Cannes, tango al bacio per Bellucci: festival dedicato alle donne

Cannes, tango al bacio per Bellucci: festival dedicato alle donne

18.05.2017 - 18:30

0

Roma, (askanews) - Madrina della 70esima edizione del Festival di Cannes, Monica Bellucci ha attirato su di se' tutti i riflettori alla cerimonia d'apertura. Abito Dior in chiffon effetto vedo e non vedo che ha fatto molto chiacchierare, e collier Cartier da regina:

"Ho detto la prima parola in italiano perché quello mi ha messo la temperatura giusta, mi sono sentita in contatto con me stessa dicendo 'Signori e signore buonasera', così ho trovato la forza per parlare nelle altre lingue".

Un altro momento già cult, il tango con l'attore Alex Lutz, in onore del regista Pedro Almodovar, presidente di giuria, con tanto di bacio finale. Questo Cannes 70 per Bellucci, 52 anni, è molto al femminile.

"Questo festival in qualche modo è un po' dedicato alle donne, con 12 film realizzati da donne, il presidente di giuria è Pedro Almodovar quindi c'è qualcosa che è dedicato alle donne e che dimostra che non sono solo capaci di fare figli e sono felice che mi abbiano lasciata libera di scrivere il discorso, quindi è chiaro che l'ho dedicato alle donne".

Lei, si è definita una che si prende i suoi tempi, una donna che va con calma: "Anche nel mio percorso, sono una che prende i tempi e se faccio un figlio ci metto un po' per tornare, ci sono persone che dopo tre mesi sono già in un nuovo film, io ho bisogno di tempo per fare tutto, per assimilare, capire, dimenticare, sono una che assorbe tanto".

Attrice richiestissima in tutto il mondo, ora al cinema con "On the Milky Road" di Emir Kusturica, Monica Bellucci ci tiene a precisare: "Per me il cinema non è legato al territorio, è come lo sport, la musica, è un dialogo che parla dell'anima, e l'anima non ha frontiere".

Con Cannes ha una lunga storia: la prima volta nel 2000, poi è tornata con tanti film, nel 2003 è stata già madrina e nel 2006 in giuria. Un matrimonio italo-francese: "Nel 2014 con 'Le meraviglie' di Alice Rohrwacher, fui felice di accompagnarla in questa avventura e ora di nuovo madrina, quindi otto volte a Cannes, un bel percorso".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Teatro comunale di Laterina

Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Sabato 7 aprile alle 21,15 nel nuovo appuntamento con Storie Sospese reloaded, la stagione del Teatro Comunale di Laterina, torna in scena Pietro Pinti protagonista di ...

03.04.2018

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Bibbiena

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Volge al termine per l’anno 2018 la stagione teatrale del Teatro Dovizi di Bibbiena promossa dal Comune di Bibbiena in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e la ...

03.04.2018

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Cavriglia

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Un altro grande concerto in cui la vocalità femminile fa da protagonista assoluta: sabato 14 aprile alle ore 21 e 30 al Teatro Comunale di Cavriglia, per la rassegna ...

03.04.2018