Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Banca Etruria, Dindalini e Bertoli: “Salvare l'occupazione e garantire le imprese locali”

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Sul commissariamento di Banca Etruria queste sono stete le dichiarazioni dei segretari provinciale e comunale del Pd di Arezzo, Massimiliano Dindalini ed Elisa Bertoli: E' finita una lunga fase della storia di Banca Etruria. E con essa anche una parte della storia di Arezzo. Adesso abbiamo un'emergenza e una prospettiva da affrontare. Un compito di tutti: istituzioni, categorie economiche, sindacati. L'emergenza è rassicurare e garantire sia i dipendenti che le migliaia di imprenditori che hanno legato il loro presente e il loro futuro a questo istituto di credito. Arezzo non può perdere uno dei suoi irrinunciabili pilastri: la crisi sarebbe insanabile. La prospettiva è non solo dare fiducia a Banca d' Italia ma operare perché la sua azione possa consentire di valorizzare quanto di buono Banca Etruria comunque esprime. Il Commissariamento traccia una linea netta tra il passato e il futuro. Ci sarà tempo per ragionare sul passato. Adesso si deve lavorare per il futuro. Per il Pd, a tutti i suoi livelli, questa sarà la priorità dei prossimi mesi".