Windisch: medaglia emozione fortissima, stavo sveglio sorridendo

Il primo azzurro sul podio a PyeongChang, festa a Casa Italia

13.02.2018 - 11:30

0

PyeongChang (askanews) - Sorridente, felice e quasi sorpreso. Anche a 36 ore dalla conquista della medaglia di Bronzo nel biathlon alle Olimpiadi invernali di PyeongChang, primo podio della spedizione italiana, Dominik Windisch ancora fatica a realizzare quello che è successo nella 10 km sprint all'Alpensia Centre. "Al momento mi sento un po' più stanco - ha detto ad askanews appena arrivato a Casa Italia - è una stanchezza bella: stavo sveglio con il sorriso stampato. E' una bellissima emozione e forse cosa vuol dire lo scoprirò nei prossimi giorni".

Ad accoglierlo al quartier generale azzurro il presidente del Coni Giovanni Malagò, con il quale ha rivissuto le emozioni della gara da medaglia.

Poi Windisch, già medagliato a Sochi a squadre, ha spiegato in cosa questo nuovo Bronzo è diverso da quello di quattro anni fa. "Sono emozioni i fortissime - ha aggiunto Dominik - soprattutto perché questa era una gara individuale, mentre a Sochi era una staffetta. Questo era molto bello, perché si trattava di una vittoria di squadra, ma poi il merito veniva condiviso, mentre qui ho fatto da solo, ed era molto bello, ma poi ho fatto anche un po' fatica a recuperare dopo".

Fatica che forse ha pesato nella gara successiva di Windisch, la 12,5 km a inseguimento, nella quale l'azzurro si è piazzato solo 16esimo. "Nel nostro sport devi essere sempre presente al 100% - ci ha spiegato ripensando alla sua seconda gara - altrimenti gli errori succedono facilmente".

Tra le curiosità di questo successo, anche l'idea di Dominik di usare un pezzo della medaglia per l'anello di nozze da regalare alla fidanzata. "Questa idea ce l'avevo da un po' - ha concluso Windisch - mi dicevo che era un sogno, però intanto dovevo concentrarmi perché prima di tutto una medaglia dovevo vincerla prima di pensare a queste cose".

Ora che è fatta siamo sicuri che, anche se la sorpresa è stata bruciata, comunque un regalo molto apprezzato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Lima (askanews) - Almeno 35 persone hanno perso la vita in un incidente stradale nel Sud del Perù, nella regione di Arequipa: dopo aver lasciato l'autostrada, un autobus ha imboccato una strada di montagna ed è uscito di strada, precipitando per oltre 80 metri in una scarpata. Altri 20 passeggeri sono rimasti feriti e sono stati trasportati nel vicino ospedale di Camana. L'autobus, dell compagnia ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018