Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furti e ricettazione legata ai compro oro, 15 arresti

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Ricettazione legata ai compro oro, maxi operazione dei carabinieri in 4 regioni italiane con l'esecuzione di 15 ordinanze di custodia cautelare. Coinvolta anche una fonderia del distretto orafo aretino. E' in corso dalle prime luci dell'alba di martedì 24 marzo l'operazione dei carabinieri di Viterbo che stanno arrestando 15 persone responsabili, secondo l'accusa, di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione e al riciclaggio di argenteria e lavorati in oro, al commercio in oro senza autorizzazione e alla falsità in dichiarazioni fiscali. Secondo quanto riferito dai militari sarebbero circa 40 le perquisizioni in tra le province di Arezzo, Viterbo, Terni, Roma e Caserta. Per i carabinieri l'associazione agiva attraverso la copertura di compro oro e con la compiacenza di negozi di antiquariato acquistando al mercato nero lavorati in argento ed oro, proventi di furti, che poi venivano rivenduti a una fonderia aretina. Per gli inquirenti il giro d'affari è pari a circa 10 tonnellate di argento per un fatturato illecito di oltre 4 milioni. Coinvolti italiani, asiatici e rom di alcuni campi nomadi della capitale.