Legalità e inclusione sociale: le sfide della CSR in Calabria

Salone della CSR e dell'innovazione sociale fa tappa a Rende

16.05.2018 - 15:30

0

Rende (askanews) - Un nuovo modello economico che ridimensioni la spinta a massimizzare i profitti e rafforzi invece i pilastri dell'etica, della legalità e della inclusione sociale con l'obiettivo di sostenere lo sviluppo di un territorio come la Calabria, ricco sì di potenzialità, ma anche penalizzato da evidenti criticità. E' l'idea sulla quale si sono confrontati a Rende, all'Università della Calabria, imprese, sindacati, realtà del terzo settore e studenti chiamati al confronto dal Salone della CSR e dell'innovazione sociale.

Un'idea, un modello, coerente con l'attività e il ruolo di stimolo che l'Università di Rende sta svolgendo sul territorio. "Ed è perfettamente in linea anche con la nuova visione dell'economia, con imprese che non puntano solamente al profitto, ma insieme al giusto profitto guardano anche alle ricadute sociali - dice il Rettore dell'Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci - E questo è tanto più importante in una regione complessa come la Calabria dove il livello di disoccupazione, soprattutto giovanile, raggiunge vette incredibili".

Ma sono proprio le criticità di alcuni specifici territori a rendere ancora più difficile la realizzazione di questo nuovo modello economico. Per questo, come è emerso nel corso della giornata di lavoro, occorre, come precondizione, sostenere la formazione di una nuova classe dirigente che rompa gli schemi culturali e sociali dell'economia predatoria, "assistita" e "di appartenza" che segna alcune aree del Sud. E l'università, ancora, ricopre al riguardo un ruolo fondamentale. "Credo al ruolo che l'Università può avere per lo sviluppo della Calabria, e cerco di sviluppare nei miei corsi due tipi di culture, la cultura dell'impresa e la cultura della legalità - afferma Matteo Marini, ordinario di Teoria dello sviluppo economico all'Università della Calabria - Queste due cose devono andare insieme e purtroppo, spesso in Calabria così non è. Bisogna rafforzare un valore al quale i giovani calabresi non sono abituati. Qui siamo abituati all'intervento pubblico, allo Stato che si prende cura di creare posti di lavoro: ma i tempi sono cambiati e la cultura di impresa è quindi la prima cosa da istillare nei nostri giovani. La seconda è poi la cultura della legalità; purtroppo spesso da queste parti si coniuga impresa con illegalità, corruzione della pubblica amministrazione per vincere le aste pubbliche. Quindi serve cultura per far capire che la legalità è una precondizione dello sviluppo".

E cultura della legalità è anche una concreta azione per il recupero e l'inclusione sociale dei soggetti svantaggiati. Nel corso delle testimonianze portate al confronto organizzato dal Salone della CSR diverse sono state le imprese che hanno raccontato i progetti realizzati a riguardo. "In modo particolare mi preme citare questa iniziativa che da due anni portiamo avanti con il carcere di Vibo Valentia - conferma Francesco Franco, procuratore di Callipo Conserve, che ha presentato un importate progetto di CSR messo in atto dall'azienda calabrese - Sostanzialmente i detenuti vengono assunti direttamente dall'azienda per realizzare l'assemblaggio di diecimila cassette regalo che poi vanno sul mercato. E così si dà loro una seconda possibilità perché crediamo che a tutti vada data: può capitare di sbagliare, ma è giusto creare anche occasioni per reinserire chi ha sbagliato e aiutarli in questo percorso".

Il Salone della CSR e dell'innovazione sociale ha organizzato l'incontro di Rende nell'ambito del tour di avvicinamento all'appuntamento nazionale previsto a Milano, in Bocconi, per il 2 e 3 ottobre 2018.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018