Carlo Galli: rifondare i partiti. Senza è un azzardo

Il professore: "autocontraddizione del sistema in tutta Europa

21.03.2018 - 19:30

0

Roma, (askanews) - Nelle ultime elezioni hanno vinto due forze diverse, M5S e Lega, entrambe portatrici di una forte carica di contestazione nei confronti dell'attuale sistema socio economico. E questo, secondo Carlo Galli, professore di Storia delle dottrine politiche all'università di Bologna e deputato nell'ultima legislatura per il Pd, passato poi a Leu, "è successo perché il sistema dentro il quale ci troviamo a vivere ha conosciuto una gravissima crisi su cui si è intervenuti con provvedimenti di austerità che hanno peggiorato la qualità ddella vita dei cittadini. La mancanza di prospettive di vita qualificata è aumentata. e i cittadini ne hanno dato la colpa a chi ha detto che andava bene, sostanzialmente". I partiti tradizionali "non sono stati in grado di decifrare" quanto stava avvenendo perché "non hanno cultura, sono autoreferenziali, non hanno un rapporto con la realtà", spiega Galli.

Secondo il politilogo, "è stata messa in discussione sostanzialmente la democrazia come è stata costruita in Italia nel dopoguerra. Una democrazia progressiva che si legittimava attraverso il meccanismo dei partiti, il meccanismo della rappresentanza e quello della distribuzione della ricchezza che non si può interrompere troppo. come non si può restare troppo a lungo senza partiti".

Secondo Galli, un appoggio del Pd a tutta la destra non è facilissimo. "Vedo in linea teorica più probabile un appoggio del Pd al M5S che però lo delegittimerebbe perché gli toglierebbe la componente di radicalismo che può spaventare. I 5stelle andrebbero così' al governo contro il proprio elettorato. L'ipotesi più verosimile è quindi Un governo del presidente con l'appoggio esterno dei partiti".

Per il professore di Storia delle dottrine politiche "Le dinamiche di autocontraddizione del sistema hanno colpito ovunque, in Europa. in Italia bisogna rifare molte cose, prima di tutto rifare i partiti, senza cui la politica è un caos, un azzardo un terno al lotto"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Il festival

Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Musicista, compositore e performer: sarà il leggendario bassista statunitense Stanley Clarke, accompagnato dalla band composta da Beka Gochiashvili al pianoforte, Cameron ...

19.07.2018

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

La rassegna

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

Tra arpe, cornamuse e tamburi, l’Arezzo Celtic Festival sarà acceso da tre serate di concerti e di spettacoli. La quinta edizione dell’evento è in programma al parco Pertini ...

19.07.2018

Paolo Fresu e il Davil Quartet in concerto al Parco Pertini

Arezzo

Paolo Fresu e il Davil Quartet in concerto al Parco Pertini

Inizia giovedì 19 luglio l’Enel Energia Tour che porta la grande musica in cinque città italiane. Ad aprire il ciclo di serate sarà Arezzo: appuntamento giovedì 19 luglio al ...

19.07.2018