Editoria, "Io creo il mio successo" libro di Leonardo Leone Solla

Suggerimenti di un imprenditore che punta al valore delle persone

17.05.2018 - 16:30

0

Roma, (askanews) - "Io creo il mio successo" è il titolo del libro di Leonardo Leone Solla, affermato imprenditore che in Italia ha fatto la sua fortuna. Partito dal basso, praticamente da zero, Solla ha "puntato su se stesso" ed ha vinto la sua partita. Un'esperienza importante che Solla in questo libro illustra, spiegando come ci si può realizzare mettendo sempre al centro la persona.

"Il successo non deriva da un evento come alcuni credono - spiega Solla - ma da un processo. Molto spesso, invece, le persone credono che questo evento sia un fatto fortuito, quindi, credo invece che la fortuna se esiste aiuta le menti preparate e gli audaci. Le menti preparate hanno bisogno di informazioni, informazioni di qualità che poi diano dei risultati di qualità per avere appunto successo. Dall'altra parte il fatto di essere audaci è quello che concerne mettere in azione le giuste informazioni. Quindi questo libro risponde alla necessità di informazioni per compiere le giuste azioni".

Nonostante un tasso di disoccupazione all'11% in Italia, con quella giovanile al 31,7%, secondo Solla nel Paese è ancora possibile lavorare, basta volerlo. "Oggi questo problema affligge sia chi cerca lavoro, ma anche gli imprenditori come me che cercano persone da inserire nei propri organici. I giovani di oggi sono disorientati, non sanno cosa fare e quelli che magari hanno qualche opportunità molto spesso non hanno proprio voglia di lavorare. In qualche mia attività, ad esempio, abbiamo difficoltà a trovare degli italiani che vengano a lavorare. Abbiamo molti annunci tutti i mesi ma abbiamo difficoltà. La cucina dei ristoranti ad esempio non è una meta ambita degli italiani, piuttosto che un'impresa edile".

L'imprenditore è attivo in diversi settori di mercato dal food, all'immobiliare, al turismo, al comparto della salute e del benessere. Settori nei quali ci sono, secondo lui, ancora molte possibilità d'impiego. "Il futuro più roseo è destinato ai servizi proprio perchè i servizi sono quelli a cui le persone non potranno mai rinunciare. Anche nel settore dei servizi però ci sono oggi delle aziende che hanno delle difficoltà. Ma in questo mercato la differenza la fa chi dà valore alle persone. Oggi le persone vogliono vivere una bella esperienza, quindi, che sia un ristorante, un albergo, un'impresa edile che fa una ristrutturazione, il risultato deve essere comunque di un livello molto alto. Le persone hanno bisogno di avere come contropartita molto più valore di quello che si aspettano".

Per Solla il segreto per arrivare al successo è investire su se stessi. "E' il motivo per cui è arrivato anche il libro. Io sono dell'opinione che nella vita ti possono togliere qualsiasi cosa, la macchina, la casa, i soldi, anche i tuoi cari, ma l'informazione e quello che sei non te lo potranno mai togliere. Quindi se il tuo successo non deriva da un evento fortuito, ma da una costruzione, da un processo, lo potrai ricostruire in qualsiasi Paese del mondo e in qualsiasi momento".

Investire su se stessi e capire il mercato, questi i consigli che Solla offre ai giovani. "I giovani in questo momento sono disorientati. Quello che consiglio è investire su se stessi, ma soprattutto cercare di capire cosa vuole il mercato. E' importante svolgere il lavoro che ci piace ma bisogna sempre ascoltare il mercato e vedere qual'è la tendenza. Oggi ci sono dei lavori che cercano persone ogni giorno come può essere il marketing che è un settore che ha una richiesta maggiore dell'offerta. Oggi un giovane che si vuole laureare o anche solo diplomare, va bene l'attestato scolastico, ma è molto importante che sviluppi delle competenze specifiche per risolvere un problema nel mercato. Oggi si guadagna e si riceve del valore quando dai valore al mercato e risolvi un problema al mercato".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

San Pietroburgo, (askanews) - Nuovo passo di Maire Tecnimont nel progetto da 3,9 miliardi di euro, Amursky Gas Processing Plant, per il ritrattamento del gas che la società italiana ha firmato lo scorso anno e che sta portando avanti in Russia nella regione orientale di Amur per il gruppo Gazprom. Maire Tecnimont ha siglato a San Pietroburgo, nell'ambito del Forum economico internazionale, ...

 
Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Torino, (askanews) - Si è svolta all'Innovation Park di Torino la seconda tappa del Mobility Innovation Tour, l'iniziativa articolata in cinque incontri in altrettante città italiane, nata per analizzare modelli di sviluppo sostenibile per il trasporto pubblico mettendo a confronto tutti gli attori coinvolti: istituzioni, aziende di trasporto pubblico locali e produttori di mezzi pubblici. ...

 
Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Milano, (askanews) - Quando parliamo di famiglia e lavoro tendiamo a usare verbi come conciliare, trovare un equilibrio che nascondono una deformazione culturale, come se i genitori fossero costantemente alla ricerca di una difficile convivenza tra queste due sfere della vita quotidiana. Nei fatti diventare mamme o papà può essere una opportunità anche sul lavoro, come sanno in Barilla dove è ...

 
Altro

Milano ancora in rosso con banche, vola lo spread

Le Borse europee tengono, mentre Milano perde ancora terreno sulle incertezze legate al nuovo esecutivo Lega-M5S. L'indice Ftse Mib cede l'1,54%; lo spread tra Btp e Bund sale a 206 punti base e torna ai livelli segnati nell'aprile. Debole Parigi -0,11%, in progresso Londra +0,18% e Francoforte +0,65%, male Madrid -1,70% sul rischio di instabilità politica. A Piazza Affari tonfo per il comparto ...

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018