Il Feltrinelli a Fondazione Rava per impegno post-sisma

In Centro Italia consegnate in un anno sei scuole

14.11.2017 - 12:00

0

Roma, (askanews) - "È un riconoscimento grandissimo, un privilegio l'attestazione di stima dell'Accademia dei Lincei verso il nostro impegno che è stato effettivamente grandissimo quest'anno". Così Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione Francesca Rava-N.P.H. Italia Onlus, dopo aver ritirato ai Lincei il Premio straordinario Antonio Feltrinelli di 250mila euro assegnato alla Fondazione intitolata alla sorella "per un'impresa eccezionale di alto valore e umanitario conseguente al sisma e alla catastrofe naturale che ha colpito le zone e le popolazioni del Centro Italia".

"Impegno grandissimo nel portare a termine, nel più breve tempo possibile, quello che abbiamo sentito come un bisogno primario delle nostre comunità in Italia, segnalato dalla Protezione civile, dal Miur, dalle nostre istituzioni, di restituire la scuola, il centro dell'educazione ma anche il centro della comunità. Ci è stato chiesto - ha spiegato Mariavittoria Rava - di portare prima possibile i bambini di nuovo alla loro quotidianità, perché questo avrebbe permesso alle loro famiglie di ritornare alla vita. E in effetti in un anno, sorprendentemente anche per noi, stando in prima linea anche di notte e nei weekend, con un lavoro frenetico, mettendo insieme allo stesso tavolo istituzioni, privato sociale, aziende, professori, educatori, abbiamo consegnato sei scuole nelle comunità di Arquata, Cascia e Norcia per centinaia di bambini".

"Abbiamo messo al servizio la professionalità della Fondazione Francesca Rava, il know-how nell'affrontare le emergenze - perché in Haiti abbiamo dovuto affrontare il gravissimo terremoto che ha colpito l'isola nel 2010 - messa questa esperienza nei Paesi del quarto mondo, dove le difficoltà sono ancora più grandi, al servizio anche del nostro Paese così come facciamo - conclude - sulle navi della Marina Militare per soccorso ai migranti".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Teatro comunale di Laterina

Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Sabato 7 aprile alle 21,15 nel nuovo appuntamento con Storie Sospese reloaded, la stagione del Teatro Comunale di Laterina, torna in scena Pietro Pinti protagonista di ...

03.04.2018

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Bibbiena

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Volge al termine per l’anno 2018 la stagione teatrale del Teatro Dovizi di Bibbiena promossa dal Comune di Bibbiena in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e la ...

03.04.2018

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Cavriglia

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Un altro grande concerto in cui la vocalità femminile fa da protagonista assoluta: sabato 14 aprile alle ore 21 e 30 al Teatro Comunale di Cavriglia, per la rassegna ...

03.04.2018