Politi, SixthContinent: col profit sharing la spesa ha più valore

Al via la piattaforma per acquisti con accumulo di credito

14.11.2017 - 13:30

0

Milano (askanews) - Partenza ufficiale in Italia per SixthContinent.com, la nuova piattaforma e-commerce che introduce una formula innovativa di fare compere risparmiando. Fabrizio Politi, ideatore e fondatore di SixthContinent, in questa intervista presenta caratteristiche, vantaggi e prospettive del nuovo modo di fare acquisti.

D - SixthContinent è la nuova piattaforma di shopping card digitale: man mano che l'utente fa acquisti accumula crediti che consentono poi un risparmio fino al 50% sulle successive shopping card. In concreto come funziona la piattaforma, come interagisce l'utente?

R - "E molto semplice: l'utente si registra su SixtContinent, acquista le gift card, i buoni benzina, i buoni per i supermercati con i quali andrà a pagare i suoi soliti acquisti. Perché lo fa? Perché ha a disposizione un credito extra nella sua vita per comprare questi coupon e queste carte prepagate. Quindi su SXC con i crediti in più che si trova può acquistare le shopping card di qualsiasi brand di qualsiasi servizio o prodotto che già paga nella sua vita. Ad esempio abbiamo in Italia più del 90 per cento delle stazioni di carburante; abbiamo l'80 per cento dei supermercati; persino la possibilità di pagare i bollettini RAV e MAV".

D - Può farmi un esempio?

R - "Ipotizziamo che l'utente abbia già deciso di acquistare un paio di pantaloni della Carrera Jeans. Anziché acquistarlo direttamente in negozio, o sul loro sito, prima passa da SixthContinent e acquista una shopping card Carrera Jeans che utilizzerà poi per andare a pagare il suo acquisto online o nei negozi. Il vantaggio dell'utente è che SixthContinent lo premia. Per esempio: se ha acquisto una card da 100 euro per gli acquisti da Carrera, SXC lo premia con 20 euro. A questo punto l'utente ha 20 euro in più che può spendere come vuole: per fare benzina, per comprare un buono per lo shopping online, o una card per il supermercato. Quindi con i suoi semplici acquisti ottiene dei crediti con i quali compera altre carte anche per pagare beni primari. Quindi comprando un paio di jeans ho 20 euro per far benzina: è eccezionale".

D - Con questo meccanismo la piattaforma si configura anche come un progetto di profit sharing, ma come è sostenibile poi il modello di business?

R - "E molto semplice: come tutti gli e-commerce tradizionali abbiamo un profitto per ogni transazione. Anziché tenere il centro per cento del profitto nelle nostre mani, il 70 per cento lo dividiamo tra gli utenti: solitamente il 50% del profitto di ogni singola transazione lo diamo come credito premio all'utente che ha effettuato l'acquisto; il 20 per cento lo dividiamo in parti uguali tra tutti gli utenti; un credito che viene distribuito tutte le mattine in tutto il mondo. Più utenti ci sono, più noi riusciamo a ottenere delle condizioni commerciali che permettono di aumentare questo volume: più quantità di denaro c è, più gli utenti ricevono".

D - SixthContinent nasce prima in altri Paesi, con quali risultati? E cosa portiamo in Italia da queste esperienze?

R - "SXC è attivo negli Stati Uniti, dove poi c è la sede della società, in India, e adesso siamo partiti con la pubblicità anche in Italia. L esperienza test in Italia è stata eccezionale, quando ancora non eravamo ufficialmente partiti già 15mila persone facevano acquisti ricorrenti tutte le settimane su SXC. La differenza tra Usa e Italia è che negli Stati Uniti l utente appena si iscrive inizia fare acquisti immediatamente; in Italia attende qualche giorno o qualche settimana, ma poi i risultati sono ottimi anche qua".

D - Quali sono gli obiettivi di business sul mercato italiano?

R - "Per quanto riguarda gli obiettivi italiani, stiamo lavorando per raggiungere un milione di utenti entro dicembre 2018 e il fatturato dovrebbe superare i cento milioni. Considerando che il 20 per cento del fatturato viene ridistribuito come credito premio agli utenti, significa che gli utenti italiani hanno a disposizione e l opportunità su SixthContinent di dividersi 20 milioni in crediti per avere un extracredito nella loro vita".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cultura

I Pink Floyd a Roma, il mito si mette in mostra

The Pink Floyd Exhibition, Their Mortal Remains. Dopo il grandissimo successo ottenuto al Victoria and Albert Museum di Londra, al Macro di Roma, fino al 1° luglio 2018, in mostra il monumentale affresco dell’epopea della storica band. Percorso espositivo che ripercorre la carriera del gruppo a partire dagli anni della psicadelia con Syd Barrett fino alle ultime esibizioni.

 
Cultura

Un invito ad amare l’italiano, è il libro di Andreoni

Otto passeggiate nella lingua italiana, per invitare i nostri connazionali ad amarla e apprezzarla come già fanno i nostri simili nel resto del mondo. Sono contenute nel libro di Annalisa Andreoni, ‘Ama l’italiano’ dove emerge una lingua fatta per l’ironia, la beffa, l’elogio e soprattutto l’amore.

 
Spettacolo

Esce “Made in Italy”, Liga torna a dirigere Accorsi

Stefano Accorsi torna sul grande schermo diretto da Luciano Ligabue. Dopo ‘Radiofreccia’, l’attore interpreta Riko, un uomo in guerra col suo tempo, le cui vicende della vita lo portano a dover fare i conti col tempo che passa. Nel film anche Kasia Smutniak.

 
Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Roma (askanews) - E' attrice, sceneggiatrice, produttrice, doppiatrice e ora è la quinta donna candidata all'Oscar come regista. Greta Gerwig 34 anni, di Sacramento, è la nuova stella del cinema americano: il suo primo film, "Ladybird", che arriverà nei cinema italiani il primo marzo, è candidato all'Oscar anche come miglior film, miglior sceneggiatura originale, e per le interpreti, la ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018