Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Aretino dell'anno": ecco la griglia definitiva. E da lunedì si scende a 20 nomi

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Si sono chiusi ieri i termini per segnalare nuove nomination da proporre come personaggio dell'anno dell'iniziativa del Corriere di Arezzo. Ecco quindi la griglia definitiva con i 25 nominativi di partenza indicati dalla nostra redazione, ai quali si sono aggiunte altre cinque nuove nomination proposte dai lettori del Corriere di Arezzo: Beppe Angiolini (Sugar); Andrea Boldi, presidente di Arezzo Fiere e Congressi; Laura Del Tongo, imprenditrice delle cucine; Corrado Menchetti, imprenditore del pane, dei prodotti da forno e della catena di locali nel centro Italia; Lorenzo Rosi, presidente di Banca Etruria; Maria Elena Boschi, il ministro alle riforme costituzionali; Paola Magnanensi, assessore al Comune di Arezzo, ha ottenuto risultati preziosi e sorprendenti per la Fiera Antiquaria; Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino; Francesca Basanieri, prima sindaca della storia di Cortona; Roberto Rossi, procuratore capo; Ersilia Spena, pm ora alla procura del Tribunale dei Minori di Firenze; Vincenzo Alagia, “alla guida” della Squadra Volanti della Questura; Donato Amodio, luogotenente dei Carabinieri; Marco Meacci, per il “Passioni Festival”; Alessandro Marrone, pittore e anche artista della cioccolata; Mino Faralli, dalla vigilanza privata all'Associazione dei Carabinieri in congedo; Santino Gallorini, ha fatto riscoprire gli eroi dimenticati della Chiassa; Gianfrancesco Chiericoni, storico araldo della Giostra; Francesco Sebastiano Chiericon, araldo del debutto nel 2014; Elia Cicerchia, lo spietato cecchino di Porta Santo Spirito; Enrico Vedovini, protagonista del successo di Sant'Andrea a giugno; Mauro Ferretti, il presidente dell'Arezzo Calcio in serie C; Eziolino Capuano, allenatore dell'Arezzo; Giuseppe Peruzzi & Remo Gavagni, anime del Cavallino Asd (mountain bike e ciclismo su strada); Pasquale Morini, l'imprenditore innamorato di sport, della Marconi Arredamenti, tiene agganciata Arezzo al grande ciclismo con la Tirreno Adriatico. Ai primi venticinque nominativi, si sono quindi aggiunti in questi giorni: Andrea Fognani, l'uomo delle “Lanterne”, Francesco Duranti, ideatore della “Corrida” aretina, i ragazzi del locale “Le cattive abitudini”, ed ancora il pugile Orlando Fiordigiglio e il commerciante di Arezzo del negozio Toys & More, Alessandro Della Lunga. Ed ora via ai vostri viti. C'è tempo fino a domenica 14 dicembre per un altro step della votazione: sul quotidiano in edicola lunedì 15 infatti saranno pubblicati i nomi dei venti aretini più votati. La griglia quindi inizierà a restringersi, procedendo man mano verso lo sprint finale, atteso subito dopo Natale.