Usa, Trump: non ho chiesto a Comey di chiudere l'inchiesta russa

Il presidente sul rischio d'impeachment: è una cosa ridicola

19.05.2017 - 10:30

0

New York (askanews) - Un secco, doppio, No. Così il presidente americano Donald Trump ha risposto alle domande dei giornalisti che gli chiedevano se avesse effettivamente chiesto all'ex direttore dell'Fbi, James Comey, di chiudere l'inchiesta sulla Russia, come lo stesso Comey avrebbe scritto in un memorandum dopo un incontro alla Casa Bianca.

Trump ha parlato nel corso di una conferenza congiunta con il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, in visita a New York. Il tutto in un momento di grande crisi per la sua presidenza, a causa degli scandali legati all'affaire russo. E sul rischio impeachment, non ha battuto ciglio.

"Penso che si tratti di una cosa ridicola - ha detto - dobbiamo tornare a lavorare tutti per il bene del nostro Paese e a occuparci dei nostri problemi. E ne abbiamo molti".

Trump poi ha messo l'accento sul lavoro che bisogna fare per cambiare gli Stati Uniti: "Dobbiamo fare una nuova legge sanitaria per eliminare il disastroso Obamacare e ancora una riforma fiscale", ha aggiunto il presidente, vantando una serie di successi, soprattutto nel numero di nuovi posti di lavoro creati dopo il suo arrivo alla Casa Bianca.

Tornando a parlare di Comey, Trump ha insistito, aggiungendo che "era ormai impopolare all'interno dell'Fbi". Per quanto riguarda il nuovo direttore della polizia federale, Trump ha detto che farà l'annuncio "molto presto" e sarà una nomina che renderà molto contente le persone all'interno dell'Fbi. Nelle ultime ore è circolato il nome del democratico Joe Lieberman, vice di Al Gore nel corso delle elezioni presidenziali del 2000, vinte poi da George W. Bush.

Trump e Santos hanno anche parlato dell'importanza della collaborazione tra i due Paesi nella lotta al traffico internazionale di droga. "I muri funzionano, provate a chiedere a Israele", ha detto.

Il presidente americano ha iniziato nel frattempo il suo primo viaggio internazionaleche toccherà Arabia Saudita, Israele e poi Italia e Belgio per l'incontro con il Papa e Mattarella, il G7 di Taormina e il vertice della Nato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il dramma del San Juan valutato da un comandante brasiliano

Il dramma del San Juan valutato da un comandante brasiliano

Niteroi, Brasile (askanews) - Il dramma del San Juan, il sommergibile argentino con 44 uomini di equipaggio di cui si sono persi i contatti da una settimana, ha mobilitato ricerche a tappeto da parte delle marine militari di molti paesi, compresa quella del Brasile. Il comandante di un sottomarino brasiliano illustra la partecipazione del suo paese nelle operazioni internazionali di ricerca e i ...

 
A Catania le opere di Echaurren, street artist ante litteram

A Catania le opere di Echaurren, street artist ante litteram

Catania (askanews) - 'La beauté est dans la rue', slogan del maggio francese, può essere considerato il concept della mostra 'Pablo Echaurren - Soft wall' ospitata al Palazzo della Cultura di Catania dal 24 novembre al 14 gennaio 2018: pur attraversando un percorso cronologico di tre decenni, non è una antologica bensì una rassegna a tema, incentrata sul costante dialogo che Echaurren, pittore, ...

 
Francesca Comencini:un film sulla mia storia e la fine d'un amore

Francesca Comencini:un film sulla mia storia e la fine d'un amore

Roma (askanews) - Nel suo nuovo film, "Amori che non sanno stare al mondo", nei cinema dal 29 novembre, Francesca Comencini racconta con ironia e lucidità la fine di un amore e il differente cammino che intraprendono un uomo e una donna per superare quel lutto e iniziare una nuova vita: "Il desiderio di fare il film, la spinta a fare il film, è partito dall'attraversare io stessa un momento che ...

 
Myanmar e Bangladesh: accordo su rimpatrio Rohingya entro 2 mesi

Myanmar e Bangladesh: accordo su rimpatrio Rohingya entro 2 mesi

Dacca (askanews) - Il Bangladesh e il Myanmar hanno raggiunto un accordo per avviare il rimpatrio, entro due mesi, dei rifugiati Rohingya, L'intesa arriva alla fine dell'incontro tra il ministro degli Esteri del Bangladesh, Mahmood Ali e la leader birmana, il premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, avvenuto a Naypyidaw, la capitale politica birmana. Oltre 620mila Rohingya si sono rifugiati in ...

 
"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

Arezzo

"10 anni d'In…Canto", concerto in Pieve

“Gianna Ghiori, in appena due lustri di esaltante attività, alla guida del suo Coro Voceincanto ha compiuto una piccola meraviglia musicale. Un coro di voci bianche e ...

23.11.2017

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Terranuova Bracciolini

Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura all'Auditorium "Le Fornaci"

Sabato 2 dicembre, presso il centro culturale auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, in provincia di Arezzo, alle ore 21:30 si terrà il concerto del duo composto da ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017