Sudafrica, Cyril Ramaphosa eletto nuovo presidente

All'indomani delle dimissioni di Jacob Zuma

15.02.2018 - 17:00

0

Città del Capo, (askanews) - Cyril Ramaphosa è stato eletto nuovo presidente del Sudafrica, all'indomani delle dimissioni presentate da Jacob Zuma. Lo ha annunciato il presidente della Corte suprema, Mogoeng Mogoeng, dopo aver ufficializzato che non c'erano altri candidati per la massima carica dello Stato. Il Parlamento non ha quindi votato, esultando alla nomina del leader dell'African National Congress.

Nel suo primo discorso da presidente ha promesso che farà della lotta alla corruzione una delle sue "priorità", prendendo subito le distanze dal suo predecessore, Jacob Zuma, implicato in diverse inchieste proprio per corruzione.

"I problemi della corruzione, i problemi legati alla necessità di rimettere in riga le aziende pubbliche... fanno parte delle nostre priorità, questi sono i problemi che affronteremo", ha detto Ramaphosa ai deputati subito dopo la sua elezione, "Mi impegnerò duramente per cercare di non deludere il popolo sudafricano".

Il suo discorso di insediamento è stato accolto da una standing ovation della maggioranza dei deputati, ma non sono mancate le proteste. I membri di partito Economic Freedom Fighter hanno lasciato l'aula dicendo che l'investitura di Ramaphosa è illegale perchè non c'è stata votazione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Roma, (askanews) - È lo storico centro del femminismo romano, diventato in quasi 40 anni di vita una vera e propria "istituzione" per la promozione culturale e sociale del mondo femminile che va ben oltre il panorama della capitale. La Casa Internazionale delle Donne a Trastevere ora rischia però la chiusura a causa proprio di un contenzioso con il Campidoglio guidato da Virginia Raggi. La ...

 
Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Milano (askanews) - E' stata una delle opere d'arte simbolo degli ultimi anni, premiata alla Biennale di Venezia del 2013 e poi in giro per i musei più importanti del mondo. "Grosse Fatigue" di Camille Henrot sembra per certi versi rappresentare l'opera d'arte perfetta per il mondo contemporaneo, con il suo mix di visionarietà e di enciclopedismo. Eppure quello schermo che è l'elemento ...

 
Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Roma, (askanews) - Arrivano i droni nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia. A loro sarà affidato il compito di supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell'impianto, grazie a soluzioni sviluppate da due star-up: Convexum e Percepto. In particolare, la start-up "Convexum" ha sviluppato un sistema in grado di impedire il sorvolo dell'impianto da parte di ...

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018