Crollo a Balduina, una residente evacuata: "Nessun controllo"

"Adesso non abbiamo neanche un numero da chiamare"

15.02.2018 - 13:00

0

Roma, (askanews) - "Si è sentito un gran rumore verso le cinque e mezza, ci siamo affacciati ed era venuta giù mezza strada": è il racconto di una residente di una delle due palazzine evacuate a via Livio Andronico a Balduina, a Roma, dopo il crollo di una parete del cantiere che da mesi si trova dove c'era il complesso religioso di Santa Maria degli Angeli. "C'erano stati esposti, denunce, segnalazioni ai giornali, chiamate alle forze dell'Ordine. Nessuno è venuto mai, nessuno ha mai fatto un controllo, nessuno ha mai fatto una indagine di accertamento, se c'erano i permessi. Niente. C'erano polveri che giravano, hanno fatto le demolizioni in modo violentissimo. Non se ne è mai preoccupato nessuno, poi fanno bene a preoccuparsi tutti all'ultimo momento quando crolla tutto, allora arriva il sindaco, arrivano tutti. Era un cantiere gigantesco questo, nessuno mai è venuto a fare un controllo. Iniziavano a lavorare alle sei di mattina finivano tardissimo. Non avevano messo la minima protezione per il cantiere. Non ci hanno dato nessuna informazione su quando rientrare, non abbiamo neanche un riferimento da chiamare, sappiamo solo che ci sono i vigili del fuoco. Noi abbiamo dormito dal fratello di mio padre".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Lima (askanews) - Almeno 35 persone hanno perso la vita in un incidente stradale nel Sud del Perù, nella regione di Arequipa: dopo aver lasciato l'autostrada, un autobus ha imboccato una strada di montagna ed è uscito di strada, precipitando per oltre 80 metri in una scarpata. Altri 20 passeggeri sono rimasti feriti e sono stati trasportati nel vicino ospedale di Camana. L'autobus, dell compagnia ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018