Tutela dell'ambiente, battaglia culturale che parte dai bambini

Bologna, ANTER approda al G7. Galletti: indietro non si torna

12.06.2017 - 09:00

0

Bologna (askanews) - Un'occasione per fare il punto sul livello di inquinamento nel nostro Paese e sulle conseguenze che il riscaldamento globale ha per la salute dell'uomo, nonché sulle politiche e sulle misure concrete da adottare per un futuro sostenibile e per lo sviluppo della green economy in Italia. Di questo si è parlato a Bologna nell'evento promosso da ANTER - Associazione nazionale tutela energie rinnovabili - "Salviamo il respiro della Terra", a margine del G7 dei ministri dell'Ambiente. In particolare ANTER ha presentato le proprie iniziative per l'educazione ambientale dei più piccoli come "Il sole in classe".

Antonio Rainone, presidente dell'associazione: "Noi - ci ha spiegato - abbiamo capito fin da subito che per cambiare marcia occorreva lavorare con i bambini. Siamo troppo abituati alle nostre comodità, mentre loro sono molto propensi a scrivere una nuova pagina. Quindi andiamo nelle scuole, lavoriamo a stretto contatto con gli insegnanti, cercando di portare degli elementi didattici che possano aiutarli a capire meglio come si può avere una energia pulita, rispetto a quella che attualmente usiamo per inquinare il nostro mondo".

Ospite d'onore dell'evento bolognese il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che ha ribadito il ruolo decisivo dell'educazione. "Se noi vogliamo risolvere gran parte dei problemi ambientali dei nostri giorni - ha detto dal palco dell'Hotel dei Portici - dobbiamo insegnare ai nostri figli a rispettare l'ambiente, non abbiamo altra scelta, tutto il resto vuol dire lavorare sull'emergenza".

Un'emergenza che è ben riassunta, per esempio, dai dati sulle conseguenze dell'inquinamento sulla salute dei bambini presentati al ministro dalla Federazione italiana dei medici pediatri. E che per essere affrontata con successo richiede, come ha sottolineato il presidente onorario di ANTER, Leonardo Masi, un impegno radicale. "Quello di cui c'è bisogno, al di là delle tante parole che sentiamo nei dibattiti, nei convegni - ha detto Masi - è una rivoluzione culturale e non riesco a immaginare una rivoluzione culturale che non inizi dai più piccoli".

Il cambiamento, comunque, non è auspicato solo per i cittadini, ma anche per le aziende. NWG Energia, partner di ANTER, in questo senso ha fatto una scelta molto precisa, riassunta dal presidente Massimo Casullo. "Energia al 100% da fonte rinnovabile, eravamo in fase di start up, potevamo anche pensare di avere delle incertezze, ma non le abbiamo mai avute. Il 100% di fonte rinnovabile significa che ogni kilowattora che abbiamo fornito ai nostri clienti è stato certificato come garanzia d'origine".

E in conclusione del convegno bolognese, come segno tangibile dell'impegno italiano, il ministro Galletti ha ribadito la linea ambientale del nostro Paese: "Dall'accordo di Parigi - ha detto tra gli applausi della platea - noi non torniamo indietro, non torniamo indietro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cultura

I Pink Floyd a Roma, il mito si mette in mostra

The Pink Floyd Exhibition, Their Mortal Remains. Dopo il grandissimo successo ottenuto al Victoria and Albert Museum di Londra, al Macro di Roma, fino al 1° luglio 2018, in mostra il monumentale affresco dell’epopea della storica band. Percorso espositivo che ripercorre la carriera del gruppo a partire dagli anni della psicadelia con Syd Barrett fino alle ultime esibizioni.

 
Cultura

Un invito ad amare l’italiano, è il libro di Andreoni

Otto passeggiate nella lingua italiana, per invitare i nostri connazionali ad amarla e apprezzarla come già fanno i nostri simili nel resto del mondo. Sono contenute nel libro di Annalisa Andreoni, ‘Ama l’italiano’ dove emerge una lingua fatta per l’ironia, la beffa, l’elogio e soprattutto l’amore.

 
Spettacolo

Esce “Made in Italy”, Liga torna a dirigere Accorsi

Stefano Accorsi torna sul grande schermo diretto da Luciano Ligabue. Dopo ‘Radiofreccia’, l’attore interpreta Riko, un uomo in guerra col suo tempo, le cui vicende della vita lo portano a dover fare i conti col tempo che passa. Nel film anche Kasia Smutniak.

 
Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Roma (askanews) - E' attrice, sceneggiatrice, produttrice, doppiatrice e ora è la quinta donna candidata all'Oscar come regista. Greta Gerwig 34 anni, di Sacramento, è la nuova stella del cinema americano: il suo primo film, "Ladybird", che arriverà nei cinema italiani il primo marzo, è candidato all'Oscar anche come miglior film, miglior sceneggiatura originale, e per le interpreti, la ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018