Al mondo un miliardo di migranti causa cibo e mutamenti climatici

Alimenti etnici risorsa in Paesi avanzati:in Usa valgono 10,5 mld

06.12.2017 - 10:00

0

Milano (askanews) - Un miliardo. Tante sono le persone che nel mondo vengono considerate migranti, perché si spostano all'interno del proprio Paese di nascita o perché residenti in un Paese diverso da quello dove sono nati. Fra le cause principali spiccano l'insicurezza alimentare e le guerre. Questi alcuni dei dati emersi dallo studio Food & Migration. Understanding the geopolitical nexus in the Euro-Mediterranean, realizzato da MacroGeo insieme a Barilla Center For Food & Nutrition (Bcfn).

Lucio Caracciolo Responsabile Geopolitics, Macrogeo

"Credo che il punto fondamentale è la demografia. Finché l'Africa continuerà a crescere a questi ritmi e arriverà a 4,5 mld di persone a metà secolo il problema non sarà risolvibile. Ci sono molti modi di affrontarlo uno è di ridurre il tasso di fecondità in Africa che attualmente è 6/7 volte superiore a quello europeo. E questo si fa soprattutto dando più potere alle donne, che oggi nelle società africane sono ridotte a macchine da riproduzione".

A livello geografico Mediterraneo ed Europa ricoprono un ruolo rilevante in termini di Paesi di destinazione, anche se gran parte dell'immigrazione avviene ancora in paesi nel sud del mondo. Nei processi migratori, il cibo continua ad avere un ruolo predominante, sia perché resta una delle principali cause di migrazione, sia perché rappresenta una risorsa per i Paesi di destinazione. Ad esempio in Francia, Germania, Spagna e Italia su un mercato alimentare da oltre 320 miliardi di euro, la quota etnica di alimenti ammonta a circa 3 miliardi. Un valore ancora lontano dagli Stati Uniti, dove il volume d'affari ammonta già a 10,5 miliardi di euro. Protagonisti nella due giornate dedicata al cibo, alla nutrizione e alla sostenibilità Jeffrey Sachs, l'economista che ha dedicato il suo intervento al ruolo dei giovani, Bob Geldof, attivista nella lotta alla fame nel mondo, Guido Barilla e Carlin Petrini, protagonisti di un dibattito sul ruolo del cibo nella della biodiversità e dello sviluppo sostenibile.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Roma, (askanews) - La terapia del tumore al rene passa anche per la formazione dei medici attarverso la realtà virtuale. Parte oggi da Roma la prima tappa del progetto Maestro presso l IPSE CENTER - Interactive Patient Simulation Experience - del Policlinico Universitario A. Gemelli, centro di simulazione interattivo nel quale gli operatori della salute sono chiamati a seguire percorsi di ...

 
Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Roma, (askanews) - Ponte Vecchio, icona di Firenze e del Rinascimento, diventa simbolo di collegamento tra popoli, città e culture diverse, tra passato e futuro, per far riflettere sulle frontiere di oggi e di ieri e sul fenomeno delle migrazioni. Fino al 7 gennaio, ogni giorno dalle 19 alle 24, Ponte Vecchio sarà illuminato dal progetto di videomapping sviluppato da Ied (Istituto Europeo di ...

 
Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Milano, 13 dic. (askanews) - Ancora più suv, ma anche più curata, elegante e con tanta tecnologia. E' la nuova Dacia Duster, il suv di segmento C che grazie all'ottimo rapporto qualità prezzo è il veicolo di categoria più venduto in Italia, con 64mila immatricolazioni nel 2017 e oltre 340mila dal lancio nel 2010. Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione Renault Italia: "Il cliente ideale ...

 
Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Roma, (askanews) - Un nuovo approccio diagnostico e terapeutico potrebbe rivoluzionare le strategie di cura della malattia di Crohn, patologia infiammatoria intestinale che colpisce prevalentemente in età giovanile e dopo i 65 anni. Lo ha evidenziato uno studio internazionale cui hanno preso parte anche ricercatori italiani. Fra loro, Alessandro Armuzzi, professore associato di Gastroenterologia ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017