Sem&Stenn, dopo X Factor presto un album e poi il tour

Il duo a Bologna per evento Intesa San Paolo

15.11.2017 - 15:00

0

Bologna (askanews) - "È la mia prima volta a Bologna. Siamo affezionatissimi di Bologna perché qui abbiamo tantissimi amici. È una città che mi ispira tanto e non vediamo l'ora di provare la nostra prima cena bolognese". Salvatore, siciliano d'origine, e Stefano, bergamasco, in arte Sem&Stenn, l'hanno presa con filosofia e nonostante l'eliminazione all'ultima puntata di X Factor sono pronti a dedicare tutte le proprie energie per realizzare la passione di sempre: la musica, il canto e lo spettacolo. E proprio da Bologna - dove dopo Torino e Cremona ha fatto tappa il progetto di Intesa San Paolo "Diamo spazio alle passioni" - hanno incontrato fan e amici.

"Ci siamo ripresi un po' dallo choc dell'eliminazione - hanno detto - e stiamo lavorando ai nostri progetti post X Factor. Abbiamo un album pronto, che uscirà molto presto. Il single arriverà prestissimo e poi c'è un tour alle porte. Annunceremo tutto nel giro di pochi giorni".

Accanto a Sem&Stenn tutto lo staff di Intesa Sanpaolo, main sponsor per il secondo anno consecutivo di X Factor 2017, che ha trasformato la filiale di via Marconi a Bologna in un vero e proprio palcoscenico. Laura Vessichelli, Direttore Commerciale Personal Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Molise Intesa Sanpaolo. "Questa - ha spiegato - è una delle filiali strutturate e concepite secondo un nuovo modello di servizio che mette a disposizione una piazza, uno spazio di condivisione, dove i clienti si possono sentire a casa, condividere spazi di lavoro, di riflessione, di attesa e in fondo anche di commercializzazione e consulenza".

E in filiale, a Bologna, prima della performance di Sem&Stenn che hanno interpretato alcune canzoni delle più note band del momento, l'arpista Micol Picchioni ha incantato il pubblico riproponendo in chiave contemporanea con arpa celtica elettroacustica i brani dei finalisti della scorsa edizione del programma di intrattenimento. Laura Vessichelli spiega i motivi che hanno convinto Intesa Sanpaolo a spendersi nel progetto "Diamo spazio alle passioni": "La filosofia della condivisione - ha detto - è sulla base del principio ispiratore delle nostre iniziative commerciali e culturali. In questo ambito va inteso il progetto di sharing music che, attraverso X Factor permette a Intesa Sanpaolo di avvicinarsi ancora di più al mondo dei giovani condividendo le loro aspirazioni, le loro passioni e anche valorizzando i talenti".

Talenti che Salvatore e Stefano certamente vogliono mettere a frutto, a partire dall'esperienza appena vissuta nel talent show di Sky. "Quest'esperienza è stata molto positiva e anche molto formativa. Abbiamo avuto la possibilità di lavorare con tantissimi professionisti di livello enorme che ci hanno insegnato molto. Abbiamo comunque preso il positivo che potevamo prendere da quest'esperienza, quindi siamo molto contenti", hanno concluso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Allarme smog a Hong Kong, i grattacieli spariscono nella nebbia

Allarme smog a Hong Kong, i grattacieli spariscono nella nebbia

Roma, (askanews) - Allarme smog a Hong Kong dove si sono registrati livelli elevatissimi di inquinamento a causa dei pochi venti e delle condizioni meteo con piogge quasi inesistenti. I grattacieli sembrano sparire, avvolti da una fitta nebbia inquinata. La qualità dell'aria è stata giudicata "malsana" secondo i parametri della scala mondiale e gli abitanti sono stati invitati a uscire il meno ...

 
Altro

Heath Ledger, 10 anni senza Joker

E' stato il Joker della saga di Batman più cupo e maledetto. Un'interpretazione che gli regalò l’applauso nei maggiori festival, l’assegnazione – postuma – del Bafta, del Golden Globe e l’omaggio anche degli Academy, con l’Oscar. Dieci anni fa, il 22 gennaio 2008, veniva trovato morto nella sua casa Heath Ledger tra le stelle immortali del firmamento hollywoodiano. L’autopsia stabilì che era ...

 
Altro

Volo da brividi sul Grand Canyon

Il brivido di volare sopra al Gran Canyon attaccati ad una fune. Da gennaio si può fare al Hulapai Ranch. Grazie ad una zipline tra le più lunghe del mondo. Chi vuole provare l'adrenalina di volare attaccati ad un cavo potrà farlo correndo a circa 300 metri di altezza e a 50 chilometri all’ora.

 
A Tokyo si simula evacuazione in caso di attacco missilistico

A Tokyo si simula evacuazione in caso di attacco missilistico

Roma, (askanews) - Centinana di giapponesi hanno preso parte a Tokyo a una simulazione di piano d'evacuazione in caso di un attacco missilistico. Questo primo test è stato deciso dopo le crescenti minacce da parte della Corea del Nord, nonostante ci sia aria di disgelo tra le due Coree in vista delle Olimpiadi di Pyeongchang. I volontari che hanno partecipato a questa prima esercitazione in un ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018