Charlotte Flair, regina del WWE conquista Milano

"Non ho bisogno di un uomo, sono felice con me stessa"

15.11.2017 - 11:00

0

Milano (askanews) - Bella, con un fisico statuario da pin-up e un sorriso contagioso, ma quando sale sul ring non ce n'è per nessuno. Charlotte Flair è la regina del WWE, dove lotta nel roster di SmackDown. E' una lottatrice incredibile basti pensare che è cinque volte campionessa del mondo. Per arrivare nell'Olimpo del Wrestling la bionda Charlotte, che è figlia di un famoso e pluripremiato wrestler, si allena duramente come ha raccontato a Milano in occasione dell'evento della World Wrestling Entertainment per il lancio WWE 2K18, l'unico videogame dedicato al mondo del wrestling di cui ovviamente è una delle protagoniste.

"Dunque faccio squat anteriori, posteriori, affondi, Lunges e split e poi allenamento cardio e di combattimento. Insomma mi alleno praticamente tutti i giorni, anche se dopo una gara particolarmente intensa mi concedo un giorno di riposo".

I muscoli d'acciaio però non bastano, e parlando di sicurezza delle donne la super woman ha le idee chiare. "Penso sia davvero importante che le donne stiano molto attente che si guardino intorno. Devono ad esempio chiudere la porta, controllare che nessuno le segua, essere consapevoli di dove stanno andando e comunicare a qualcuno dove sono. I corsi di difesa personale possono servire a sentirsi più sicure e possono essere utili. Io non ho li ho mai fatti, so di essere forte ma non basta. Credo che la cosa più importante in assoluto sia stare sempre vigili".

Definisce la sua vita privata noiosa e tranquilla, passa il tempo libero con le amiche, facendo massaggi e curando il suo aspetto. Sposata e divorziata due volte, ora Charlotte è single. "Non ho bisogno di un uomo! Sono molto felice, mi sento molto bene con me stessa. Non avrei mai pensato da piccola che sarei rimasta single. Ora ho questa straordinaria carriera e viaggio in tutto il mondo. Ogni tanto mi dico che un giorno forse troverò l'amore, ma per il momento mi sento forte e non ho bisogno di niente e di nessuno per essere felice".

Non ha figli ma in futuro vorrebbe in casa un'altra lottatrice."Far parte del WWE mi ha dato moltissima sicurezza in me stessa, avevo un sogno e lo ho realizzato, sono riuscita a dominare questo mondo. Mi piacerebbe che mia figlia crescesse con la consapevolezza che le donne possono fare tutto quello che vogliono e poi deve portare avanti l'eredità dei Flair", conclude Charlotte sorridendo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lo Stato Sociale festeggia i suoi "Primati" nel disco per Sanremo

Lo Stato Sociale festeggia i suoi "Primati" nel disco per Sanremo

Milano (askanews) - Esce ad un anno dall'ultimo disco "Primati", il nuovo album de Lo Stato Sociale, raccolta di singoli del collettivo bolognese a cui si aggiungono una nuova versione di "Sono così indie" e 3 inediti, compreso "Una vita in vacanza", in gara al Festival di Sanremo 2018. Il brano è una riflessione sul mondo del lavoro di oggi, una messa in discussione della tendenza a identificare ...

 
Negli Usa torna la Women's March, la protesta rosa contro Trump

Negli Usa torna la Women's March, la protesta rosa contro Trump

Roma, (askanews) - Donne in piazza contro Donald Trump nella seconda edizione della Women's March, la "protesta rosa" che a un anno dall'insediamento del presidente è tornata a invadere gli Stati Uniti con manifestazioni imponenti in tante città, da New York a Los Angeles e Las Vegas. Cori, cappellini rosa, slogan e cartelli in diretta opposizione all'amministrazione Trump e alle sue politiche ...

 
Allarme smog a Hong Kong, i grattacieli spariscono nella nebbia

Allarme smog a Hong Kong, i grattacieli spariscono nella nebbia

Roma, (askanews) - Allarme smog a Hong Kong dove si sono registrati livelli elevatissimi di inquinamento a causa dei pochi venti e delle condizioni meteo con piogge quasi inesistenti. I grattacieli sembrano sparire, avvolti da una fitta nebbia inquinata. La qualità dell'aria è stata giudicata "malsana" secondo i parametri della scala mondiale e gli abitanti sono stati invitati a uscire il meno ...

 
Altro

Heath Ledger, 10 anni senza Joker

E' stato il Joker della saga di Batman più cupo e maledetto. Un'interpretazione che gli regalò l’applauso nei maggiori festival, l’assegnazione – postuma – del Bafta, del Golden Globe e l’omaggio anche degli Academy, con l’Oscar. Dieci anni fa, il 22 gennaio 2008, veniva trovato morto nella sua casa Heath Ledger tra le stelle immortali del firmamento hollywoodiano. L’autopsia stabilì che era ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018