Fumo, ora obiettivo è ridurre il danno con prodotti alternativi

A Varsavia esperti a confronto al Global forum sulla nicotina

19.06.2017 - 16:00

0

Varsavia (askanews) - Ridurre i danni del fumo per salvare molte vite. E' il messaggio chiave lanciato al Global forum sulla nicotina, che ha riunito a Varsavia scienziati, operatori del settore e aziende che producono tabacco e sigarette elettroniche. Un meeting annuale per fare il punto sulle dinamiche in atto nel mondo e delineare gli scenari futuri. Tra i relatori c'era anche il professor Riccardo Polosa dell'universita' di Catania, consigliere della Lega italiana antifumo (Liaf).

"Il messaggio principale della conferenza - afferma Polosa - è che chiaramente i prodotti a basso rischio possono diventare un'opportunità di sanità pubblica. E' importante capire che sia le sigarette elettroniche sia i prodotti a tabacco riscaldato potranno rappresentare un'alternativa valida per i fumatori di oggi che vogliono ridurre i rischi per la salute".

Nella capitale polacca si è parlato degli effetti dei nuovi prodotti a base di nicotina e dei metodi di ricerca più all'avanguardia, delle politiche antifumo e delle strategie di riduzione del danno a livello internazionale. Con la convinzione che l'obiettivo fondamentale è aiutare il più possibile i fumatori a smettere.

"I prodotti alternativi al tabacco - sostiene Polosa - così come quelli a vapore elettronico sono delle alternative a bassissimo rischio rispetto al tabacco combustibile. Veicolano sì nicotina, probabilmente allo stesso livello delle sigarette convenzionali, però il problema per la salute umana non è la nicotina ma la combustione e i prodotti tossici da combustione che si sprigionano dalle sigarette convenzionali".

Sul mercato arrivano sempre più prodotti alternativi, perchè l'industria vede per le sigarette un futuro in via d'estinzione, anche se non a breve termine. E le grandi multinazionali si sono già mosse in questa direzione, come Philip Morris che punta molto su Iqos, uno strumento che riscalda il tabacco senza bruciarlo. I risultati finora sono incoraggianti, come spiega la scienziata Moira Gilchrist, che nel centro ricerche di Philip Morris ha realizzato numerosi studi.

"La scelta migliore che un fumatore può fare - sottolinea Gilcrhist - è smettere subito di consumare sia tabacco sia nicotina. Se però non riesce, è importante che passi a prodotti senza combustione, cercando quello più adatto alle sue esigenze. Per alcuni il prodotto più giusto può essere Iqos, per altri possono essere le sigarette elettroniche".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018