uguale, ovviamente il costo è gratuito e offriamo prodotti che hanno un costo minore rispetto a quelli che vengono offerti dalle altre banche, questo perché la nostra piattaforma costa di meno, è più sicura e più moderna".

Chiuso il lato costi, chiuso il lato sicurezza, la terza domanda che ti farebbe un italiano: va bene, porto i soldi in N26, ma voi ce le avete le sofferenze?

"No, noi non abbiamo nessun tipo di debito deteriorato che è un pò il problema, come ben sappiamo, della banche in Italia in questo momento, quindi non abbiamo neanche bisogno di chiedere soldi ai contribuenti italiani".

Quindi insomma alla fine dovete solo cercare i clienti?

"Cercare i clienti il nostro business model è un pò diverso, facciamo soldi, offrendo ai nostri clienti servizi di cui davvero hanno bisogno. E siamo tecnologicamente avanzati".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Anni 70 io c'ero". Gli scatti di Agnese De Donato in mostra

"Anni 70 io c'ero". Gli scatti di Agnese De Donato in mostra

Roma, (askanews) - Da Nanni Moretti poco più che bambino in spiaggia a una bella e sfortunata Romy Schneider con il figlioletto. E' una straordinaria galleria dei nostri ricordi la mostra "Anni 70, io c'ero", aperta a Roma. Una selezione dei più begli scatti di Agnese De Donato, giornalista e fotografa, scomparsa all'inizio di marzo. Donatella Bertozzi, amica storica che ha partecipato ...

 
Corpo e psiche nella magia del Sinis: è "Into the Wild Woman"

Corpo e psiche nella magia del Sinis: è "Into the Wild Woman"

Roma, (askanews) - Un viaggio nei colori, nei profumi del Sinis, in Sardegna; ma anche un'avventura anti stress per le donne che vogliono esplorare i propri confini. Insomma una riscoperta: è "Into the wild woman", progetto che unisce mare, cucina, terra e psiche, nella magia della zona ancora incontaminata del golfo di Oristano. "Sono Silvia Della Morte, sono psicologa e psicoterapeuta. Mi ...

 
All'Olimpico Justin Trudeau con la maglia n. 10 di Totti

All'Olimpico Justin Trudeau con la maglia n. 10 di Totti

Roma, 29 mag. (askanews) - Si mette la maglia di Totti per i fotografi il premier canadese Justin Trudeau, in visita allo Stadio Olimpico per l'evento "Open Goal" promosso con Coni e AS Roma. Il premier ha incitato da bordo campo alcune giocatrici della Fiorentina femminile, fresca vincitrice del campionato e la squadra dei Liberi Nantes, formata da diversi giovani migranti e rifugiati. Poi si è ...

 
Dall'1 giugno al cinema: Tavolo 19

Dall'1 giugno al cinema: Tavolo 19

Milano (askanews) - Dal 1 giugno arriva nei cinema "Tavolo 19", il film di Jeffrey Blitz con Anna Kendrick. La storia è ambientata durante un matrimonio e si concentra sugli invitati seduti al tavolo 19, il più lontano dagli sposi, quello degli ospiti indesiderati. Nel cast ci sono anche Lisa Kudrow, la Phoebe di "Friends" e Tony Revolori, il protagonista di "Grand Budapest hotel". Il regista ...

 
Al Giardino delle Idee "Conta i soldi con le mani": la storia di Benito Butali nel libro di Luca Caneschi

Arezzo

Al Giardino delle Idee "Conta i soldi con le mani": la storia di Benito Butali nel libro di Luca Caneschi

Venerdì 9 giugno con inizio alle ore 18.00 nella consueta e splendida cornice della Sala Convegni della Borsa Merci di Arezzo, Il Giardino delle IDEE ospita la presentazione ...

29.05.2017

"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

Pratovecchio Stia

"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

In attesa della nuova edizione di “Naturalmente Pianoforte”, che si terrà dal 19 al 22 luglio 2018, la suggestiva cornice di Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo, si ...

28.05.2017

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sansepolcro

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sono 284 i progetti arrivati da tutta Italia in risposta alla seconda edizione del bando "L'Italia dei Visionari", ideato da CapoTrave-Kilowatt nell’ambito  del  progetto  ...

26.05.2017