Esplosione a Londra: palla di fuoco in metro, feriti al volto

Su District Line, a sud-ovest, ordigno rudimentale in un secchio

15.09.2017 - 12:30

0

Londra, (askanews) - Il secchio brucia ancora, come mostrano le immagini diffuse via Twitter da un testimone nel vagone colpito sulla District Line, a sud-ovest di Londra. In quel secchio, avvolto in una busta del supermercato Lidl, spuntano dei cavi elettrici, una sorta di ordigno rudimentale esploso nel convoglio all'altezza della stazione Parsons Green, che ha scatenato il panico tra i pendolari, che hanno riferito di una "palla di fuoco".

L'esplosione ha causato bruciature al viso e ai capelli di vari pendolari, che sono fuggiti scatenando una calca.

La polizia, che ha inviato sul posto le sue squadre

antiterrorismo, per ora non conferma che si sia trattato di un ordigno esplosivo.

I servizi ferroviari della District Line nella zona tra Wimbledon ed Earl's Court sono stati interrotti.

Un portavoce dei pompieri di Londra ha detto: "Siamo stati chiamati alle 8.21 e siamo stati informati che c'era un incendio su un treno diretto a est sulla banchina di Parsons Green. Ci sono due autobotti sul posto".

"Una donna sulla banchina ha detto di aver visto un lampo bianco e sentito uno scoppio, quindi qualcosa è esploso. "Ho visto due donne medicate dai paramedici delle ambulanze". Il corrispondente della Bbc Riz Lateef, che si trovava nella stazione della metropolitana ha descritto il "panico" e la fuga delle persone. Il servizio ambulanze ha detto che ora la priorità è la valutazione e la cura immediata dei feriti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Dacca (askanews) - Il Bangladesh ha deciso di rinviare l'avvio del rimpatrio in Myanmar dei profughi rohingya inizialmente previsto per il 23 gennaio 2018, come concordato da Dacca e Naypyidaw. Lo ha fatto sapere Abul Kalam Azad, funzionario del Dipartimento per gli aiuti ai profughi e per i rimpatri dal Bangladesh. "Saremo molto lieti di vedere il processo di rimpatrio iniziare il prima ...

 
Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Roma, (askanews) - Continua senza esclusione di colpi la guerra politico-giudiziaria fra Madrid e Barcellona: l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, a Bruxelles per evitare il carcere a seguito della dichiarazione di indipendenza della Catalogna dello scorso 27 ottobre, ha lasciato per la prima volta il Belgio per partecipare a un simposio all'università di Copenaghen. Il Tribunale supremo ...

 
Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Washington, (askanews) - Repubblicani e democratici al Senato americano avrebbero trovato un accordo per mettere fine allo shutdown che paralizza l'amministrazione federale dalla mezzanotte del 19 gennaio. In aula sono infatti arrivati i voti necessari per aggirare l'ostruzionismo (77) e procedere con l'approvazione di un finanziamento delle attività del governo federale fino all'8 febbraio. La ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018