Agnès Varda e JR: cinema e arte nella Francia profonda

Milano, in Fond. Prada anteprima del film "Visages, Villages"

13.03.2018 - 08:30

0

Milano (askanews) - Un viaggio attraverso la Francia, i suoi volti e le sue storie minori, per raccontare, a più livelli, il cinema e l'arte, ma soprattutto le persone, le storie individuali, le battaglie che ancora si possono combattere anche grazie a un film. "Visages, Villages", presentato in anteprima in Fondazione Prada a Milano, è firmato a quattro mani dal fotografo e artista JR insieme a un vero e proprio mito del cinema coma la regista Agnès Varda.

"L'idea di rimettere assieme i materiali - ha detto Varda ad askanews - dopo avere ascoltato e condiviso le storie, appartiene a entrambi, quindi non abbiamo avuto alcun problema a lavorare insieme. E per me è la prima volta, perché ho sempre fatto i miei film da sola".

La pellicola, distribuita in Italia dalla Cineteca di Bologna e presentata al 70esimo Festival di Cannes, parla molti linguaggi: quello della fotografia su larga scala di JR - presente a Milano solo sotto forma di sagoma cartonata - quello del cinema ovviamente, ma anche quello del corpo dei due artisti e della scrittura, molto forte, che sostiene il lavoro. Ma Agnès Varda ne aggiunge un altro: "Il linguaggio delle persone, che è molto interessante, le loro parole, le loro parole libere".

E il risultato è corale e intimo al tempo stesso, documentativo, ma anche profondamente narrativo, perfino talvolta visionario, vicino alle persone senza cedere sul piano più intensamente cinematografico. E Agnès Varda rivendica la validità del metodo del collage.

"Ogni persona - ha aggiunto la regista che a maggio festeggerà i 90 anni - è un universo intero, e rappresenta un pezzo della società e dunque nella fabbrica, nelle campagne, nelle fattorie... Abbiamo messo insieme questi elemento come giocando a un puzzle per costruire un'immagine, e credo che sia un'immagine relativa della Francia profonda, della Francia silenziosa, senza potere e operosa".

Il film svela alcuni metodi di lavoro di JR e mostra la consapevolezza della regista sia nell'attingere alla storia del cinema, sia nel mettersi a nudo in modi credibili, insieme al proprio inconsueto compagno d'avventura. E il film appare così "vero", pur sapendo noi tutti chiaramente che il cinema è ben altro rispetto alla realtà.

"Non c'è contraddizione - ha concluso Agnès Varda - ma c'è il desiderio di utilizzare la materia del cinema, la sua sintassi, per trasmettere la realtà. Per definizione le immagini del cinema sono realiste, quindi per uscire dalla realtà immediata abbiamo costruito un tema secondario: il rapporto tra me e JR, che siamo due individui diversi. Così abbiamo messo una distanza il film e la semplice sociologia. Perché la verità di quello che abbiamo filmato risponde alla verità dei lavoratori, dei contadini. Il tessuto del film è una verità, non la verità".

"Visages, Villages", già candidato all'Oscar come migliore documentario, esce nelle sale italiane il 15 marzo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borsa, Milano rifiata

La Borse europee rifiatano dopo il tonfo di ieri. Si fermano le vendite sui listini, dopo la reazione ai rapporti sempre più tesi tra Cina e Stati Uniti, e Milano segna +0,16%. Positive anche Londra, Madrid e Francoforte. Sul paniere di Piazza Affari, Ferragamo lascia sul terreno quasi il 9 per cento dopo che la holding di famiglia ha collocato sul mercato un pacchetto azionario. Sono di nuovo in ...

 
L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

Milano (askanews) - Un gioco per permettere ai bambini di esplorare le tecniche e i linguaggi dell'arte, nonché le proprie capacità inventive ed espressive. Per il 2018 i campus estivi di Pirelli HangarBicocca a Milano sono stati progettati con l'artista Roberto Fassone che, ispirandosi alla mostra di Matt Mullican in corso nel museo, ha proposto ai piccoli una sfida creativa molto intrigante, ...

 
Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Roma, (askanews) - Adamo, Eva e la metafora di un dolce chiamato "Cannolo" come riassunto dell'universo. "Ceci n'est pas un cannolo" è l'opera prima di Tea Falco, l'attrice catanese di "Io e te" di Bernardo Bertolucci, delle serie tv "1992 e "1993", artista e soprattutto fotografa. Il suo primo documentario da regista è stato presentato al Biografilm Festival di Bologna e andrà in onda su Sky ...

 
Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Milano (askanews) - Dalla sua fantasia è nata la prima vodka 100% francese con il cuore nella regione del Cognac: la nuova sfida di Francois Thibault, che negli anni Novanta ha creato Grey Goose con il miliardario americano Sidney Frank, lo vede firmare la prima vodka gastronomica realizzata in collaborazione con uno dei più importanti chef del mondo, Alain Ducasse, che le ha dato il nome. Punta ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018